Tutto sul bouledogue francese

Il bouledogue francese, malgrado il nome, è originario dell’Inghilterra. Il suo antenato più prossimo è il bulldog inglese. Questi cani arrivarono in Francia nel XIX secolo portati da emigranti tessili che da Nottinghamin si trasferirono a Calais. In Francia si diede inizio alla selezione che ha portato ad ottenere le caratteristiche degli esemplari odierni.

Caratteristiche del bouledogue francese

bulldog-2

Il bouledogue francese è un cane di taglia piccola. Probabilmente è il risultato di incroci tra diverse specie di toy bulldog. Il pelo corto, il tono muscoloso, il muso schiacciato, e la coda naturalmente corta sono solo alcune delle sue caratteristiche.

L’altezza al garrese è di circa 30 centimetri. Il colore del manto va dal bianco, con macchie nere, al tigrato con strisce gialle, fino al nero. La speranza di vita è di circa 10 anni, ovviamente dipende sempre dall’alimentazione e dalle cure.

Una caratteristica di questa razza, oltre al muso corto, sono le orecchie grandi e appuntite. Il peso va dagli 8 ai 13 chili. Un peso inferiore agli 8 chili indica eccessiva magrezza.

È il cane perfetto per spazi piccoli. Non richiede tanto esercizio come altre razze. Si sconsiglia di fargli fare lunghe passeggiate. È un cane attivo, protettivo e giocherellone.

Carattere

È un cane con spiccate capacità di apprendimento e addestrarlo è semplice. Ha un buon carattere. Con la famiglia è socievole e giocherellone. Un punto a suo favore è che è un cane che abbaia poco, perfetto quindi se si vive in un condominio o se si condivide lo spazio con altre persone.

È il cane eccellente per le famiglie con bambini già grandi. Questo cane ama giocare ed è molto paziente. Tende a proteggere la propria famiglia e potrebbe mostrasi geloso nei confronti di altre persone o di altri animali.

Alimentazione

bouledogue-francese

A causa delle sua corporatura robusta, il bouledogue francese tende ad ingrassare. Dovete quindi prestare molta attenzione all’alimentazione per non sovralimentarlo. L’obesità potrebbe causargli vari problemi di salute. Non alimentarlo correttamente potrebbe pregiudicare soprattutto la sua salute cardiovascolare, causargli problemi respiratori e alle articolazioni.

Il bouledogue francese può cibarsi esclusivamente di crocchette (sarebbe meglio mescolare cibo secco e umido) o alimentarsi di cibi casalinghi, sempre se misurate i grassi e il sale. È meglio non esagerare con gli snack (soprattutto se usate i premi per l’addestramento), potrebbero alterare la dieta.

Quando sono cuccioli e giovani, devono mangiare varie volte nell’arco della giornata, ma da anziani, si consiglia di distribuire il cibo in sole due razioni. La quantità di cibo delle razioni dipenderà dal peso, e dato che la corporatura di questi cani varia moltissimo, è meglio chiedere consiglio al veterinario.

Cure

Il bouledogue francese non richiede cure particolari. Prestate attenzione alla pulizia delle pieghe di pelle della faccia per evitare l’insorgere di funghi o di dermatiti. Dovrete pulire sempre le cisposità per evitare le infezioni. Si consiglia di lavarlo solo una volta al mese e di spazzolarlo varie volte a settimana. Non dimenticate di prendervi cura anche della dentatura.

Salute

Oltre alle malattie comuni a tutti i cani domestici, il bouledogue francese soffre spesso di otite. Le orecchie sono molto esposte e tendono ad accumulare sporcizia e cerume che causano infiammazioni a carico dell’orecchio. Se è un esemplare dal pelo bianco è probabile che sia soggetto alle malattie legate alla pelle. Attenti a non esporlo al sole per troppo tempo.

Può anche sviluppare la sindrome brachiocefalica, frequente nei cani a muso corto. È una patologia associata alla riduzione del flusso d’aria, con la conseguente respirazione rumorosa, cianosi  e collasso. Nei casi più gravi si può intervenire chirurgicamente per correggere le anomalie che sono la causa dell’ostruzione (la plastica delle narici, la plastica del palato molle, la resezione dei sacculi laringei e la tonsillectomia).

A parte questo, è un cane che gode di ottima salute. Se lo alimentate in modo corretto e se gli fate fare il giusto esercizio, avrete un fedele compagno per molti anni.