Rimedi casalinghi per cani stitici

Così come le persone, anche i cani possono soffrire di stitichezza, fenomeno che li può far sentire a disagio e causar loro dolore. Questa patologia è generalmente attribuita alla mancanza di fibre nella dieta o all’assunzione di poca acqua durante il giorno. In questo articolo evidenzieremo alcuni rimedi casalinghi contro la stitichezza.

Cause di stitichezza

stitichezza-cani2

La maggior parte dei cani durante la propria vita soffre di stitichezza. In generale, se viene trattata per tempo, non porterà a nulla di preoccupante. Per questo è opportuno tenere sempre d’occhio i comportamenti del vostro cane e controllarne le feci, in maniera tale da prevenire per tempo future malattie.

La stitichezza è l’incapacità di svuotare gli intestini per mezzi naturali. Se notate che il vostro cane si sforza o se le feci sono particolarmente dure, probabilmente soffre di questo problema.

Una delle cause della stitichezza nei cani è legata all’abitudine di leccarsi di continuo. Questa pratica porta gli animali ad ingoiare grandi quantità di peli che si convertono in piccole palle che possono ostruire il colon.

Oltre all’alimentazione e alla sedentarietà, fra le altre cause di stitichezza si può considerare l‘ingerimento di oggetti come pietre, ghiaia, tessuti, ossa, sporcizia, giocattoli o materiale vegetale.

Nei cani adulti, questa patologia può presentarsi a causa di malattie ai reni o alla prostata, quando questa è di dimensioni maggiori rispetto al normale.

È importante ricordare che prima di iniziare qualsiasi tipo di trattamento o cambiare la dieta del vostro animale domestico è necessario consultare un veterinario, per avere la certezza che non si tratti di una malattia più grave.

Alcuni rimedi casalinghi

stitichezza-cani3

Zucca: includere nella dieta del vostro cane un po’ di zucca è una buona soluzione per prevenire e curare la stitichezza. La zucca contiene molta acqua ed è una ricca fonte di fibra. Per far consumare questo tipo di verdura al vostro cane, provate a somministrargliela sotto forma di purè.

Integratori: esistono sul mercato integratori naturali che possono aiutare a curare la stitichezza del vostro cane. In generale, contengono additivi tali come acidophilus, acido folico ed enzimi vegetali. Consultate il vostro veterinario di fiducia per sapere qual’è l’integratore più adatto per il vostro animale domestico.

Lassativi: se indicato dal veterinario, un lassativo leggero può essere d’aiuto. Ovviamente, la quantità dipenderà dalla stazza e dal peso del cane.

Clistere: è una delle opzioni che il veterinario potrebbe proporre.

Latte di magnesia: una piccola quantità di latte di magnesia potrebbe bastare a risolvere il problema del vostro cane, ma ricordatevi sempre di consultare prima il veterinario.

Frumento e avena: servono a prevenire la stitichezza e possono essere aggiunti regolarmente al cibo del vostro cane. Rivolgetevi al veterinario per ottenere una maggiore consulenza.

Aloe ferox: questo tipo di aloe ha un effetto benefico sul funzionamento digestivo, e pulisce in maniera naturale il sistema digerente dell’animale.

Esercizio ed acqua pulita e fresca: per mantenere attivo il sistema digerente, dovete far muovere il vostro cane. L’esercizio regolare lo aiuterà a spingere gli escrementi attraverso il colon. Inoltre, assicuratevi di far bere al vostro animale moltissima acqua fresca e pulita. Sono entrambi fattori che possono aiutare a prevenire e porre rimedio alla stitichezza dell’animale.

Optate per il cibo in scatola: se il vostro cane è abituato a mangiare croccantini secchi, aggiungi alla sua dieta giornaliera del cibo in scatola. Questo tipo di alimento, essendo più umido, fa si che gli intestini del  cane si muovano più facilmente.

Zenzero e brodo di pollo: questo rimedio casalingo si prepara mescolando 1/4 di cucchiaino di zenzero con ½ tazza di brodo di pollo o di carne.

Olio di oliva o vegetale: questo rimedio non deve essere usato con eccessiva frequenza, poiché potrebbe provocare diarrea. Durante i periodi di stitichezza del cane, aggiungete al suo cibo un cucchiaio d’olio.

Per concludere, se in seguito a questi rimedi naturali il problema persiste per svariati giorni, se si trovano tracce di sangue nelle feci, il vostro cane vomita o diventa apatico, il problema della stitichezza potrebbe trasformarsi in qualcosa di più grave per la sua salute. In questi casi contattate immediatamente il veterinario.