Cagnolina regala abbracci agli sconosciuti per strada

04 giugno, 2017

A New York c’è una cagnolina affettuosa che regala abbracci a coloro che incrociano il suo cammino. Si tratta di una dolce Golden retriever. Turisti e gente del posto si sono innamorati di Louboutina o “Loubie”, la cagnolina affettuosa, che non esita a dimostrare il suo affetto a qualsiasi estraneo.

Il nome di questa cagnolina affettuosa è legata al designer di scarpe Christian Louboutin. Questi è una delle persone più ammirate da César Fernández Chavez, il padrone di questo simpatico animale, che assicura che non c’è più passeggiata durante la quale la gente non chieda un abbraccio “canino”.

Il proprietario di Louboutina afferma che “è una passeggiata piena di abbracci, molta gente assicura che rallegriamo loro la giornata”.

Il primo abbraccio della cagnolina affettuosa

Tutto è iniziato nel giorno di San Valentino del 2014. Fu in quel momento che Loubie cominciò a prendere le mani del suo padrone, subito dopo che lui aveva concluso una relazione. Egli assicura che la cagnolina iniziò a prendergli le mani con le zampe, e poi incrociò una zampa sull’altra, realizzando l’abbraccio.

Loubie non è mai stata addestrata ad abbracciare la gente.

L’abbraccio di un cane

Chi ha in casa un cane conosce molto bene la sensazione che si può provare nel ricevere un abbraccio dal proprio animale. È commovente e trasmette una grande energia positiva.

Si tende ad affermare che accarezzare il dorso di un cane è un eccellente modo per lottare contro lo stress, per rilassarsi, per dimenticare i momenti tristi.

Ed è ancora più positivo ricevere un abbraccio improvviso, senza un motivo apparente. Ci sono cani, come nel caso di Loubie, che lo sanno molto bene. Per questo tendono ad abbracciare spesso i loro padroni, per dimostrare loro fedeltà, ammirazione e affetto.

L’abbraccio del padrone

Per i cani, gli abbracci sono considerati un atto di dominazione da parte del loro proprietario. Qualunque siano le nostre intenzioni quando gli diamo un abbraccio, l’animale lo assocerà con un atto con cui noi padroni facciamo valere il nostro potere su di loro.

Anche se alcuni cani tollerano bene gli abbracci e si sentono a loro agio quando ne ricevono uno, altri possono sentirsi come minacciati o impauriti. Ci sono anche animali che non si lasciano abbracciare. Ce ne sono altri che si difendono ringhiando o cercando di mordere.

Un dato molto curioso è che uno stesso cane può arrivare ad apprezzare gli abbracci di un membro della famiglia ma, dall’altra parte, può reagire in modo diverso con un’altra persona dello stesso nucleo familiare. Un chiaro segnale che al nostro amico non piace troppo un abbraccio è il fatto che rimanga con il corpo molto teso, oppure che chini la testa, ma con poca convinzione.

Carezze al nostro cane

Accarezzare o toccare il nostro cane è qualcosa in apparenza molto semplice, ma che molte volte non facciamo nel modo giusto. La risposta da parte del nostro amico canino può essere un po’ imprevedibile.

Come misura preventiva, è importante che ogni volta che ci accingiamo ad accarezzare un cane non nostro chiediamo al padrone se lo possiamo fare, per evitare qualche sorpresa.

Ci sono molti modi di accarezzare un cane, e ciascuno di essi presenta una risposta diversa da parte dell’animale.

Le carezze più apprezzate dai cani sono quelle sul petto o sul fianco. Le risposte più negative le otterremo se cerchiamo di accarezzargli o prendergli il muso con le mani. Non dobbiamo neppure toccargli le zampe.

Una grande tolleranza

I cani sono animali molto tolleranti. Non è facile che protestino davanti ad una carezza fatta male. A meno che non lo si faccia in modo molto insistente. In molte occasioni, il cane rimane fermo, senza reagire. Se notiamo che il cane è reticente o addirittura indietreggia quando lo accarezziamo in un determinato modo, di certo sarà perché non gli piace.

Il trucco che funziona sempre è quello di dire al nostro amico parole affettuose e allegre. In questo modo noteremo che l’animale interagirà sempre più con noi. Vedremo che si chinerà in avanti. Se muove la coda continuamente o si butta con le zampe verso l’alto, sarà fantastico.

Fonte: www.ultimahora.com