Trucchi per gestire un cane nervoso

Ogni cane ha il suo carattere e ognuno reagisce a suo modo di fronte a una situazione specifica. Tuttavia, se il vostro cane è eccessivamente nervoso, è probabile che abbia un disturbo comportamentale. Il nervosismo può essere dovuto allo stress, e la tensione, si sa, ha delle gravi ripercussioni sulla salute psicofisica dei nostri animali da compagnia. In questo articolo vi parleremo di alcuni trucchi che vi aiuteranno a gestire e a controllare il nervosismo del vostro cane. 

La maggior parte delle volte, il nervosismo è dovuto allo stress. La prima cosa da fare è, quindi, individuare le cause dello stress. “Stress” è il termine medico che indica uno stato di tensione che si manifesta nell’organismo come risposta a dolori fisici, a stimoli negativi, ecc., ma può anche derivare da una educazione deficiente. Spesso, infatti, i padroni rinforzano, inconsapevolmente, i comportamenti negativi del proprio animale da compagnia. Una volta scoperta la causa della tensione e del nervosismo, dovete cercare di porvi rimedio.

Migliorate le condizioni della casa

Molte volte i problemi di stress, di tensione e di nervosismo dipendono dal luogo in cui vive l’animale. Migliorare lo spazio della casa, curare la pulizia, controllare i rumorisono solo alcune precauzioni che dovete prendere per fare in modo che il vostro cane si senta a suo agio e rilassato in casa. È vostro dovere garantire una certa comodità al vostro animale da compagnia. Se il cane si sente a proprio agio in casa, si abituerà facilmente a passarci del tempo solo, senza soffrire di ansia da separazione.

L’ambiente in cui vivete non è comunque solo “fisico”: anche le vibrazioni contribuiscono a rilassare o ad innervosire il vostro animale da compagnia. Con questo non stiamo dicendo che il vostro cane ha dei poteri sovrannaturali o una sorta di sesto senso, ma che reagisce al vostro stato emotivo. Non dimenticate che le urla, i gesti e i movimenti nervosi, non fanno altro che peggiorare lo stato d’animo del vostro cane. 

L’esercizio fisico è vitale

cane-correndo1

Una cosa che aumenta il nervosismo del vostro cane è la frustrazione, e cioè il non poter sfogare l’energia accumulata. L’esercizio fisico contribuisce al suo benessere da tutti i punti di vista. Le passeggiate devono essere abbastanza lunghe; la cosa migliore sarebbe lasciarlo correre liberamente e giocare con gli altri animali. Un cane socializzato, con persone e con animali, è un animale più tranquillo e mentalmente più stabile.

Ricordate che il vostro cane deve sapere qual è lo spazio adibito al gioco, ma anche qual è il momento. Così facendo, riuscirete a controllare la sua ansia e quando arriva il momento di tirargli la pallina, si sentirà più energico e più appagato.

Le coccole sono importanti

accarezzare-cane

Il contatto fisico è fondamentale per creare il vincolo proprietario-cane. Le carezze sono un rimedio infallibile contro il nervosismo. Accarezzategli la schiena, le costole, il collo, vedrete come il livello di stress si abbasserà drasticamente. Quando il vostro cane è nervoso, ha bisogno di sapere che può contare sulle vostre coccole riconfortanti. Ricordate che il cane deve sapere di poter far affidamento su di voi, solo così il legame che vi unisce può rafforzarsi giorno per giorno.

Premiate il suo buon comportamento

Un modo per ridurre l’ansia e il nervosismo, è dare un premio al vostro cane ogni volta che si comporta bene. Così facendo, farete capire al vostro cane che siete contenti di lui. Il rinforzo positivo (premio) è fondamentale per fargli capire quali comportamenti deve tenere e quali no.

Non rinforzate comportamenti negativi

Spesso, e involontariamente, i proprietari rinforzano comportamenti negativi del proprio cane. Per esempio, dare da mangiare all’animale quando è in uno stato di sovreccitazione o salutarlo calorosamente quando si rientra a casa, per i proprietari sono gesti innocui, ma per l’animale sono premi per il suo comportamento. Senza volerlo, state rinforzando un comportamento inappropriato. 

Non dategli farmaci

Su internet si possono trovare un miriade di consigli su quali farmaci potrebbero essere somministrati a un cane nervoso. Ricordate che per nessuna ragione al mondo potete dare dei farmaci al vostro animale da compagnia, senza aver prima chiesto consiglio al veterinario. Spesso infatti diamo ai nostri animali da compagnia medicine che riteniamo innocue, magari perché di erboristeria, tipo valeriana o camomilla, ignorando che ci sono alimenti e sostanze pericolose per gli animali e che possono perfino essere letali.