Tutto sul pechinese

Il pechinese è uno dei cani più antichi che esistano. Si tratta di un animale intelligente, coraggioso e considerato ancora regale.

Il pechinese è una antica razza da compagnia, proveniente dalla Cina, come suggerisce il suo nome. La sua storia vede presenze nella corte imperiale di Pechino. Si dice che le sue origini risalgano all’incrocio tra il pal (un cane da compagnia degli imperatori cinesi) e il terrier di Lasa. È inoltre conosciuto come “cane leone” per il suo abbondante e lungo pelo ed era così importante per la famiglia imperiale che, nel caso in cui qualcuno venisse colto in flagrante a rubare un esemplare, veniva punito con la pena di morte.

Questi piccoli cani dal naso schiacciato sono stati a lungo considerati cani sacri e parte integrante delle corti asiatiche. Il loro carattere un po’ riservato, indipendente e a volte un po’ arrogante fa pensare che, anche al giorno d’oggi, questa razza si senta un po’ al di sopra di tutti gli altri.

Le caratteristiche del pechinese

shutterstock

Il pechinese è un buon guardiano. Pur non abbaiando troppo, emetterà comunque immediatamente qualche suono quando percepisce la presenza di estranei. Questa razza adora la comodità dell’appartamento, ma ha anche bisogno di essere portato spesso a fare dei giri. Così si eserciterà, correrà e salterà, mantenendo attivo il tono muscolare.

Il pechinese assomiglia un po’ ad un leone, con un’espressione sempre all’erta e uno sguardo intelligente. È molto piccolo, anche se ben proporzionato e robusto per le sue dimensioni. Possiede una grande dignità e signoria. Riguardo il suo quoziente intellettivo, il pechinese occupa il 73esimo posto nella classifica del dottor Stanley Coren, riguardante l’intelligenza dei cani.

Questo cane arriva a misurare fino ai 25 cm di lunghezza e a pesare intorno ai 5 kg. Le femmine, al contrario di ciò che accade con altre razze, sono un po’ più grandi e pesanti dei maschi. È un cane piccolo ma robusto e la sua testa è piuttosto grande in relazione al resto del corpo.

Ha degli occhietti tondi molto neri, il muso è lievemente corrugato e schiacciato. Il pelo lungo è denso e ottimo ospite per parassiti e altri insetti sgradevoli, quindi ha bisogno di molte attenzioni speciali, anche per evitare che si formino nodi e palle di pelo vicino alla pelle.

I pechinesi possono essere di molti colori, tutti riconosciuti come standard generale della razza. Anche la loro coda è ricoperta di pelo e, così come la testa, rispetto al resto del corpo è abbastanza lunga, anche se la sua forma arricciata la fa sembrare più corta di quanto non sia in realtà.

Il carattere del pechinese

tatuaggio pechinese

Si tratta di un cane decisamente sicuro di se, allerta e coraggioso, ma anche molto affettuoso. Non ci pensa due volte a farsi valere se nota qualche estraneo nel suo territorio e non avrà paura di attaccare anche cani che sono due tre o quattro volte le sue dimensioni: non gli importa se sono pastori tedeschi, san Bernardo o gran danesi, quello è il suo territorio.

Il pechinese è inoltre un cane molto indipendente. Non ama le coccole eccessive, anche se alcune carezze non gli daranno certo fastidio. Con gli sconosciuti si mostra spesso indifferente, dimostrando però al suo padrone un amore puro ed incondizionato.

Dovete sapere che, nonostante il pechinese non sia molto propenso a sviluppare malattie canine ereditarie, le seguenti sono le più comuni in questa razza:

  • Scapole alate

  • Narici stenotiche

  • Lussazione rotulea

  • Distichiasi

  • Trichiasi

  • Dermatite

  • Lesioni agli occhi

  • Problemi respiratori

  • Lesioni alla schiena

Non bisogna inoltre dimenticare che, trattandosi di un cane che non ha bisogno di praticare molta attività fisica, la sua dieta dev’essere bilanciata, per prevenire problemi di obesità. Allo stesso modo dovrete stare molto attenti e curare minuziosamente il suo pelo, che va pettinato e spazzolato costantemente, in modo che non si aggrovigli.

Anche se il pechinese è un cane molto indipendente e non eccessivamente attivo, non pensiate che ami stare solo. Infatti non ama affatto la solitudine e non andrebbe mai lasciato solo per lunghi periodi di tempo.