Ai gatti piace stare con i propri padroni

Ai gatti piace stare con i propri padroni

Ultimo aggiornamento: 27 giugno, 2017

Molti affermano che i felini sono animali troppo indipendenti, scontrosi e poco affettuosi. Tuttavia, un recente studio ha dimostrato che ai gatti piace stare con i propri padroni. Sono state cancellate le discriminazioni contro questi meravigliosi animali!

I gatti adorano la compagnia

Sono stati accusati di essere indifferenti, freddi, calcolatori… fino ad ora. Degli studi hanno affermato che a questi animali piace la compagnia dei padroni, poiché li amano e hanno bisogno di loro! 

Possiamo dire che esistono due tipi di persone: quelle che preferiscono i cani e quelle a cui piacciono di più i gatti. Le prime affermano che i cani sono molto più affettuosi e socievoli. Sebbene ciò potrebbe essere vero, la cattiva fama dei felini sta per scomparire. Sono solo più autosufficienti, ma questo non significa che non stiano bene insieme alle persone.

I gatti ci amano?

I proprietari di gatti si saranno sempre chiesti se i propri animali provano affetto nei loro confronti. Ora avranno una risposta, grazie ad uno studio realizzato nell’Università statale dell’Oregon, (Stati Uniti) pubblicato sulla rivista Behavioral Processes.

Gli ideatori di questa ricerca hanno affermato che i gatti apprezzano di più il contatto umano del cibo, della compagnia degli altri animali o dei giocattoli. Sono stati analizzati 55 esemplari. 23 di questi vivevano in una casa, e i restanti in un rifugio. Sono stati portati per due ore in una stanza con cibo e giocattoli.

Dopodiché, quelli con famiglia sono stati messi in un’altra stanza con gli stessi oggetti e con i propri padroni. Con la sorpresa dei presenti, gli animali sono andati verso il proprietario per farsi coccolare. 

L’interazione sociale con gli esseri umani è stata la principale scelta della maggior parte dei gatti presenti. Al secondo posto c’è il cibo. Gli animali sono stati analizzati secondo un concetto chiamato ” valutazioni di preferenze operanti libere”.  Questo consiste nel collocare vari oggetti in un luogo per vedere che grado di interesse mostrano verso ciascuno. Questo esperimento non era mai stato fatto con i gatti prima.

Possiamo insegnare al nostro gatto ad essere affettuoso?

Ai gatti piace stare da soli più che ai cani. Oltretutto, ad alcuni di loro non piace stare né con i bambini né con le persone. Tutto ciò dipende dal temperamento dell’animale e dai rapporti sociali che ha avuto fin da cucciolo.

Sapete che esistono razze di gatti più affettuose di altre? Se ne desiderate uno che vi faccia compagnia mettendosi sul divano con voi, scegliete un Maine Coon, un Siamese, un Ragdoll, un Gatto delle foreste norvegesi, un Angora, un Blu di Russia, un Persiano o un Somalo. Adorano il contatto umano!

Se già possedete un gatto che non è tra queste razze, non preoccupatevi. Esistono dei modi per renderlo un po’ più affettuoso. Potete, per esempio, giocare con lui, comprargli dei giochi, accarezzarlo quando è calmo e dimostrargli amore. Se sarete gentili, anche lui lo sarà con voi.

Autore dell’immagine principale: Cássia Afini