Una ricerca dimostra che gli animali aiutano a combattere lo stress

Avere un animale da compagnia ci fa bene e ci rende allegri, ma sapevate che è stato dimostrato che aiutano anche a combattere lo stress? Una ricerca condotta dai ricercatori dell’Università di Buffalo di New York, e pubblicata sulla rivista “Psychosomatic Medicine”, ha rivelato che gli animali apportano numerosi benefici: riducono tensione e stress. Accarezzare o giocare con il proprio cane o con il proprio gatto, è un vero e proprio toccasana.

Cause di stress

Secondo la Treccani, il significato della parola stress nel suo uso corrente è ” tensione nervosa, logorio, affaticamento psicofisico, e anche il fatto, la situazione e simili che ne costituiscono la causa”.

Tra le cause di stress più frequenti troviamo:

  • Eccessiva responsabilità o troppo lavoro
  • Pensionamento o licenziamento
  • Incidente o malattia
  • Conflitti familiari o di coppia
  • Separazione, divorzio, trasloco, scomparsa di una persona cara, nascita 
  • Difficoltà economiche
  • Preparazione di esami

Gli animali da compagnia aiutano a ridurre lo stress

cane-e-famiglia

Una buona dose di esercizio fisico, un po’ di meditazione, parlarne con un medico o prendere delle medicine, sono solo alcuni dei rimedi allo stress.

Tuttavia, chi ha un animale da compagnia, sa perfettamente che per sbarazzarsi delle tensioni quotidiane, non c’è niente di meglio che fare una passeggiata o giocare con il proprio amico a quattro zampe. Anzi, spesso per rasserenarsi, è sufficiente accarezzare il proprio cane o il proprio gatto.

Cosa aspettate ad adottare un animale da compagnia? Oltre a ricevere amore disinteressato, starete molto meglio sia a livello fisico che psichico.

Un animale: la miglior medicina

Gli animali contrastano lo stress e riescono anche a controllare gli effetti che questa tensione provoca sull’organismo umano.

Cosicché, le persone che convivono con un animale da compagnia presentano:

  • Una migliore risposta cardiovascolare allo stress
  • Colesterolo stabile

Per avallare questi dati, è stato realizzato un studio su 48 agenti di borsa che facevano uso di farmaci per ridurre lo stress e l’ipertensione. L’esperimento consisteva nel dividere queste persone in due gruppi: quelle del primo gruppo continuavano a ricorrere alla medicina tradizionale, mentre quelle del secondo adottavano un animale da compagnia. Trascorsi sei mesi, è stato dimostrato che i soggetti del secondo gruppo erano più calmi rispetto a quelli dell’altro gruppo.

Benefici del portare il cane al lavoro

Non è frequente portare il cane in ufficio. Tuttavia, sembra che la compagnia del cane sul posto di lavoro possa ridurre lo stress e migliorare la concentrazione e la produttività dei dipendenti. Questo è quanto si evince da uno studio realizzato da un team di ricercatori della Virginia Commonwealth University e pubblicato poi sulla rivista “International Journal of Workplace Health Management”.

Dalla ricerca è emerso che chi si recava in ufficio accompagnato dal proprio animale da compagnia, tollerava molto meglio lo stress rispetto a chi lo lasciava a casa.

È la prima volta che sono stati presi in esame gli effetti prodotti dall’avere un animale da compagnia sul posto di lavoro. Prima di questo studio, erano stati dimostrati solo i benefici apportati dagli animali nell’ambito degli ospedali o delle case di cura.

Gli animali come assistenti terapeutici

cane-e-persona-anziana

Al giorno d’oggi, sono noti tutti i benefici che apportano gli animali da compagnia alla nostra salute psicofisica. È sempre più frequente, infatti, ricorrere all’aiuto di cani e gatti nelle pet-therapy in vari luoghi come:

  • Scuole
  • Ospedali
  • Carceri minorili
  • Reparti di neuropsichiatria
  • Case di riposo

Altri vantaggi della convivenza con animali

Se non siete ancora convinti che avere un animale da compagnia faccia bene alla salute, vi mostriamo altre ragioni per convincervi ad adottarne uno:

  • Farete più attività fisica perché andrete a spasso o giocherete con il vostro amico a quattro zampe. E fare esercizio, si sa, incrementa i livelli di endorfine nel cervello e con esse la sensazione di piacere e di benessere.
  • Avrete più vita sociale perché vi relazionerete con gli altri proprietari di animali (in occasione delle passeggiate al parco o mentre siete nella sala d’attesa del veterinario). 
  • Se in casa ci sono dei bambini, impareranno ad essere più responsabili, più generosi e più empatici con gli altri esseri viventi. È stato dimostrato, inoltre, che durante la “età critica” (durante il primo anno di vita) che la vicinanza agli animali può sortire effetti di protezione allergologica. Molte ricerche hanno dimostrato, infatti, che i bambini che convivono con cani o gatti hanno meno probabilità di essere allergici

Insomma, se avete deciso di adottare un animale da compagnia, sarete meno stressati, più sani e più felici. Cosa aspettate?