I pro e i contro del portare il cane al parco

A meno che non abbiano qualche problema specifico, i cani adorano uscire a passeggiare. E se il percorso comprende uno spazio verde dove possono esplorare a loro piacimento, molto meglio, soprattutto se vivono in appartamento. Oggi vi spieghiamo i pro e i contro del portare il vostro cane al parco.

Alcune buone ragioni per portare il cane al parco

Poiché nulla è perfetto in questa vita, ai grandi benefici di cui il vostro amico a quattro zampe gode andando al parco, si contrappongono degli inconvenienti. Ciò non significa che, dopo aver letto questo articolo, voi dobbiate limitare, o addirittura eliminare, le uscite in questi luoghi. Ma è sempre bene sapere a che cosa si va incontro, per evitare brutte sorprese. O per sapere in anticipo come comportarsi di fronte a certe situazioni che si potrebbero presentare.

cane-a-spasso-col-padrone

Meglio cominciare ad elencare le buone ragioni per portare il vostro cane al parco:

  • La socializzazione. Il contatto con altri animali e altre persone, così come l’esposizione a diversi contesti, è fondamentale per il vostro cane, soprattutto quando è cucciolo.
  • L’esercizio. Un cane ha bisogno di fare esercizio ogni giorno per mantenere un buon equilibrio psicofisico. Il parco può essere un buon posto per farlo.
  • La possibilità di esplorare. I cani adorano ispezionare nuovi posti, soprattutto con il naso. Lasciate che annusi a lungo, anche se a volte avvicina il muso a cose per voi sgradevoli.
  • Il gioco. Un bello spazio verde è l’ideale per interagire con il vostro animale. Giocate con lui più che potete e permettetegli di giocare anche con altri cani.

Poiché per una persona gli avvertimenti valgono più di mille parole, vi spieghiamo i pro e i contro da tenere in considerazione quando portate il vostro cane al parco. In questo modo, di certo il vostro animale potrà approfittare tranquillo di un bel po’ di tempo per giocare, esplorare ed esercitarsi.

Gli inconvenienti che possono presentarsi quando portate il vostro cane al parco

Tra le cose che dovreste annotare nella colonna dei contro al momento di andare al parco con il vostro cane, troviamo:

  • Il fatto che possa contrarre parassiti, sia interni che esterni, o altre malattie.
  • Il fatto che possa aggredire o essere aggredito da un altro cane e che resti ferito.
  • Potrebbe scappare.
  • Potrebbe avere un incidente.
  • Potrebbero rubarvelo.

Come avrete notato, tutti questi contro possono essere prevenuti adottando una serie di misure.

Quindi, se contate di portare il vostro cane al parco, fate attenzione a questi dettagli:

  • Che abbia le vaccinazioni aggiornate.
  • Che abbia effettuato il trattamento antiparassitario.
  • Se contate di togliergli il guinzaglio, assicuratevi che sia in zone riservate ai cani. O, meglio ancora, recintate.
  • Non distraetevi. Vigilate in ogni momento il vostro animale.
  • Dovete avergli insegnato le regole basilari dell’obbedienza.

Quando il problema sono i padroni dei cani

I padroni dei cani tendono ad essere l’ostacolo maggiore con il quale vi trovate ad avere a che fare quando portate il vostro cane al parco.

Il fatto è che non tutti sono disposti a raccogliere le feci dei loro animali. Inoltre, alcuni proprietari sono irresponsabili o non sanno assolutamente come gestire i loro cani.

È così che si possono creare situazioni di tensione, non solo tra gli animali, ma anche tra le persone. Per questo motivo, è importante prestare attenzione e cercare di evitare situazioni violente e che non portano a nulla.

Consigli per andare al parco con il vostro cane

cane-passeggia-coi-padroni

L’idea è che un’uscita al parco con il vostro cane debba risultare un momento gratificante, sia per voi che per il vostro animale. Quindi:

  • Scegliete gli orari più tranquilli, quando c’è una minore circolazione di cani e persone.
  • Rispettate le indicazioni previste da ogni spazio pubblico per quanto riguarda gli animali da compagnia.
  • Se il vostro cane fa i bisogni, non dimenticate di raccoglierli.
  • Se notate che c’è qualche cane aggressivo, di certo lo sarà anche il suo padrone. Meglio portare il vostro amico a quattro zampe in una zona meno conflittuale.
  • Non dimenticate di portare una palla per giocare, qualche dolcetto per premiare il suo buon comportamento e sufficiente acqua affinché non si disidrati.