Sapete quanto è importante l’imprinting nella vita di un cane?

Conoscete il fenomeno dell’imprinting, quel processo così importante nella vita di ogni cane? Che ne abbiate sentito parlare o meno, se siete padroni di un cane, specie se cucciolo, troverete in questo articolo informazioni interessanti.

Vediamo innanzitutto di cosa si tratta e perché sia tanto importante per il cane.

Che cos’è l’imprinting?

L’imprinting è quel periodo in cui il cane, ancora cucciolo, impara e assimila vari comportamenti, umani o canini.

È una tappa importante, in cui tutto ciò che il cane capta, ne formerà la personalità e il carattere futuro.

cucciolo

Autore della foto: Lisa L Wiedmeier

Il momento più critico è compreso tra le settimane 2 e 7. In questa fase il cucciolo vive ancora con la madre e i fratelli; i comportamenti che assorbe formeranno la sua personalità di cane adulto.

Inoltre, è in questo periodo che l’animale si rende conto di chi è, un cane ovviamente, e chi sono i membri della sua stessa specie. Tuttavia, il cucciolo non si limita ad avere contatti con altri cani, ma gradualmente entra in relazione con le persone. Possibilmente non devono essere sempre le stesse, in modo che cominci a capire chi sono i suoi compagni di vita.

Perché l’imprinting è importante per il vostro cane

Assimilare questi comportamenti farà crescere il cane sicuro di sé e privo di quelle incertezze che rendono l’animale pauroso o aggressivo.

Ecco perché è così importante che un cucciolo stia con la madre e i fratelli almeno durante le prime 7 settimane di vita, vale a dire circa 45 giorni. Tuttavia, se il cucciolo in questo periodo interagisce con altri cani, esseri umani o altre specie, ha più possibilità di essere felice ed equilibrato.

Se durante l’imprinting il cane socializza con altre persone, e non solo con chi fa parte della famiglia, sarà un valore aggiunto. Aiuterà l’animale ad essere affettuoso e socievole invece che diffidente e scontroso.

L’imprinting segna, quindi, personalità, carattere e vita del vostro cane, ed è importante che avvenga nel modo corretto.

Come sapere se il cane ha un buon imprinting

È possibile intuire il comportamento di un cane anche quando è solo un cucciolo. Un cane dotato di un buon imprinting si comporta così:

cucciolo-in-braccio-alla-padrona

  • Viene verso di voi. Anche se è la prima volta che vi vede, un cucciolo con un buon imprinting trotta allegro verso di voi. Non ringhia se lo accarezzate mentre mangia o beve e cerca di richiamare l’attenzione di altri cani per giocare.
  • Vi ispeziona. Una volta vicino a voi, vi annusa e si arrischia anche a mordicchiarvi per gioco, dimostrando che ha dimestichezza con gli esseri umani.
  • Non sta sempre attaccato alla mamma. Quando un cane, per quanto piccolo sia, si nasconde dietro la madre, dimostra diffidenza, paura e timidezza. Questo comportamento potrebbe indicare che non ha ricevuto un buon imprinting.

Prendete in considerazione questi segnali e non fidatevi ciecamente di chi vuole darvi o vendervi il cucciolo. Quando avrete portato il cagnolino a casa, non dimenticate di continuare il processo di socializzazione. Lo aiuterete a crescere amichevole con animali e persone.

Se invece avete la fortuna di allevare i cuccioli nelle prime settimane di vita, dedicate loro un po’ di tempo e assicuratevi che ricevano un buon imprinting.