Bagno al cane: quando dobbiamo farlo?

L'igiene di un cane è essenziale per il suo benessere. Oggi, vi daremo dei consigli per mantenere il vostro cane pulito e in salute.
Bagno al cane: quando dobbiamo farlo?

Ultimo aggiornamento: 29 aprile, 2021

Avere un animale domestico in casa non significa solo godere della sua compagnia nei bei momenti. È importante prendersi cura di lui facendo attenzione la sua igiene e, in generale, alle sue condizioni di salute. Ciò richiede un impegno costante, ma sicuramente siamo tutti concordi che ne vale la pena. Oggi vi diremo quando e come fare il bagno al vostro cane.

Se il vostro fedele amico è un cane, dovete sapere quando è il momento di fargli il bagno. L’igiene del vostro animale è di fondamentale importanza per il suo benessere fisico e mentale. Pertanto, oggi chiariremo tutti i vostri dubbi sull’argomento.

L’importanza di fare il bagno al cane

I cani corrono, si sdraiano a terra e si sporcano in continuazione. Quindi, bisogna lavarli in modo che siano sempre puliti e di bell’aspetto. Tuttavia, i cani non hanno bisogno di lavarsi ogni giorno e hanno esigenze diverse da quelle degli esseri umani.

Un cane non può fare il bagno ogni giorno perché sarebbe controproducente per la sua salute. Potrebbe persino morire per un raffreddore, soprattutto se è un cucciolo. Non dobbiamo dimenticare che i parametri di igiene della nostra specie sono molto diversi da quelli di altri mammiferi.

Ecco perché è importante sapere quando fare il bagno al cane, a che età, con quale frequenza e quali prodotti utilizzare. Oppure, se decidete di non fargli il bagno, dovete sapere in che modo potete curare la sua igiene. Fare o non fare il bagno al vostro cane dipende da diversi fattori che andremo a vedere in seguito.

Cane che fa il bagno.

Quando fare il bagno al cane in base al tipo di pelo

Il pelo dei cani ci indica il loro stato di igiene e se necessitano di essere lavati. Non è molto difficile da analizzare, si può vedere a occhio nudo. Più corto e il pelo cane, minore sarà la sensazione di sporco. Al contrario, se il pelo è folto e abbondante, lo sporco sarà più evidente. Inoltre, il cane emanerà un odore più intenso.

In base al tipo di pelo, si deciderà la frequenza con cui fare il bagno al cane. Quindi, per sapere quando lavare il vostro cane, potete seguire le seguenti indicazioni:

  • Pelo corto (poco abbondante). Potete lavare l’animale una volta ogni due mesi.
  • Lungo e abbondante. Potete lavare il vostro cane una volta al mese.
  • Pelo di media lunghezza. Potete lavare il vostro cane una volta ogni mese e mezzo.

Se non volete fargli il bagno, un consiglio che possiamo darvi è quello di spazzolare il vostro cane quotidianamente. In questo modo, potrete rimuovere lo sporco, eliminare le cellule morte e distribuire gli acidi grassi della pelle dell’animale.

Fare o non fare il bagno in base allo stile di vita del vostro animale domestico

Ogni cane ha il proprio carattere. Se il vostro cane è molto attivo, gioca spesso e ama sdraiarsi per terra, capirete da soli quando è arrivato il momento di fargli il bagno. I cani che svolgono frequentemente delle attività in spazi aperti, in spiaggia, in collina o in campagna, si sporcano di più di quelli meno attivi e più casalinghi.

Vogliamo ricordarvi che i saponi e gli shampoo utilizzati per lavare il cane possono avere degli effetti opposti da quelli desiderati. Alcuni prodotti seccano la pelle e riducono gli oli naturali del corpo che permettono al mantello del cane di brillare e rimanere in buone condizioni. Inoltre, gli oli naturali presenti nella pelle del cane lo proteggono dalle malattie dermatologiche.

Altri modi per sapere quando fare il bagno al cane

In questa vita, non tutto è governato da regole ferree. Pertanto, a volte è necessario valutare se è il caso di fare il bagno al cane in base a determinati parametri. Alcuni di essi sono:

  • Nel periodo della muta, è importante spazzolare il cane quotidianamente per rimuovere lo sporco e i nodi. In questo periodo, potete fare il bagno al cane con più frequenza.
  • Se il cane sente caldo, soprattutto in estate, un bagno con acqua fredda può essere una buona opzione.
  • Quando il pelo emana cattivo odore, fate il bagno al cane.
  • Se il cane ha fatto dell’attività fisica, una spruzzatina di acqua pulirà il suo mantello.
  • A volte i cani sono molto curiosi. Se il vostro animale è entrato in contatto con sostanze tossiche, fategli subito il bagno e portatelo dal veterinario.
  • Se il cane si è sporcato con del grasso o dell’olio, dovete rimuovere queste sostanze dal suo mantello facendogli il bagno.

Quando non è consigliabile fare il bagno al cane

È sconsigliato fare il bagno al cane se sono presenti dei sintomi di tempera. In questi casi, dovete portare il cane dal veterinario per un controllo. Se il veterinario conferma che si tratta di tempera, non dovete lavare il cane. Questa è una malattia grave e le sue complicazioni possono portare alla morte. In questo caso, il cane ha bisogno di un trattamento farmacologico e di riposo e non di shock termici come quelli causati da un bagno.

Prodotti per fare il bagno al vostro animale domestico

Prima di fare il bagno al vostro cane, è importante che sappiate che il suo pH è più alto del nostro. Pertanto, vi consigliamo di scegliere un sapone adatto al suo pH. Non utilizzate mai prodotti destinati agli uomini perché sono troppo acidi per la pelle del cane.

False credenze sul fare il bagno del cane

Come per tutte le cose della vita, non mancano i miti e le false credenze sul fare il bagno al cane. Eccovene alcuni davvero sorprendenti:

  1. Facendo il bagno, gli animali perdono gli oli naturali della pelle e si danneggia il loro pH. Questo non è vero. Si possono avere delle ripercussioni sulla salute del cane se lo si lava eccessivamente e troppo frequentemente, oppure, se non viene mai lavato. Inoltre, i problemi si verificano solo se il padrone usa dei prodotti destinati agli esseri umani; cosa di cui abbiamo già parlato in precedenza.
  2. Se l’acqua entra nelle orecchie può provocare l’otite. Se si lava il cane con attenzione, non ci saranno problemi.
  3. I cani che profumano, sono rifiutati dagli altri cani. Se fate il bagno al vostro cane, saprete che ha un odore molto forte, ed anche se è profumato dopo il bagno, il suo odore è sempre quello di un animale selvatico. Pertanto, gli shampoo per cani non sono un problema.
Padrone che lava il cane.

Riassumendo, se avete un cane, potete lavarlo tenendo conto dell’età e della frequenza dei bagni. Tuttavia, vi consigliamo di seguire le indicazioni del vostro veterinario. Se rispettate le corrette norme igieniche, allungherete la vita del vostro cane e lo manterrete in buona salute.

Potrebbe interessarti ...
Preparate il vostro cane al bagno: come eliminare la paura e di cosa avete bisogno
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Preparate il vostro cane al bagno: come eliminare la paura e di cosa avete bisogno

Per molti cani il momento del bagno non è piacevole



  • Fiechter, R., Deplazes, P., & Schnyder, M. (2012). Control of Giardia infections with ronidazole and intensive hygiene management in a dog kennel. Veterinary parasitology187(1-2), 93-98.
  • Westgarth, C., Pinchbeck, G. L., Bradshaw, J. W., Dawson, S., Gaskell, R. M., & Christley, R. M. (2008). Dog‐human and dog‐dog interactions of 260 dog‐owning households in a community in Cheshire. Veterinary Record, 162(14), 436-442.