I cani possono mangiare gli alimenti per umani?

18 Dicembre 2015

Attualmente la tendenza dei proprietari di cani mira ad alimentarli  con una dieta casalinga, perché non si fidano del processo industriale con cui è fatto l’alimento che si trova in negozio oppure perché vogliono integrare la loro dieta con altri alimenti o ancora perché lo trovano un modo per risparmiare un po’ di soldi.

Certamente le necessità nutrizionali dei nostri cani sono diverse dalle nostre, e questo spinge tanti a chiedersi: “Quali alimenti per umani possono mangiare anche i cani?”

In realtà la maggior parte degli alimenti che consumiamo è adatta e anche completa per i nostri cani. Per esempio, i cani possono mangiare tutte le carni, i cereali e la maggioranza della frutta e della verdura che assumiamo.

Come controllare la loro dieta?

Affinché la dieta del vostro cane sia bilanciata, bisogna sviluppare una strategia mirata a somministrare la corretta quantità di proteine e vitamine di facile digestione, che servono per sviluppare la giusta crescita e a fornire sufficienti riserve energetiche.

Cominciamo ricordando che i cani sono predatori, pertanto, una parte importante della loro dieta deve essere formata da carne, poiché il grasso animale fornisce loro importanti nutrimenti per il funzionamento degli organi, per sviluppare una buona massa muscolare e mantenere sane le loro articolazioni.

Se il vostro cane non è abituato a mangiare carne cruda, è meglio cuocerla un po’, cosi eviterete l’assunzione di batteri nocivi per il suo organismo.

cane - marrone

Attenzione a dar loro latticini: il latte vaccino intero può essere molto pesante , poiché i cani non hanno gli enzimi necessari per elaborarlo come si deve e può causar loro problemi digestivi.

In quanto alle verdure e ai vegetali, in genere sono ricchi di vitamine e minerali e hanno uno scarso contenuto calorico e di grassi, ciò eviterà al vostro cane di aumentare di peso, così come problemi di circolazione e alle articolazioni. Allo stesso modo, dovrete somministrare al vostro cane una dieta ricca di fibre, che lo aiuterà a migliorare il suo sistema digerente e regolerà il funzionamento del suo intestino.

Dovete sapere che i cani hanno un intestino molto più corto del nostro, perciò dobbiamo rendere più facile il processo di assorbimento di certi alimenti. Nel caso dei cereali, ad esempio, è meglio tritarli.

Sempre per lo stesso motivo, non possono assimilare le verdure come facciamo  noi, pertanto è molto importante che queste siano usate come complemento della loro dieta e non in modo esclusivo. Anche se i cani possono mangiare verdure sia crude che cotte, è meglio dargliele sotto forma di purè in porzioni piccole e senza sale.

La frutta: i cani possono mangiare diversi tipi di frutta, per esempio le mele, le angurie, le arance e le pesche sono adatte a loro. Ma bisogna avere cura di togliere tutti i semi, perché questi potrebbero intossicarli, e fare attenzione a dargliela in piccole porzioni, specialmente quella ricca di zucchero. I cani non possono metabolizzare lo zucchero rapidamente, perciò il consumo eccessivo può causare obesità.

Ricordate che prima di cambiare la dieta al vostro cane, dovrete consultare il veterinario, egli vi consiglierà gli alimenti che deve mangiare e quelli da evitare, ed anche la quantità di cibo delle porzioni e la frequenza con cui dovrete alimentarlo.

Prodotti che non deve mangiare

cane e ciocolato

Nonostante i cani possano mangiare quasi tutti gli alimenti che mangiamo noi, dobbiamo evitarne alcuni che sembrano innocui, ma che potrebbero intossicare il cane. Alcuni di questi sono: la caffeina (compreso il tè) la cipolla, l’uva, le fragole, l’uvetta, l’avocado, i derivati del cacao, lo zucchero, i latticini, ossicini appuntiti e le noci.

Una cosa molto importante; fate attenzione al posto in cui buttate l’immondizia, i cani solitamente provano a mangiare tutto quello che trovano appetitoso, quindi se vi accorgete che il vostro animale ha ingerito qualcosa che non deve, portatelo subito dal veterinario.

Nonostante tutte le cure, il vostro cane potrebbe sviluppare allergie a qualche alimento, se notate che si gratta in modo eccessivo dopo avere mangiato, che è agitato, che sono apparse bolle o che presenta eccessi di salivazione, vomito o diarrea, che urina in modo irregolare, che è debole o soffre di tremore, fate attenzione perché potrebbe essere una reazione allergica o avere un’intossicazione, quindi dovrete andare dal veterinario per farlo visitare.