Il vostro cane ha il pelo duro? Scoprite la tecnica dello Stripping!

Quando dobbiamo decidere quale cane adottare, pensiamo “uno a pelo corto non lascerà peli in giro ed è più facile da pettinare, ma quelli a pelo lungo sono così belli…”. Che dilemma! Tuttavia, la bellezza ha sempre la meglio e alla fine ne scegliamo uno dal pelo lungo anche se abbiamo visto molti bei cani a pelo corto. Per questo motivo, oggi parliamo dello Stripping. Volete sapere cos’è? Continuate a leggere.

L’idea di affondare le mani nel suo folto pelo ci ha spinti a scegliere il nostro cane. Quando sono cuccioli, la cosa non sembra essere così difficile, ma man mano che crescono, ci rendiamo conto che il loro pelo non è solo lungo, ma anche duro. Come pettinarlo? Facile: scoprite la tecnica dello Stripping.

Quali sono i cani a pelo duro?

I cani a pelo duro sono quelli a cui non cade il pelo, come gli Schnauzer, i Barboncini e persino i Bassotti. Anche se ci sono alcune razze che, pur essendo a pelo duro, sono più facili da pettinare rispetto ad altre, sarà sempre problematico mantenere questo tipo di manto morbido ed ordinato.

Per questo motivo, è stata pensata la tecnica dello Stripping, della quale vi raccontiamo tutto quello che bisogna sapere.

Cos’è la tecnica dello Stripping?

Lo Stripping non vi aiuterà solo a mantenere più bello il pelo del vostro cane, ma anche a prendervi cura della salute della sua pelle. Il nome, Stripping, significa “strappare il pelo”.

Il problema dei cani a pelo duro è che non cambiano il pelo. Di conseguenza, il pelo morto può ostruire i follicoli piliferi e causare infezioni ed altre affezioni nocive per l’animale. Inoltre, potrebbe impedire la crescita del pelo nuovo.

Per questo motivo, è necessario eliminare il pelo morto in modo che possa crescere quello nuovo e che la pelle respiri. Non strappare questo strato di pelo presenta le seguenti conseguenze:

  • Perdita di morbidezza
  • Infezione dei pori
  • Perdita di colore e brillantezza del pelo
  • Diminuzione dello strato di pelo detto di guardia, che protegge il cane dal freddo e dal caldo
  • Aumento dei nodi e dell’accumulo di peli morti

Come si realizza la tecnica dello Stripping?

Bisogna considerare che, così come ci viene consigliato di non fare lo shampoo prima di recarci dal parrucchiere, allo stesso modo si raccomanda di non fare il bagno al cane per diversi giorni prima dell’appuntamento per realizzare lo Stripping.

Anche dopo il trattamento, bisognerà aspettare qualche giorno prima di fare il bagno al cane, in modo che la pelle respiri ed i pori si purifichino. Dopo lo Stripping, i pori saranno aperti, dunque fare il bagno all’animale potrebbe permettere al sapone di entrarvi e, così, causare un’infezione

La prima cosa che si fa è strappare il pelo di copertura che è già morto. A tale scopo, vi sono dei ditali speciali muniti di una specie di gancio per afferrare il pelo e strapparlo. I professionisti sanno bene come utilizzarli senza fare male all’animale, non temete.

In seguito, si vedrà se c’è uno strato di sottopelo che sovrasta quello esterno. Se dovesse essere così, sarà necessario utilizzare una specie di pettine chiamato coat-king, che dovrà sempre essere usato da un professionista, poiché un suo uso eccessivo potrebbe debilitare il pelo dell’animale.

Il costo di questa tecnica va dai 50 € in su, dato che, forse, vi farà dubitare un po’. Tuttavia, potete realizzarla anche in casa.

Come realizzare lo Stripping in casa

Ricordate di non lavare il vostro cane. In seguito, muovete il pelo con le mani in modo che resti rivolto verso l’alto e prendete le ciocche dal basso facendo scivolare le dita verso l’alto. Il pelo morto dovrebbe venire via facilmente.

Passeremo lungo il pelo un coltello speciale per Stripping in modo da rimuovere i peli in eccesso. Non è necessario farlo in un giorno solo, potete ripetere l’operazione per diversi giorni in modo da rimuovere poco a poco l’intero pelo morto.

L’unico aspetto negativo del realizzare lo Stripping a casa è che se vi è del sottopelo in eccesso, sarà molto difficile rimuoverlo senza gli strumenti necessari e senza sapere come usarli per riuscire nell’intento e non fare male all’animale.

Se pensavate che non c’era nulla da fare per il pelo del vostro animale, provate lo Stripping.