Come calmare il cane durante un temporale

· 1 settembre 2018
Nel seguente elenco, abbiamo riunito alcune strategie efficaci che vi aiuteranno a calmare il vostro cane durante il temporale.

La paura del temporale può causare molto stress e ansia al vostro animale domestico. A tal punto da arrivare a compromettere la sua salute. Per aiutarvi a calmare il vostro cane durante un temporale, abbiamo raccolto una serie di consigli e informazioni utili, davvero da non perdere. Così, in caso di pioggia, vento e tuoni, la situazione dentro casa sarà la più normale possibile.

Il vostro cane ha paura del temporale?

Lampi e tuoni che generano paura e ansia nei cani, non sono ancora catalogati ufficialmente dai veterinari. L’elemento più comune di questo “disturbo” è la reazione del vostro amico a quattro zampe dinanzi a tutta una serie di elementi. Come, ad esempio:

  • Il suono del vento.
  • Tuoni.
  • Fulmini e lampi.
  • Cambiamenti nella pressione atmosferica.
  • Elettricità statica.
  • Suoni a bassa frequenza che precedono la tempesta, impercettibili per gli umani.

Di fronte a questi fenomeni, assai comuni per noi e del tutto innocui per quegli animali che vivono al riparo dalle intemperie, il vostro animale reagirà in modo sorprendente.

La paura è una risposta del sistema nervoso autonomo, la parte del cervello che controlla le reazioni involontarie. Negli animali, è comune osservare la cosiddetta reazione di “fuga, lotta o paralisi”, una risposta fisiologica che sperimentano di fronte a una minaccia.

Cane bianco spaventato

Poiché questa reazione è scatenata solo da una specifica minaccia, ogni volta che essa si ripresenta, possiamo dire che si tratta di una vera e propria fobia. È probabile che questo disturbo, innescato dalla manifestazione di tempeste e temporali, sia la medesima derivante dai rumori forti. Come nel caso di petardi, fuochi d’artificio ed esplosioni, più in generale.

Strategie per calmare il cane durante il temporale

Il principale problema di fobie che non prevedono un trattamento e impossibili da diagnosticare, è che, ogni volta che si presenta il temporale, la reazione aggressiva, ansiosa e viscerale riappare con maggiore intensità.

Questi attacchi di paura e ansia, alla fine, possono incidere sulla personalità del vostro amico a quattro zampe. Una situazione che perdurerà a lungo termine, se non fate nulla per controllarla e limitarla. Quello che una volta era un cane sano, obbediente e socievole, può diventare un animale spaventato e aggressivo. E che non risponde più al suo proprietario, in modo corretto.

Ragazza abbraccia un cane bianco spaventato

I migliori rimedi se il vostro cane ha paura del temporale

Nel seguente elenco, abbiamo riunito alcune strategie efficaci che vi aiuteranno a calmare il vostro cane. Si tratta di una serie di punti che dovrete usare in un vero e proprio piano d’azione, con l’obiettivo di limitare le situazioni di paura o stress che potrebbero sorgere in futuro.

  • Cercate di includere, nell’addestramento del vostro animale domestico, un comando che richiede ordine e calma. Questa strategia funzionerà meglio se il cane è ancora un cucciolo e i suoi effetti si vedranno soprattutto a lungo termine. Se gli insegnate a calmarsi e rimanere tranquillo, in cambio di una carezza o una ricompensa, se si avvicina un temporale potrete facilmente riportarlo alla calma.
  • Allestite un posto dove possa rifugiarsi. Non stiamo parlando di un bunker fisso, dal momento che può bastare una stanza, quella in cui il vostro animale domestico si sente più a suo agio e che gli fornisce un senso di pace e benessere. Tenete pronto questo “spazio sicuro” durante un temporale: ciò aiuterà il cane a gestire meglio le sue emozioni.
  • Considerate l’acquisto di un oggetto speciale contro l’ansia. Vari studi dimostrano che ricevere abbracci durante i periodi di paura o angoscia riduce i livelli di stress. Nel caso specifico dei cani, non parliamo di “abbracciare” letteralmente l’animale, una cosa che molti esemplari persino detestano. Al contrario, ci riferiamo a imbracature e vestiti abbastanza stretti, capaci di fornire una particolare pressione sul petto e sulla schiena dell’animale. Nel 2009 uno studio ha mostrato la loro efficacia nei cani ansiosi.

Come avete visto, esistono diversi sistemi per cercare di combattere la paura del temporale di cui soffrono i cani. Mettete in pratica questi consigli e vedrete che, piano piano, questa fobia sarà sempre meno evidente e grave.