Animali che usano oggetti come strumenti da lavoro

5 aprile 2018

Gli strumenti da lavoro sono oggetti da sempre attribuiti all’essere umano, unica specie che ne fa uso. Tuttavia, oggi giorno è sempre più facile venire a conoscenza di casi in cui qualche tipo di strumento viene utilizzato dagli animali.

Le differenze tra mondo animale e mondo umano sembrano essere sempre meno, e il fatto di utilizzare degli strumenti da lavoro per svolgere compiti quotidiani non è un’eccezione. Questo comportamento fu scoperto per la prima volta con gli scimpanzé. Scopriamo insieme come.

Animali che usano utensili: primati

Mentre svolgeva le sue ricerche su questa specie nel Parco Nazionale del Gombe Stream, in Africa, una giovane Jane Goodall si trovò ad osservare uno scimpanzé che usava dei bastoncini per “pescare” le termiti da un nido.

Era soltanto la prima di una lunga serie di scoperte; infatti, da quel momento furono notati altri modi di utilizzo di strumenti da lavoro, e persino di fabbricazione: gli stessi primati, per esempio, eliminano le foglie dai rami per acchiappare insetti.

I primati sono senza dubbio gli animali che sono stati più volte visti mentre usavano strumenti vari, in special modo le grandi scimmie. La maggior parte di esse ha infatti paura dell’acqua, e fa largo utilizzo di rami per verificare la profondità di fiumi e laghi.

L’uso di mulini o schiaccianoci improvvisati con le pietre, o persino la fabbricazione di lance affilate per la caccia, sono altre tra le scoperte degne di un film di fantascienza. Il fatto che queste tecniche siano tutte trasmesse alle generazioni future, segnala il fatto che ci troviamo di fronte ad un vero fenomeno culturale.

Altri primati, come il macaco cinomolgo, fanno uso di fibre vegetali, piume o persino peli umani per mantenere pulita la loro dentatura, utilizzando questi strumenti come filo interdentale.

Mentre svolgeva le sue ricerche su questa specie nel Parco Nazionale del Gombe Stream, in Africa, una giovane Jane Goodall  si trovò ad osservare uno scimpanzé che usava dei bastoncini per “pescare” le termiti da un nido.

Cetacei, animali dalle molte incognite

Per quanto riguarda i cetacei, in special modo i delfini, esistono moltissime incognite riguardo le loro abilità nell’uso di strumenti da lavoro, già che hanno lo svantaggio di non avere le mani. Tuttavia, questo non ha impedito loro di utilizzare alcuni utensili a proprio favore.

un gruppo di delfini nuota nel mare

I delfini della baia australiana di Shark, per esempio, utilizzano spugne per proteggere il loro muso. Questi cetacei usano le spugne come paraurti per evitare di rimanere feriti da pietre o coralli mentre cercano cibo sul fondale marino.

Di fatto, è stato osservato come i delfini si insegnino l’uno l’altro questo comportamento. Questa capacità dei delfini è servita all’esercito degli Stati Uniti per far loro disinnescare mine, e non possiamo che domandarci cosa sarebbero capaci di fare se avessero le nostre capacità.

Altri mammiferi che usano utensili

Gli elefanti sono tra gli animali considerati più intelligenti, e sono altre sì conosciuti per la loro capacità di utilizzare strumenti e utensili. Ad esempio, usano i rami per spaventare insetti o per grattarsi, e sono in grado di modellare i rami secondo la forma che più gli fa comodo per un determinato compito.

È stato persino osservato come i pachidermi siano capaci di fabbricare dei tappi naturali masticando la corteccia degli alberi, per far sì che l’acqua sotterranea duri più a lungo possibile senza evaporare; hanno anche imparato a lanciare oggetti per distruggere le barriere elettrizzate.

Un altro esempio curioso di animali che usano utensili sono le nutrie marine, che utilizzano le rocce per rompere molluschi, posizionandoli sul proprio ventre per colpirli mentre nuotano in mare. È stato osservato l’uso di oggetti a livelli più basici anche in animali come orsi, tassi e manguste.

È stato persino rilevato come i pachidermi siano capaci di fabbricare dei tappi naturali masticando la corteccia degli alberi, per far sì che l’acqua sotterranea duri più a lungo possibile senza evaporare.

Gli uccelli usano strumenti da lavoro?

Persino alcuni uccelli sono capaci di usare degli strumenti; tra di loro, i più esperti sono i corvi ed altre specie simili, come la nocciolaia o la cornacchia. Questi, per esempio, sono capaci di lasciare le noci sulla strada affinché le macchine le rompano.

due corvi su una pietra
Fonte: Sigurður Atlason.

Questo comportamento ricorda quello di un altro volatile, un rapace necrofago conosciuto come gipeto, che lascia cadere le ossa delle carogne di cui si nutre affinché si rompano e possa raggiungere il midollo.

Alcuni autori arrivano a considerare persino la realizzazione dei nidi come un grande esempio di fabbricazione nel regno animale, nel cui caso potremmo considerare quasi tutti gli uccelli come dei gran utilizzatori di simili risorse.

Per continuare però a citare casi più evidenti, come non nominare il fringuello picchio, uccello delle isole Galápagos che usa piccoli rami o spine di cactus come estensione del suo becco, per cercare e prelevare le sue prede. Si sono persino viste alcune specie di pappagallo rompere conchiglie con le pietre per ottenere del calcio.

Tutti questi esempi non sono altro che un’ulteriore prova di quanto siamo simili al resto degli animali.

Guarda anche