Alimentazione speciale per i cagnolini

15 marzo, 2016
 

Proprio come adulti e neonati, anche gli esemplari di cane anziani e i cuccioli hanno bisogno di determinati tipi di nutrimento. Oggi affronteremo con voi il tema dell’alimentazione speciale per i cagnolini.

Una delle maggiori differenze tra le formule alimentari per cuccioli e quelle per cani adulti, è che nel primo caso l’apporto calorico è maggiore.

A mano a mano che crescono, i cani hanno bisogno di assumere un numero sempre maggiore di calorie, così da soddisfare le richieste energetiche necessarie per una crescita salutare. Di norma, i cani raggiungono le dimensioni definitive da adulti, intorno ai 12 mesi di vita; è per questo fondamentale, durante il loro primo anno di vita, fornir loro il giusto apporto calorico attraverso svariati pasti al giorno.

I contenuti calorici di un alimento, inoltre, possono essere più o meno adeguati a seconda dei bisogni specifici di ciascun cane; è possibile trovare le informazioni relative alla ripartizione calorica di un prodotto sia sul sito web del produttore, sia sulla confezione stessa di cibo per cani.

Tenete a mente che oltre all’età, anche altre variabili interferiscono sulla scelta dell’alimentazione di un cane, tra cui le sue dimensioni e la razza. Assicuratevi dunque di fare le giuste scelte per fornire l’alimentazione più efficace al vostro cane.

cucciolo-bianco-e-nero
 

Autore: MickiTakesPictures

Il contenuto degli alimenti

Le diverse fasi della vita di un cane prevedono alcuni cambi rispetto alla necessità nutritive dell’animale, non soltanto in termini di calorie. Fra gli ingredienti dovranno trovarsi:

Proteine

Le proteine sono essenziali affinché un cane si mantenga in salute e possa crescere. Esse conferiscono all’animale gli aminoacidi fondamentali per il funzionamento del suo organismo. Sui 22 aminoacidi essenziali per i cani, ben 10 devono essere assunti attraverso la sola dieta. A causa della considerevole crescita e del rapido sviluppo del cane durante la prima fase della sua vita, i cuccioli avranno bisogno di un maggior numero di aminoacidi rispetto agli esemplari adulti.

Una delle principali funzioni di queste sostanze è legata allo sviluppo del loro sistema immunitario.

Grassi

I grassi rappresentano un’importante fonte di energia per i cani. Inoltre, migliorano il gusto del mangime secco. I cani la cui dieta prevede un adeguato livello di grassi sani, possiedono migliori capacità di proteggersi dal freddo, godono di una miglior proporzione di grassi corporei e sono più abili nello svolgere qualsiasi compito richieda l’utilizzo di muscoli. I grassi sono inoltre una fonte di calorie negli alimenti per cuccioli.

Fibra alimentare

La fibra non è considerata un nutriente essenziale per i cani. Tuttavia, trattandosi di un ingrediente delle crocchette per cani, essa è sempre presente in qualsiasi alimento. Nonostante non esistano prove scientifiche che indichino la necessità di fornire ai cani più giovani quantità di fibra maggiori, gli apporti di fibra possono contribuire alla salute del loro sistema digestivo.

 
cuccioli-che-mangiano

Acidi grassi Omega-6

Gli acidi grassi omega-6, anche conosciuti come acidi linoleici, sono sostanze alla base di qualsiasi alimento per cani: sono fondamentali per il mantenimento della lucidità e l’idratazione di pelle e pelliccia. Nel caso dei cuccioli, di norma più sensibili e dal processo di crescita accelerato rispetto ai cani adulti, i livelli di acidi grassi  omega-6 richiesti per la pelle sono maggiori.

Acidi grassi Omega-3 

Il ruolo degli acidi grassi omega-3 all’interno della dieta è fondamentale per l’equilibrio degli acidi grassi omega-6; essi servono infatti a prevenire la produzione di infiammazioni causate dall’assunzione di acidi grassi omega-6.

I cagnolini possono assumere cibo per gatti?

Un errore comune e spesso diffuso tra la popolazione si basa sulla credenza che il contenuto degli alimenti per cuccioli di cane e di gatto siano simili tra loro. Questo falso mito porta spesso i proprietari di cagnolini a credere che, qualora si ritrovassero a corto di cibo per cani, possano sostituirlo con crocchette per gatti.

È bene però ricordare che i cagnolini hanno necessità nutrizionali molto diverse dai gattini, e che invertire il loro mangime potrebbe rivelarsi dannoso per la loro salute.