Bovaro delle Ardenne, un cane rustico ma molto docile

13 febbraio 2018

Il Bovaro delle Ardenne è un cane che a volte viene confuso con il Bovaro delle Fiandre. Tuttavia, sono due specie assai diverse. Quello di cui vi parliamo in questo articolo è un cane rustico e robusto, con un aspetto imbronciato e un pelo di media lunghezza. Nonostante l’aspetto, sicuramente la sua personalità e il carattere bonario vi sorprenderanno. Vale davvero la pena conoscerlo.

Tutto quello che dovete sapere sul Bovaro delle Ardenne

Origine e storia

Questa razza proviene dal Belgio, ed era abituata a lavorare come cane da pastore per sorvegliare e raccogliere il gregge. Nell’antichità, questi esemplari erano conosciuti come “bouvier”: da qui spiegato il suo nome ‘bovaro’ (in italiano).

Tuttavia, quando anche il settore agricolo iniziò a dotarsi di macchine e trattori, questi cani cominciarono a scomparire.

un Bovaro delle Ardenne durante un concorso
Autore della foto: Томасина

Sono stati utilizzati anche per svolgere altre mansioni, come tirare carri di piccole dimensioni che trasportavano latte o, di tanto in tanto, come cani da caccia. Nonostante la sua polivalenza, dopo la Prima Guerra Mondiale, il Bovaro delle Ardenne fu a un passo dall’estinzione.

La lenta scomparsa si interruppe nel 1985 quando, quasi per caso, alcuni contadini intenti a raccogliere una gran quantità di bovini, scoprirono che tra questi c’erano ancora degli esemplari della razza. A partire da questi cuccioli, si iniziò una campagna di tutela per prevenirne la completa scomparsa.

Nonostante il fatto che questi animali avevano smesso di essere usati per il pascolo per diverso tempo, negli anni ’80 ancora molti pastori conoscevano le loro grandi qualità. Una vera fortuna per questa razza canina, che iniziò ad essere allevata e curata come un semplice animale da compagnia.

Caratteristiche

Il Bovaro delle Ardenne può misurare fino a 62 cm al garrese e pesare tra i 22 e i 35 chili. Può essere di quasi tutti i colori, ad eccezione del bianco puro, unico colore che non risponde ai dettami imposti dalla razza pura.

Le sue orecchie sono corte ed erette, il suo sguardo è molto perspicace. Il manto è composto da peli di lunghezza media, ruvidi e ricci. Se non viene pettinato con frequenza, è possibile che si formino dei nodi lungo il corpo. Un po’ come succede con le pecore.

Come regola generale, la coda viene solitamente tagliata, sebbene sia corta e robusta. Tanto per il tipo di pelo che per struttura e forma della testa, si avvicina parecchio al Cane da pastore di Piccardia. Possiede elementi in comune anche con il Bovaro delle Fiandre e, in generale, con diversi tipi di cani pastore di origine belga e francese.

La personalità del Bovaro delle Ardenne

Quando si parla di questo cane, nessun proverbio è più azzeccato del noto: “le apparenze ingannano“. Nonostante l’aspetto robusto e rustico, questa razza possiede una personalità dolce e mansueta.

un Bovaro delle Ardenne adulto in giardino
Autore: Utente Rebo

Dato che è stato allevato per essere un cane da guardia, ancora possiede forte quell’istinto. Quindi, sarà l’ideale per proteggere la vostra casa. I Bovari delle Ardenne amano stare all’aria aperta, il che lo rende ideale per ambienti rurali, case di campagna, agriturismi…

È sempre attento, tenace, coraggioso e non si tira mai indietro se deve proteggere i membri della propria famiglia. È molto affettuoso e allegro, andrà molto d’accordo con le persone che lo circondano. Inoltre, è ideale per stare con i bambini, per via del suo naturale istinto protettivo. L’importante, semmai, è educare i vostri figli, in modo che non siano troppo violenti con il loro cane.

Come regola generale, il Bovaro delle Ardenne non ama stare con altri cani, quindi, nonostante la sua docilità, è necessario che venga fatto socializzare sin dai primi mesi di vita, in modo da evitare possibili comportamenti aggressivi.

Prendersi cura del Bovaro delle Ardenne

Dal momento che questo bellissimo cane non presenta difficoltà da un punto di vista della gestione emotiva e dell’educazione, l’unico vero problema riguarda il suo pelo. Per risolvere la possibile formazione di nodi indistricabili, vi suggeriamo di pettinare il vostro Bovaro delle Ardenne ogni giorno. Potete anche usare dei balsami per rendere la sua pelliccia più liscia e morbida. Ricordate di usare solamente prodotti per cani e mai shampoo per uso umano.

Hanno bisogno di svolgere esercizio ogni giorno, dato che si annoiano facilmente, e questo può portarli a diventare nervosi e persino a comportarsi in modo ossessivo e distruttivo. Sarà vostro compito quello di farli uscire spesso, aiutandoli a bruciare le energie accumulate e rinforzando il vostro legame affettivo.

Un cane dall’aria rustica e scontrosa, ma con un grande cuore e ideale per vivere in famiglia e stare con i bambini. Le apparenze ingannano? Nel caso del Bovaro delle Ardenne, certamente sì.

Fonte di immagini: Andreagenial, Томасина e User Rebo.

Guarda anche