Cane da Pastore di Piccardia: alimentazione e carattere

08 dicembre, 2020
Il Cane da Pastore di Piccardia è originario dell'antica regione situata a nord-est della Francia, la Piccardia. Si tratta di un cane da guardia di dimensioni medie utilizzato principalmente come cane da pastore per il controllo dei bestiami di pecore; è intelligente, tranquillo e testardo.

Il Cane da Pastore di Piccardia o Berger de Picardie è un cane di origine francese, dalle dimensioni medie ma molto forte nonostante l’aspetto elegante. Il suo carattere è tranquillo ed è considerato un buon pastore, perfetto per guidare e proteggere le pecore. Scopriamo alimentazione e carattere del Cane da Pastore di Piccardia.

Caratteristiche fisiche

Si tratta di una razza di medie dimensioni, dall’aspetto forte e con una buona muscolatura. Resta comunque un cane molto elegante, sia da fermo che in movimento, e sprizza energia. La sua principale funzione era quella di proteggere e fare la guardia alle pecore. Per questo, rientra nel gruppo dei cani da pastore.

Questo tipo di cani è caratterizzato dalle dimensioni visivamente maggiori dei maschi rispetto alle femmine. I primi misurano dai 60 ai 65 centimetri, mentre le femmine vanno dai 55 ai 60 cm.

Può avere una pelliccia di diverse tonalità che vanno dal nero al grigio passando per l’ocra. Può anche presentare delle striature di colore grigio o rossastro. Alcuni esemplari sono un vero mix di tutti queste tonalità.

Carattere del Cane da Pastore di Piccardia

Il Berger de Picardie è un cane sensibile, dal carattere docile e pacato. Tuttavia, è noto anche per la sua incredibile testardaggine: non tollera le correzioni fisiche al suo comportamento.

Ad ogni modo, si tratta di una razza incredibilmente intelligente e lavoratrice. Le piace muoversi e fare attività dinamiche e all’aria aperta per non annoiarsi.

Cane da Pastore di Piccardia morde erba.

Ha un carattere tranquillo che gli permette di socializzare facilmente con altri animali, anche più piccoli, trovando subito dei nuovi compagni di gioco. Gli piace giocare, riportare oggetti e trasportare da una parte all’altra cose, piccoli animali e persino bambini piccoli.

Alimentazione

Il Cane da Pastore di Piccardia è un cane energico che richiede una corretta alimentazione per poter affrontare le sue attività giornaliere. La sua dieta deve essere variata e curata nei minimi dettagli.

È possibile scegliere diversi tipi di alimentazione, sia di tipo umido (paté) o di tipo secco (mangime o croccantini). Come ricompensa quando si comporta bene, è possibile comprare degli snack o biscotti appositi per lui. Può mangiare anche prodotti crudi di origine animale o preparati per cani.

A seconda dell’età del cane e delle sue caratteristiche particolari, il veterinario saprà consigliarvi accuratamente il tipo di alimentazione da fargli seguire. L’aspetto più importante di tutti nel decidere la dieta è assicurarsi il giusto apporto giornaliero di energia.

Origini del Cane da Pastore di Piccardia

Il Cane da Pastore di Piccardia o Berger de Picardie è originario dell’omonima antica regione del sud-est della Francia. La razza iniziò ad apparire nel diciannovesimo secolo, verso l’anno 1862. Tuttavia, non venne riconosciuta come razza fino al 1922. 

Ma la sua fama non durò a lungo, visto che a seguito dei conflitti della Seconda Guerra Mondiale la maggior parte degli esemplari fu massacrata. Nella zona della Piccardia, tanto gli umani come gli animali furono annientati.

Cane da Pastore di Piccardia in acqua.

Al termine della Seconda Guerra Mondiale il Cane da Pastore di Piccardia era prossimo all’estinzione. Riuscì a salvarsi soltanto come cane da fattoria nelle zone rurali.

A seguito degli sforzi degli allevatori e della fondazione nel 1955 del club “Les Amis du Berger Picard” (Gli amici di Berger Picard), si riuscì a garantirne la sua sopravvivenza. Ad oggi, se ne contano circa 3500 esemplari in Francia.

Questo cane è diffuso anche in altri paesi europei e scandinavi; ne esistono circa 500 in Germania, in piccoli gruppi. Anche se la loro funzione originale era quella di cani da pastore e da guardia, oggi vengono usati tranquillamente come cani da compagnia.

Curiosità

Il Cane da Pastore di Piccardia è apparso in un film del 2005 intitolato Il mio amico a quattro zampe, basata sul libro “Il cane più brutto del mondo” di Kate DiCamillo. Il protagonista del film è proprio un Berger de Picardie.

Per realizzare il film, girato negli Stati Uniti, è stato necessario far arrivare esemplari di questa razza dalla Francia. Poco dopo è stato creato il club “Berger Picard Club of America”, allo scopo di fornire una casa e proteggere la razza anche in America.

Attualmente, in America del Nord gli esemplari di questa razza svolgono due funzioni: come cani da compagnia o cani da esibizione. Infatti, oltre al loro talento come cani da pastore, pare si prestino bene all’ammaestramento.

Il Cane da Pastore di Piccardia è un ottimo cane da compagnia che ama vivere nelle zone di campagna, dove può dare libero sfogo a tutta la sua energia. È anche un ottimo cane da guardia e un buon pastore di pecore, elegante ed intelligente.