L'addestramento dei cani da ferma

L'addestramento dei cani da ferma

Ultimo aggiornamento: 25 maggio, 2018

Esiste una varietà di cani da caccia che non si occupa di inseguire le prede. Al contrario, sono allenati per fermarsi e indicare al cacciatore la posizione della selvaggina. Razze come il setter, il pointer o il bracco rientrano in questa famiglia. E, nonostante portino nel sangue questa capacità, ancora oggi l’addestramento dei cani da ferma è assolutamente fondamentale. In questo articolo vi spiegheremo di cosa si tratta e come viene sviluppata.

Tutto sull’addestramento dei cani da ferma

Si chiamano cani da ferma perché quello che fanno è fermarsi e “mostrare” al cacciatore, con precisione assoluta, dove si trova la preda. Ad esempio, la razza setter deriva dal termine inglese “to sit” (sedersi). dal momento che questo cane veniva addestrato a sedersi, non appena avvistava una preda all’interno di un cespuglio o dietro una roccia.

Ma le difficoltà dell’addestramento dei cani da ferma non riguardano l’insegnare al cane a fermarsi. Questa è una caratteristica innata di questo tipo di animali. Il problema principale è quello di insegnare al cane a collaborare con il cacciatore. Anche se la cosa più logica è che il cane venga addestrato da un professionista, ci sono molte cose che potrete fare anche da soli. Vediamo in cosa consiste questo allenamento.

Abitudine all’obbedienza

La prima cosa che dovete insegnare al vostro cane da ferma è obbedire agli ordini. Uno dei comandi principali è la “chiamata”. Dovrete addestrare l’animale a tornare da voi ogni volta che pronunciate il suo nome. Inoltre, dovrà imparare a obbedire quando gli direte di andare a recuperare la preda già uccisa, di darvela, a prescindere che vi troviate su un terreno o in una zona con acqua. Come una palude, un lago o un fiume.

un cane da ferma durante un'esposizione canina

L’addestramento dei cani da ferma inizia sempre con l’abituare questi animali all’obbedienza. Dovranno essere in grado di rispondere positivamente a comandi semplici ma fondamentali. Come quelli che li obbligano a tornare da voi, fermarsi o rimanere immobili. Quest’ultimo è cruciale per evitare di spaventare le possibili prede.

Collaborare con il cacciatore

A causa del loro innato istinto di caccia, i cani da ferma potrebbero credere di essere in grado di svolgere questo lavoro autonomamente. Questo è uno dei passi più importanti da compiere per rendere la collaborazione con il cacciatore efficace e valida.

L’animale deve imparare a collaborare con il suo proprietario, senza indugi. Questo delicato passo all’interno dell’addestramento dei cani da ferma si ottiene creando una buona relazione tra voi e il cane. Le due parole d’ordine saranno: amore e fiducia.

Posizioni della ferma

L’animale dovrà imparare diverse posture con cui mostrare al suo compagno, il cacciatore, dove si trova la possibile preda. Quindi, una volta uccisa, dovrà essere in grado di prenderla e riportarla intatta al suo proprietario. Questi passi sono fondamentali e non possono ammettere alcun margine di errore.

E’ possibile addestrare qualsiasi cane alla ferma?

Sebbene molti cani siano geneticamente portati per la ferma, sicuramente sarà possibile portare avanti un addestramento anche per quegli esemplari che appartengono a razze distinte. Ovviamente, questi animali avranno bisogno di un allenamento più profondo, graduale e che richiederà più tempo e pazienza. L’obiettivo sarà quello di insegnare loro a svolgere la ferma in modo naturale, ed è un istinto che non possiedono.

il cane da ferma di razza munsterlander in un prato

Se avete già un animale domestico e volete che diventi un perfetto cane da ferma, sarà necessario rivolgersi a un istruttore cinofilo specializzato. Questi professionisti sono in grado di pianificare l’addestramento in modo che vengano insegnati al cane tutti i passi fondamentali di questa attività.

Quali sono i migliori cani da ferma?

Gli animali più conosciuti come cani da ferma sono le razze Setter, Pointer, Espagneul breton, Cane da ferma tedesco a pelo duro e tutti i tipi di Bracco. A questi possiamo aggiungere il Griffone a pelo duro, il Grande e Piccolo Muensterlander e lo Spinone Italiano.

Speriamo di avervi fornito le informazioni necessarie per saperne di più sui cani da ferma e sul loro addestramento. Indubbiamente, sono animali che sono nati per questo lavoro e sono davvero fondamentali per chi ama dedicarsi o ha l’hobby della caccia.

Potrebbe interessarti ...
L’addestramento dei cani guida
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
L’addestramento dei cani guida

Se vi ha sempre incuriosito sapere come si svolge l'addestramento dei cani guida, in questo articoli vedremo assieme, con ogni dettaglio, come funz...