Una marca di prodotti caseari lancia una campagna di adozione

Ecco una notizia davvero squisita: un marchio di prodotti caseari biologici e un rifugio per animali hanno congiunto le proprie forze in una campagna a favore dell’adozione di cani. Così, invece delle classiche mucche, sui vasetti di yogurt di tale azienda compaiono degli amici a quattro zampe in cerca di casa. Per di più, alcuni già l’hanno trovata.

Una campagna di adozione di cani sui vasetti di yogurt

campagna-di-adozione-2-768x650
Fonte: pagina Facebook di Casa Grande de Xanceda

Con l’obiettivo di “dare un volto agli invisibili”, l’azienda casearia e l’Associazione Amigos de Canceira de Ordes, entrambe attive nella comunità autonoma della Galizia, hanno ideato una campagna di adozione con l’immagine di otto bei cucciolotti, con l’intenzione di sensibilizzare l’opinione pubblica affinché molti altri animali abbandonati ottengano una nuova famiglia.

Pertanto, dalla stessa pagina social dell’azienda, le persone sono incoraggiate ad adottare animali abbandonati e vengono anche forniti i contatti di varie strutture che permettono di farlo.

Vale la pena ricordare che, secondo un rapporto della Fundación Affinity, anche se si osserva una tendenza al ribasso negli abbandoni, nel corso del 2015 sono stati 104.501 i cani e 33.330 i gatti accolti nelle apposite strutture in Spagna.

Un’azienda casearia e un rifugio per animali hanno congiunto le proprie forze in una campagna a favore dell’adozione dei cani abbandonati. Così, l’immagine di otto amici a quattro zampe è finita sui vasetti di yogurt di tale marchio biologico.

Scoprite i cani protagonisti della campagna di adozione

Quindi, andando a comprare dello yogurt, ci si può trovare di fronte alla foto di uno dei seguenti amici pelosi:

  • Pipa: già adottata da una famiglia olandese, a conferma del fatto che i social network non conoscono frontiere.
  • Bruno: un esemplare maschio di due anni, molto socievole.
  • Morfeo: si trova già in una casa adottiva.
  • Jimmy: un giovane maschio molto tranquillo, risultante da un incrocio di un Beagle.
  • Lissy: una giocosa, dolce e socievole femmina di quattro anni.
  • Orion: maschio di due anni castrato e molto socievole con gli altri cani e i bambini.
  • Trufa: una tranquilla e amorevole femminuccia che ha già trovato una nuova casa.
  • Sil: è stato rinvenuto disteso in un fosso e, poco alla volta, è riuscito a riguadagnare la fiducia negli esseri umani.

L’origine di questa originale campagna di adozione

L’idea di inserire le immagini dei cani sui vasetti di yogurt l’ha avuta Jessica Rey, che oltre a lavorare nell’azienda casearia, è anche membro delle organizzazioni assistenziali della zona.

Ispirata da quelle campagne statunitensi finalizzate a trovare persone scomparse che utilizzano i contenitori in brick come quello del latte, cominciò a fare delle ricerca sul tema.

Ha scoperto così che una marca di bevande di Los Angeles aveva trovato casa a più di 100 cani, semplicemente mettendo le foto degli animali sulle bottiglie. Si mise dunque a lavorare per far divenire realtà tale campagna di adozione.

Un’iniziativa per sensibilizzare i bambini

In ogni caso, il lavoro congiunto dell’azienda casearia e il canile non si limita a questa interessante campagna di adozione di cani senza casa.

Operano anche nelle scuole elementari tramite un programma volto a insegnare ai bambini ad essere responsabili e solidari nei confronti degli animali.

L’iniziativa, che prende il nome “Un cane, un amico”, nel 2016 già ha raggiunto sette scuole e oltre 800 studenti della zona.

Magari, se noi esseri umani cominciassimo fin da piccoli a capire che gli animali hanno diritto ad essere trattati bene, le prossime generazioni sarebbero migliori di quelle attuali.

Se desiderate un animale domestico, adottatelo

campagna-di-adozione-3-768x576
Fonte: pagina Facebook di Casa Grande de Xanceda

Ci auguriamo che alla campagna di adozione tramite i vasetti di yogurt biologici e al programma educativo si aggiungano tante altre nuove e valide iniziative che incoraggino le persone ad accogliere gli animali abbandonati nelle proprie famiglie.

Pertanto, se fra i vostri piani rientra quello di prendere un animale domestico, pensate all’adozione. Ricordate inoltre che un animale comporta una serie di responsabilità che non possono essere ignorate. Tra queste:

  • Nutrirlo secondo le sue caratteristiche.
  • Effettuare controlli sanitari periodici.
  • Vaccinazioni.
  • Passeggiate.
  • Giochi.
  • Igiene (bagni, spazzolature, ecc.)

Sono molti gli animali in attesa di una seconda possibilità, impazienti di dare tutto il proprio amore e di diventare una piacevole compagnia per i padroni. Non deludeteli.

Fonte delle immagini: pagina Facebook di Casa Grande de Xanceda