Trucchi per l’addestramento dello Yorkshire

Gli Yorkshire sono forse una delle razze più popolari e richieste del momento. La loro fama si deve al fatto che si tratta di cani piccoli dall’aspetto dolce e tenero, anche se in realtà sono cani molto attivi ed energici che possono arrivare ad esasperare i padroni se non sono educati correttamente. Per questo motivo, oggi vi consiglieremo alcuni trucchi per cominciare l’addestramento del vostro Yorkshire.

Fattori da tenere a mente

  • Non si addestrano razze differenti. I cani ricevono un addestramento simile a prescindere dalla loro taglia, dalla lunghezza del loro pelo ecc. Questo è un mito che bisogna cominciare a sfatare. Assolutamente tutti i cani richiedono le stesse basi nell’addestramento, che riguardano obbedienza, sottomissione, socializzazione ed intrattenimento. Grande importanza va però attribuita alle caratteristiche della personalità di ogni razza, aspetto da tenere in considerazione per migliorare il processo di apprendimento di ogni cane.
  • Nonostante gli Yorkshire siano cani estremamente dolci, dovrete dimostrarvi forti e sicuri per far sì che non diventino cani ingovernabili.
  • Allo stesso tempo, si tratta di una razza molto territoriale, per cui la socializzazione sarà per loro fondamentale.
  • Questo cane occupa il trentesimo posto nella classifica dei cani più intelligenti. Ma non dovete offendervi per questo: ciò non significa che il vostro animale sia meno dotato di altre. Più che l’intelligenza, la lista in realtà vuole misurare la velocità di risposta di un cane di fronte alle indicazioni degli umani, oltre alla quantità di parole che riesce a capire. Gli Yorkshire sono una razza molto indipendente, per cui vorranno sempre fare di testa propria e gli sarà più difficile seguire le istruzioni. Non vi preoccupate, con costanza impareranno.

Aspetti specifici per la loro educazione

yorkshire-terrier

Gli Yorkshire sono conosciuti per il loro essere giocherelloni, per cui approfittate al massimo dei momenti in cui vi prestano attenzione, visto che tendono a distrarsi facilmente. Non è raro ascoltare gli allevatori di Yorkshire lamentarsi di quanto sia indomabile questa razza, ma questo non è sempre vero. Avranno semplicemente bisogno di più tempo e di ripetere più volte.

Inoltre, a causa del loro aspetto ingenuo, potrebbero indurvi ad ammorbidirvi nel momento in cui dovreste rimproverarli. Questo è un grave errore che commettono molti proprietari di cani piccoli. Attraverso la convivenza, i cani imparano a riconoscere i punti deboli dei loro padroni, per cui gli sarà sempre più facile manipolare le situazioni a loro favore, per esempio per ricevere dei dolcetti, chiedere cibo o liberarsi dai rimproveri. Per questo motivo vi raccomandiamo di essere fermi per poter ottenere risultati duraturi durante il processo educativo. Tenete presente che il vostro cane crescerà, e non è facile convivere con cani che hanno sviluppato fin da cuccioli cattive abitudini.

Essendo molto territoriali, uno dei principali problemi relativi a questa razza è la tendenza a urinare in luoghi dove non dovrebbero andare. Dovrete insegnargli, assumendo una postura severa di fronte a loro, che voi siete il leader o il maschio alfa, per cui il vostro cane non dovrà sentire la necessità di marcare il territorio all’interno di casa vostra. Il modo migliore per evitare che urini o defechi dove non deve, è regolare un orario per i pasti ed assegnarli un posto che sia accessibile esclusivamente a lui e dove possa fare i suoi bisogni qualora dovesse sentirne la necessità all’infuori dell’ora dei pasti.

terrier

Inoltre, sono cani che hanno bisogno di svolgere molta attività fisica, visto che si tratta di esemplari incredibilmente energici. Se tenete il vostro cane occupato e fate sì che si stanchi, eviterete che sviluppi disturbi della personalità, come per esempio la tendenza a distruggere tutto o ad abbagliare in maniera eccessiva.

Allo stesso tempo, questa razza reagisce bene ai rinforzi positivi. Premiatelo dunque quando si comporta bene o quando fa quello che voi gli dite. Questo lo aiuterà a capire quali sono gli atteggiamenti corretti e renderà più facile il processo di addestramento.

Per questo cane, la ricompensa migliore è l’affetto. In questo modo potrete inoltre stabilire un vincolo con il vostro piccolo amico, visto che a causa del loro grado di indipendenza tendono a diffidare delle persone che non stabiliscono un contatto fisico costante.

Si suggerisce di cominciare la fase di addestramento nei cani non appena siano stati svezzati. È sempre bene agire il prima possibile, poiché educare è meglio che correggere.