Il cane, il miglior compagno di viaggio

· 4 agosto 2015

Con l’arrivo della bella stagione, si comincia a pensare alle vacanze. Ogni anno ci si prepara con entusiasmo a passare dei giorni di relax al mare, in montagna, in campeggio o in qualsiasi altro posto… l’importante è riposarsi e divertirsi. Però quest’anno la famiglia è cresciuta: è arrivato un cane. Come organizzare il viaggio con il vostro nuovo amico?

Potreste lasciare il cane ad un amico o ad un familiare, ma purtroppo non è sempre possibile. Un’altra possibilità è lasciarlo in una residenza canina… certo il portafoglio e il budget per le vacanze ne risentiranno. Allora, perché non portarlo con voi? In questo articolo vi spieghiamo perché il cane può essere il vostro miglior compagno di viaggio.

Se il cane viaggia in un kennel

Quando si viaggia con il cane, è sempre meglio portare con sé un kennel o un trasportino, se le dimensioni del cane lo permettono. Se il vostro animale da compagnia è un cagnone, probabilmente ci saranno dei problemi per viaggiare sui mezzi di trasporto pubblici. Molte persone sono restie ad usare una gabbia, perché pensano che per il cane possa essere un’esperienza spiacevole. Non è così. Di solito il cane si sente perfettamente a suo agio nel kennel. Magari, se è irrequieto, fategli fare un po’ di esercizio prima di metterlo nel trasportino. Nei giorni anteriori alla partenza lasciate che il vostro cane familiarizzi con questa nuova cuccia, e che vi entri di sua spontanea volontà, così, quando arriva il momento di mettersi in viaggio, il kennel non sarà una novità assoluta.

Scegliete una destinazione “a misura di cane”

cani-e-famiglia

Se avete deciso di portare  il cane con voi, dovete essere coscienti che per certi aspetti sarete condizionati. Cercate una destinazione a misura di cane. Innanzitutto, se alloggiate in un hotel, prima di prenotare chiedete se gli animali sono ammessi. Ci sono molti hotel che offrono una serie di servizi adeguati alle esigenze di chi viaggia con il proprio cane. Informatevi anche sulle zone limitrofe: assicuratevi dell’esistenza di luoghi in cui poter passeggiare tranquillamente con il cane. Accertatevi anche della presenza di negozi dove poter comprare il suo cibo, altrimenti dovrete portarlo da casa.

Non dimenticate le norme basiche di convivenza: dovete fare in modo che il vostro cane non disturbi gli altri ospiti. Tutti i consigli che abbiamo dato finora, sono validi anche se avete scelto di passare le vacanze in un appartamento turistico o un agriturismo. Una volta arrivati a destinazione, dovete essere voi i primi a varcare la porta, per lasciare il vostro odore e per far capire al cane che siete sempre voi il capobranco. Godetevi questi giorni in compagnia del vostro cane!

Se viaggiate in aereo con il vostro cane

È imprescindibile mettersi in contatto per tempo con la compagnia aerea per sapere quali sono i requisiti per poter viaggiare con il cane. Dovete sapere che le norme cambiano da una compagnia aerea all’altra. Se vi informate in anticipo, eviterete delle sgradevoli sorprese all’ultimo minuto. Probabilmente il vostro cane dovrà viaggiare in un kennel che verrà posto in una zona specifica dell’aereo.

Non dimenticate di farlo mangiare un paio d’ore prima di cominciare il viaggio. Fategli fare i suoi bisogni prima di metterlo nella gabbia e assicuratevi che abbia a disposizione sufficiente acqua. Se vi recate in un paese straniero leggete quest’articolo, fa proprio al caso vostro il passaporto europeo per gli animali da compagnia.

Se avete deciso di fare il viaggio con il vostro cane in auto

cane-viaggia-macchina

Anche se non tutti lo fanno, quando si viaggia in macchina è meglio mettere il cane in un kennel. Eviterete di distrarvi mentre state guidando e, in caso di incidente, il cane sarà più protetto. In caso di forte impatto, infatti, il cane non verrà catapultato fuori.  Inoltre, nel caso doveste andare a chiedere aiuto, il cane non sarebbe d’intralcio. Pensate anche che il suo istinto è quello di proteggervi e che probabilmente non lascerebbe avvicinare nessuno che accorra in vostro soccorso. Anche se è una situazione estrema, è sempre meglio essere prudenti e pensare alla salute di tutta la famiglia.

Vediamo come fare in modo che il vostro cane viaggi comodo. È importante alimentarlo qualche ora prima di mettersi in viaggio per evitare che vomiti nell’auto. Quando fate un sosta, lasciate che anche il cane si sgranchisca un po’ le zampe e fatelo bere. Quando vi fermate, potete anche dargli un po’ di cibo, senza dimenticare che i dolci sono assolutamente banditi. Non lasciatelo mai e poi mai chiuso nella vettura sotto il sole, potrebbe prendere un colpo di calore e nei casi più gravi anche morire.

Se avete deciso di passare le vacanze con il cane, avete scelto il compagno di viaggio migliore. Parlatene con il veterinario e chiedetegli consiglio.