8 razze canine europee da non perdere

· 20 marzo 2018

Sebbene la maggior parte delle razze canine europee provengono da paesi come Germania, Francia e Spagna, esistono moltissimi tipi di cani del Vecchio Continente che vale la pena scoprire e conoscere. In questo articolo abbiamo deciso di presentarvi le 8 razze canine europee più famose.   

Le razze canine europee più famose

Se è vero che questi bellissimi esemplari ebbero i loro natali nella vecchia Europa, oggi è possibile ritrovarli in case e allevamenti di tutto il mondo. Parliamo di cani con una lunga storia alle spalle, con caratteristiche interessanti che potrete scoprire qui di sotto:

1. Boxer

Questa razza tedesca è di tipo molossoide, di medie dimensioni, ed è stato utilizzato nelle guerre mondiali per inviare messaggi, raccogliere i corpi dei soldati feriti o trasportare cavi per le comunicazioni. Inoltre, possiede una testa forte che termina con una mascella potente, il classico muso piatto e un pelo corto che copre la pelle spessa e resistente. Le orecchie sono triangolari e cadono ai lati della testa, ma in alcuni paesi vengono tagliate per motivi di “estetica”. Per fortuna, questa pratica violenta sta a poco a poco sparendo in molte nazioni. È un animale molto attivo, fedele, vigile, in qualche caso dominante e molto territoriale.

cane boxer sdraiato in un parco

2. Mastino spagnolo

È una delle razze europee che abbonda nelle zone rurali e viene utilizzato per proteggere il bestiame. Anche questo cane di grandi dimensioni è muscoloso e potente, possiede una folta pelliccia e può pesare 70 kg (è il più grande, tra le razze spagnole). Inoltre, è elegante, diffidente nei confronti degli estranei, devoto ai suoi padroni e ama stare con i bambini. Il suo istinto di cane da guardia è superiore a quello di qualsiasi altro canide.

3. Dogue de Bordeaux

Di origine francese, questo cane è di grandi dimensioni ed è incluso nel gruppo dei cani da guardia. E’ la razza più antica del paese transalpino, ha una testa grande, muso corto, occhi distanziati (di colore verde o miele) e orecchie cadenti. Inoltre, può vivere fino a 10 anni e il suo manto è corto, di tonalità mogano o fulvo. Il Dogue de Bordeaux è molto affettuoso, attaccato alla sua famiglia, fedele e calmo. Soffre parecchio la solitudine e, se lasciato troppo da solo, può diventare aggressivo.

4. Mastino Napoletano

Questa razza di cane è originaria del nostro paese, in particolare dalla zona di Napoli, ed è una delle più antiche e rinomate al mondo. Discendente del mastino tibetano, fu portato in Italia da Alessandro Magno. Di corporatura possente, presenta una struttura grande, pronunciata, con una schiena assai lunga. Rispetto alle sue specificità, il Mastino Italiano è un cane che ama proteggere la famiglia e la sua casa. Molto intelligente, dalla personalità nobile, è maestoso, determinato e leale. Non morde mai, se non per una buona ragione.

5. Beagle

Reso famoso grazie alla nobiltà inglese, questo simpatico cagnolino è di taglia medio piccola, con zampe corte e orecchie abbassate. L’allevamento di questa razza è iniziato più di 2000 anni fa, anche se il tipo che conosciamo oggi nacque nella prima metà dell’800. Il Beagle è legato al periodo elisabettiano: la regina ha sempre avuto una gran passione per questa razza, arrivando a possederne diversi esemplari. Insieme al Cane di sant’Uberto (o Bloodhound), il Beagle è uno dei cani con l’olfatto più potente del mondo. È un animale gentile, allegro, affettuoso. Un po’ timido, è determinato e possiede un’acuta intelligenza.

6. Collie

È di origine scozzese e molto popolare anche nel nord dell’Inghilterra. Usato come un cane da pastore in montagna, il più comune è il tipo a pelo lungo, grazie alla popolarità che il film “Lassie” diede alla razza. Vi sono esemplari anche a pelo corto e riccio, anche se sicuramente risalta la sottorazza del Border Collie (a pelo semilungo). È un animale molto dolce, facile da addestrare, leale, un eccellente compagno di vita, ma diffidente nei confronti di chi non conosce.

il muso di un border collie

7. Griffone di Bruxelles

Questo cane peluche arriva dal Belgio e appartiene al gruppo dei “tre belgi di piccola taglia”, insieme con il Piccolo Brabantino ed il Griffone Belga. Il suo muso piatto è dominato da due occhi molto grandi. La sua testa ha una simpatica conformazione rotonda e un peso di circa 4 kg. E’ un cane da compagnia perfetto, intelligente, fiero e robusto.

8. Welsh Terrier

Si tratta di uno dei più antichi terrier che si conoscano, ed è stato creato per la caccia a volpi, tassi e roditori nella metà del XVIII secolo. Richiede un addestramento deciso e costante. Di piccola statura, presenta una struttura quadrata ed elegante. La testa è grande, con un naso di dimensioni medie, mentre la coda è dritta. Il pelo è folto e arruffato, uno stratagemma evolutivo a protezione dal freddo. Inoltre, è un animale molto attivo, estroverso e amichevole. Può essere timido con gli estranei.

Abbiamo appena visto le 8 razze canine europee più famose. Accanto a queste ne troviamo altre che sicuramente potranno interessarvi:

  • Cocker Spaniel (Inghilterra)
  • Golden Retriever (Scozia)
  • Doberman (Germania)
  • Barbone (Francia)
  • Maltese (Italia)
  • Bovaro del bernese (Svizzera).

Fonte dell’immagine principale: Wade Brooks