Cane boxer: caratteristiche e cure

Dal corpo muscoloso e dal carattere affettuoso, il cane Boxer necessita di attenzioni specifiche per poter avere una qualità di vita adeguata. La cura della sua dieta in ogni periodo vitale e una grande dose di esercizio fisico sono solo alcune delle cure più importanti per questa razza.
Cane boxer: caratteristiche e cure

Ultimo aggiornamento: 30 luglio, 2021

Quando si decide di avere un cane come animale domestico, è consigliabile tenersi aggiornati con tutte le cure di cui ha bisogno. Tuttavia, non tutti i cani richiedono esattamente la stessa cosa. Pertanto, informarsi sulle cure che devono essere date a una specifica razza di cane è assicurarsi che riceva, ciò di cui ha bisogno, ma per davvero. In questo caso, parleremo della cura del cane boxer.

Questo canide è un animale di taglia media, con molta forza ed energia traboccante, giocoso e attivo, che richiede una buona educazione da cucciolo, tra le altre attenzioni. Per saperne di più, continuate a leggere!

Caratteristiche del cane boxer

Originaria della Germania durante il 19° secolo, questa razza è stata sviluppata come risultato dell’incrocio tra il Bulldog e il Bullenbeisser tedesco. Conquistò grande fama internazionale durante la Prima guerra mondiale, poiché nel conflitto vennero usati come cani da guardia e come messaggeri. Fino ad oggi, sono considerati animali domestici molto grandi.

Si tratta di cani il cui peso può variare dai 27 ai 31 chili, con teste quadrate e musi larghi da tartufo nero. Nonostante possano imporre il loro fisico muscoloso e compatto, sono davvero animali molto affettuosi, che sprigionano allegria e vitalità, anche se un po’ birichine.

Di loro, infatti, si dice spesso che siano “eterni cuccioli”, perché quel carattere che di solito hanno tutti i cani piccoli nel Boxer dura molto oltre quella prima fase. Questo è positivo e negativo in egual misura.

Un’altra caratteristica notevole del loro fisico è il colore del pelo, che di solito è fulvo o tigrato. Può anche presentare macchie bianche ma secondo lo standard, queste non si sommano a più del 30% del loro corpo. Per quanto riguarda gli occhi, di solito sono a forma di mandorla e di colore marrone scuro.

boxer

Prendersi cura di un cucciolo di cane boxer

Quando si incorpora un cucciolo di Boxer nella famiglia, si deve tenere presente che non è appropriato farlo prima che abbia 8 settimane. Questo perché prima di quel momento il cane sta attraversando l’inizio della sua fase di socializzazione con la madre e gli altri cuccioli (se presenti).

La socializzazione è un periodo del cane in cui il cucciolo inizia a relazionarsi con tutto il suo ambiente. Ciò include l’interazione con altri cani, animali, persone, luoghi, oggetti, ecc. Se non socializza correttamente, è probabile che il cane mostri problemi comportamentali in futuro.

Una volta che il cane può essere portato a casa, prima del suo arrivo, devono essere preparati degli elementi di base: una cuccia, una ciotola, una fontanella, un giocattolo e il cibo. Il carattere giocherellone e affettuoso di questo cane renderà molto facile il suo inserimento in casa, anche se questi aspetti accattivanti non devono far dimenticare al tuo tutor quanto sia importante che inizi ad apprendere alcune linee guida dell’obbedienza il prima possibile.

Cosa dovrebbe imparare un cucciolo di cane boxer?

È importante educare bene il boxer fin dall’infanzia. Prima di compiere un anno, l’animale deve aver appreso determinati comportamenti e aver vissuto alcune esperienze che influenzeranno il suo buon comportamento da adulto. Una di queste esperienze è la socializzazione continua con persone, animali ed elementi dell’ambiente, per evitare reazioni inadeguate nei loro confronti in futuro.

Tra gli insegnamenti più importanti coinvolti nella cura del cucciolo boxer ci sono controllare il suo morso, fargli fare i bisogni su un giornale fino a quando non può essere portato in strada e i comandi di obbedienza di base, come avvicinarsi, stare fermi, lasciare andare qualcosa o sedersi. Nel caso in cui non si possa dirigere l’educazione di un cucciolo di boxer, l’ideale è rivolgersi ad un professionista di etologia canina.

Quando il cucciolo riceverà le prime vaccinazioni potrà uscire, ma prima è consigliabile abituarlo all’uso del collare e del guinzaglio in casa. D’altra parte, è anche opportuno lasciare che familiarizzi con chi lo accompagna e con gli spostamenti in auto il prima possibile.

Come ultimo punto circa la cura specifica del cucciolo di boxer, è bene ricordare che durante questa fase si dovrebbe evitare di affrontare situazioni che causano stress o ansia. Solo così si eviteranno futuri traumi e paure.

Alimentazione del cane boxer

Un altro aspetto fondamentale a cui prestare attenzione quando si tratta di prendersi cura dei boxer è la loro dieta. Essendo una razza ad alta energia, avrà bisogno di un apporto calorico coerente con la sua attività fisica quotidiana. Oltre a questo, il cibo dovrà coincidere con le altre esigenze di ogni fase della sua vita.

Un cane di taglia grande può richiedere più di 2.000 chilocalorie al giorno.

Fase del cucciolo

La fase della vita di un cucciolo di cane è cruciale. Qualsiasi insuccesso relativo alle vostre cure durante questo periodo può influire sulla sua vita adulta. Pertanto, quando si tratta di cibo, è essenziale optare per alimenti di alta qualità in grado di fornire tutti i nutrienti di cui ha bisogno.

Se non si acquistano mangimi formulati appositamente per la razza, è consigliabile sceglierne uno per le razze di taglia media. Naturalmente, in particolare per i cuccioli.

Fase adulta

Quando il cane diventa adulto, possono essergli offerti cibi diversi per dargli un assaggio di sapori nuovi e vedere quale gli piace di più. Ciò che va sempre tenuto presente sono alcune caratteristiche di base, come ad esempio che si tratti di un alimento che facilita la digestione.

Fase senior

Quando il cane raggiunge la sua fase più avanzata, cioè dai 7 anni in poi, la sua dieta viene solitamente modificata nuovamente con un altro tipo di mangime appropriato per la sua età. Questi di solito bilanciano tutti i suoi componenti in una fase in cui l’animale non è più attivo come quando era giovane.

È opportuno che sia il professionista veterinario a raccomandare la nuova dieta, perché se il boxer ha sviluppato un problema di salute con l’età, il suo cibo dovrebbe essere conforme ad esso.

In una qualsiasi delle tre fasi menzionate, è importante adeguare le quantità alle raccomandazioni del produttore dell’alimento o a quelle del veterinario di fiducia. In questo modo si eviteranno problemi come il sovrappeso. Naturalmente, se si opta per diete fatte in casa, queste dovrebbero sempre essere organizzate sotto consiglio professionale.

Cure

Oltre al cibo, ci sono molte altre cure del cane boxer che devono essere prese in considerazione. Ad esempio, questi cani sono molto attivi e quindi necessitano di una buona dose di esercizio quotidiano. Fare una passeggiata con lui circa 3 volte al giorno, permettergli di correre in ampi spazi, giocare e interagire con altri cani è importante per la sua salute fisica e mentale.

Problemi di salute

Come molte altre razze, il boxer può soffrire di alcune malattie ereditarie e altre che sono il risultato delle circostanze. Queste includono torsione dello stomaco, allergie, dermatiti, problemi cardiaci, displasia dell’anca e cancro. Tuttavia, va ricordato che le visite regolari dal veterinario saranno in grado di rilevare qualsiasi problema e risolverlo in tempo.

Come indicano gli esperti dell’American Kennel Club, è importante rispettare l’intero programma di vaccinazione dell’animale. Questo di solito inizia dopo le 6-8 settimane di vita del cane, ma varia in base ad alcune condizioni.

Per questo motivo, oltre alla diagnosi precoce delle malattie, il veterinario potrà somministrare al cane tutti i vaccini necessari e tenerli aggiornati, oltre a formulare altri tipi di raccomandazioni in base alle esigenze dell’animale. Questo include cibo, igiene e altri fattori.

D’altra parte, questa razza può essere soggetta a colpi di calore quando le temperature sono molto alte. Per questo motivo è necessario evitare di esporre eccessivamente il cane al sole nei periodi estivi. Oltre a questo, avendo un pelo molto corto, non tollera bene neanche il freddo eccessivo. Per questa razza è importante vivere in un ambiente temperato.

Cura del pelo

Tra le cure del boxer non bisogna tralasciare anche il mantenimento del suo manto. Questo canide ha il pelo corto e liscio, quindi la cura sarà di base, ma necessaria. Spazzolare il cane circa due volte a settimana lo aiuterà a tenerlo pulito senza frequenti bagni, oltre a rimuovere tutti i peli morti.

I bagni verranno effettuati ogni 6-8 settimane con acqua tiepida e uno shampoo per cani a pelo corto, a meno che l’animale non abbia problemi di pelle. In questo caso è consigliabile acquistare uno shampoo specifico per quel tipo di esigenza. Altre cure relative alla sua igiene sono:

  • Revisione e taglio delle unghie.
  • Pulizia di occhi e orecchie.
  • Lavaggio dei denti. 
  • Pulizia intorno al muso, poiché è un cane che tende a sbavare molto.
Un pugile che guarda la telecamera.

La cura del cane boxer è simile a quella di qualsiasi altro cane di taglia grande, ma questa razza ha alcune caratteristiche particolari. In caso di contrattempo per quanto riguarda l’educazione e la salute di questo cane, non esitate a metterlo nelle mani di un professionista.

Potrebbe interessarti ...
Il boxer: scoprite i miti da sfatare su questa razza
I Miei AnimaliLeggi in I Miei Animali
Il boxer: scoprite i miti da sfatare su questa razza

Il boxer è una razza canina molto diffusa oggigiorno. Nell'articolo di oggi vi parliamo di alcuni falsi miti da sfatare su questo splendido animale...



  • Rossi, V. (2018). El Boxer. Parkstone International.
  • Tocagni, H. (1969). El perro boxer. Editorial Albatross.
  • Rutledge, P. (1999). Manual práctico del boxer: orígenes, estándar, cuidados, alimentación, aseo, salud, adiestramiento, concursos (No. Sirsi) i9788425511424).
  • Boxer (dog). Recogido el 6 de julio en https://en.wikipedia.org/wiki/Boxer_(dog)
  • Boxer. Recogido el 6 de julio en https://www.akc.org/dog-breeds/boxer/