3 cibi dell’uomo che anche i gatti possono mangiare

12 Ottobre 2019
I gatti sono animali curiosi, soprattutto per quanto riguarda i profumi del cibo quando stiamo mangiando. A volte, è difficile resistere ai loro occhioni supplichevoli, ma prima di dargli del cibo è bene conoscere i cibi che anche i gatti possono mangiare

Tra tutti i cibi esistenti specifici per l’uomo, sembrano essercene alcuni commestibili sia per i gatti che per i cani. Rispetto a questi ultimi, che mangiano qualsiasi cosa gli venga offerta, i gatti sono più schizzinosi. Quando il vostro gatto si avvicina alla tavola chiedendo del cibo, è facile cadere in tentazione e dargliene un po’. Ma sappiamo quali sono i cibi dell’uomo che anche i gatti possono mangiare tranquillamente?

In questo articolo scopriremo i 3 cibi dell’uomo che anche i gatti possono mangiare, così che possiate stare più tranquilli rispetto a quello che potete dare al vostro amico a quattro zampe.

I gatti e la fame

I gatti sono carnivori di natura, e questo implica una dieta a base di cibi solidi. Le loro necessità nutrizionali prevedono grosse quantità di proteine e pochi carboidrati.

La dieta dei gatti domestici si basa spesso su tre tipi di pasti: secco (mangime), umido (paté) o un mix di entrambi. Ma oltre a questo, i gatti sono estremamente curiosi soprattutto per quanto riguarda il cibo dell’uomo. Per questo sono sempre i primi a fare capolino in cucina quando arriva l’ora di cena, soprattutto se stiamo cucinando pesce o carne.

I gatti mangiano più spesso dei cani ma in quantità ridotte. Spesso preferiscono saltare il loro pasto e cercare di convincere il padrone a dargli un po’ della sua cena.

Quando un gatto vuole il pasto del suo padrone, è solito attuare una serie di atteggiamenti specifici. Il primo fra tutti è il miagolio, seguito da uno strofinamento su persone e oggetti. Così facendo ottiene l’attenzione del padrone, nella speranza di ottenere un po’ del suo pasto.

Cibi dell’uomo che anche i gatti possono mangiare

I cibi che mangiamo noi umani sono tanti e carichi di nutrienti. Per questo spesso crediamo che possano far bene anche ai nostri animali. Eppure, ogni animale può reagire in modo diverso al nostro cibo, così come ogni specie può essere più ricettiva verso un pasto rispetto ad un altro.

Tipi di carne

Tra i tipi di carne che il gatto può mangiare c’è la carne di pollo o quella di tacchino. Ricordate di cuocere sempre la carne che date al vostro gatto, già che non digeriscono la carne cruda.gatto mangia carne

Si consiglia di fargli mangiare una carne dal basso contenuto di grassi (non oltre il 25%). In caso contrario l’animale potrebbe rischiare grossi effetti sulla sua salute.

Tipi di pesce

I gatti adorano il pesce. Ma proprio come per la carne, questo deve sempre essere cotto e privato delle spine.

Se l’animale mangia del pesce crudo, può rischiare di assumerne i parassiti. Uno dei parassiti più comuni è quello appartenente al genere Anisakis, responsabile della malattia anisakidosi.

Tipi di frutta e verdura

La varietà di frutta e verdura che il gatto può mangiare è molto ampia. A differenza di pesce e carne, la verdura e la frutta possono essere mangiate fresche, senza necessità di essere cotte. Tra i tipi di verdura che può mangiare troviamo le carote o le patate dolci, mentre come frutta le mele, le banane o il cocomero.

Cibi dell’uomo che anche i gatti possono mangiare: la dieta vegana

Questa dieta comprende vari tipi di alimenti di origine vegetale, come fagioli o lenticchie, riso integrale, avena o patate dolci. I fagioli fanno parte della famiglia dei cibi ipoallergenici, in cui rientrano anche diversi tipi di frutta e verdura.i cibi dell'uomo che anche i gatti possono mangiare

Sono stati registrati casi di cani e gatti alimentati secondo una dieta vegana uguale a quella dei loro padroni. Diversi studi hanno evidenziato infatti i benefici di questo tipo di alimentazione per la salute dell’animale:

  • Aumento della vitalità.
  • Minor incidenza del cancro.
  • Minor incidenza di malattie come l’ipertiroidismo, infezioni ecc.
  • Scomparsa di allergie.
  • Regressione di malattie come artriti o diabete.
  • Miglior aspetto generale dell’animale.

In definitiva, la dieta vegana sembra essere ottima anche per animali per natura carnivori come i gatti o i cani. Avere la stessa dieta del padrone inoltre, può rafforzare il legame.

Tuttavia, si tratta di una dieta che non prevede proteine (tipicamente presenti nella carne), oltre diverse vitamine e minerali. Motivo per cui una dieta vegana va comunque integrata con del cibo dal diverso apporto nutrizionale.

Tra i componenti che non possono mancare vi sono la carnitina, la taurina e la vitamina B12. Sul mercato non è difficile trovare cibi provvisti di questi nutrienti.

I cibi per l’uomo che anche i gatti possono mangiare

Come abbiamo visto, i cibi che anche i gatti possono mangiare sono diversi, anche se bisogna tenere in considerazione, caso per caso, tutta una serie di fattori. Se per esempio il gatto ha bisogno di un mangime speciale perché affetto da disturbi renali o intestinale, non bisognerebbe dargli da mangiare null’altro.

Ad ogni modo, per sciogliere ogni dubbio, il consiglio è di rivolgervi al veterinario di fiducia. Solo così potrete sapere con certezza quali sono i cibi che anche il vostro gatto può mangiare.

  • Sánchez ÁM. ALIMENTACIÓN VEGANA PARA PERROS Y GATOS. :11. [Internet]. Disponible en: http://files.ruth-sanz-sierra.webnode.es/200003665-66e6d7156f/ALIMENTACI%C3%93N%20VEGANA%20PARA%20PERROS%20Y%20GATOS.pdf
  • Horwitz D, Soulard Y, Junien-Castagna A. Comportamiento alimentario del gato. 1:40. [Internet]. Disponible en: https://www.royalcanin.es/wp-content/uploads/2016/05/Cap-13-Comportamiento-alimentario-del-gato.pdf
  • Goy-Thollot I, Elliott DA. Nutrición y cuidados intensivos en el gato. 1:33. [Internet]. Disponible en: https://www.royalcanin.es/wp-content/uploads/2016/05/Cap-12-Nutricion-y-cuidados-intensivos-en-el-gato.pdf