Università Pet friendly: portate il vostro cane al lavoro

Tra i nuovi progressi in materia di lavoro, l’idea di portare gli animali domestici con noi in ufficio è sempre più accettata. Vediamo il caso delle Università Pet friendly.

Gli Stati Uniti e le loro Università Pet friendly

Quest’estate, nel mese di giugno, molti uffici negli Stati Uniti hanno celebrato il giorno del “Porta il tuo cane al lavoro”. Questa iniziativa è partita da trecento imprese, ma il numero è cresciuto in modo significativo negli anni, arrivando a quasi duemila partecipanti.

Questi dati hanno spinto una società di ricerca di San Francisco a realizzare uno studio sul tema, per capire quali benefici potrebbero derivare dal tenere il nostro animale domestico nel luogo dove lavoriamo. I risultati sono stati notevoli, rivelando importanti benefici per i proprietari degli animali, confrontandoli con coloro che non avevano la stessa compagnia.

Attualmente sta aumentando la tendenza a permettere l’accesso degli animali da compagnia negli ospedali, nelle case di riposo, nelle scuole e in altri luoghi, compresi alcuni uffici. I vantaggi sono numerosi, come quello di ridurre l’ansia e aumentare i livelli di benessere, in particolare, in un ambito tanto stressante come quello di un’azienda.

Benefici del portare il nostro animale in hotel, sul luogo di lavoro o nelle Università Pet friendly

Lo stress

cane-guarda-il-computer

Con la compagnia del proprio animale domestico, i lavoratori si stressano di meno per la semplice ragione che trovano una via di fuga se si sentono gravati da qualche situazione, e possono relazionarsi con i loro animali. Accarezzare l’animale, fare con lui piccoli giochi o parlargli porta sollievo.

Uno studio condotto dalla Virginia Commonwealth University, una delle Università Pet friendly, ha rivelato che quei proprietari che possono andare a lavorare con il loro cane vedono diminuire i propri livelli di stress.

Per confermarlo, sono stati confrontati i livelli di stress lungo tutta una giornata lavorativa di tre gruppi diversi di dipendenti. Da un lato, quelli che avevano portato il cane in ufficio e quelli che avevano lasciato il cane a casa, e dall’altro, quelli che non avevano animali da compagnia.

Un altro dato rilevato da questi studi è che questa riduzione del livello di stress si è verificato solo nei proprietari di cani che avevano portato il loro animale in ufficio, poiché coloro che avevano lasciato il loro amico a casa o quelli che non avevano animali da compagnia, ne avevano beneficiato in misura minore.

Miglioramento della comunicazione

Anche se non sembra, portare il cane in ufficio è anche un importante stimolo per rafforzare un buon rapporto tra colleghi di lavoro. Inoltre, molti studi confermano che questi animali promuovono l’avvio di conversazioni e facilitano la comunicazione tra persone sul posto di lavoro.

Incoraggiamento della creatività e della produttività

Le pause per assistere l’animale durante il lavoro contribuiscono a migliorare la precisione e il rendimento globale.

In questo modo, un po’ di gioco o una breve passeggiata in sua compagnia avranno un effetto molto positivo sulla salute dei lavoratori e sui loro livelli di stress. Ci possono anche essere conseguenze positive per la diminuzione delle assenze per problemi di salute, stress o ansia. Se non si ha un animali, esistono molte opzioni per adottarlo.

Risparmio per assistenza

Logicamente, oltre ai benefici emotivi, avere il cane al nostro fianco mentre lavoriamo avrà anche un effetto sulla nostra economia, tra le altre cose per il fatto che non sarà necessario spendere denaro per assumere un dog sitter o per una pensione.

Una coscienza pulita

È normale che il nostro lavoro occupi gran parte delle nostre giornate. Se a ciò aggiungiamo il tempo trascorso negli spostamenti, per andare in palestra, stare con gli amici… le ore che passiamo con il nostro amico peloso sono poche.

Ciò può generare un senso di colpa e di preoccupazione perché l’animale è solo in casa. Se avessimo la possibilità di poterlo portare al lavoro, tale senso di colpa scomparirebbe.

L’animale è felice

Un’altra conseguenza, oltre ai benefici per i padroni dei cani, è che la situazione influirebbe anche sullo stato d’animo del cane, che sarebbe molto più felice, dato che, essendo un animale molto sociale, non sta bene da solo.

Alcuni limiti

cane-in-ufficio

Anche se sono molti i vantaggi di recarsi al lavoro con gli animali, bisogna anche considerare che non tutti apprezzano avere un cane vicino. Ci possono essere persone allergiche o che hanno paura dei cani. Per questo motivo, è essenziale che i cani che si portano in ufficio abbiano un buon comportamento.

I cani che hanno un qualche tipo di comportamento aggressivo verso le persone, che non sanno fare i loro bisogni per strada, che abbaiano troppo o che hanno qualsiasi comportamento che possa risultare problematico, non sono i candidati ideali per andare a lavorare con i loro proprietari.

Un altro aspetto importante è che i cani dovrebbero essere adeguatamente privi di parassiti e non soffrire di problemi di salute contagiosi.