9 razze di cani della Germania da non perdere

La Germania è uno dei paesi più ricchi al mondo, non solo per la sua solida economia, ma anche per quanto riguarda le razze canine. Proprio in questa importante area dell’Europa Centrale sono nate e sono state allevate oltre 40 varietà di cani. Alcune di esse sono molto apprezzate e popolari in tutto il mondo. Se avete in mente di adottare un nuovo amico a quattro zampe e siete sensibili alla celebrata efficienza teutonica, eccovi le più famose razze di cani della Germania.

Quali sono i migliori cani della Germania?

Dato che ci sono molti tipi di cane allevati e cresciuti in Germania, in questo articolo vi parleremo di quelle più noti, a livello internazionale:

un boxer che salta sulla spiaggia

1. Boxer

È una razza creata per lavorare, ma in età moderna il Boxer è divenuto un eccellente animale da compagnia. Appartiene alla famiglia dei molossoidi, è di media grandezza e abbaia raramente. Ha una mascella forte, muso piatto di colore nero, orecchie lunghe e appuntite, pelo corto e brillante (fulvo, a fondo marrone o bianco). Per quanto riguarda il temperamento, è attivo, fedele, vigile, dominante e alquanto territoriale.

2. Bracco di Weimar

Chiamato anche “Weimaraner”, è il più classico dei cani da caccia tedeschi. Possiede una pelliccia corta ma spessa, che lo protegge dall’umidità. È facile da addestrare, viene utilizzato come cane da guardia e il suo nome è dovuto al duca di Sassonia-Weimar-Eisenach.

Una delle sue caratteristiche principali è il colore dei suoi occhi, che cambia nel tempo: quando nascono sono blu, poi turchese e infine ambra. Il Weimaraner ha orecchie grandi, naso allungato e manto con diverse sfumature di grigio (topo, argento e cervo).

3. Doberman

È una delle razze più “recenti”, poiché è emersa alla fine del XIX secolo. Lo scopo del Dobermann era di difendere gli antichi esattori delle tasse contro l’attacco dei debitori inferociti e respingere ladri e criminali. Originaria della Turingia, nel centro del paese, questo animale è di corpo quadrato, muscoloso, coda corta e orecchie a punta. Il pelo è duro e liscio, principalmente di colore nero o marrone.

4. Bassotto

Il Bassotto è uno dei cani più famosi della Germania. La sua particolare fisionomia, dalle gambe corte e corpo allungato, è dovuta a una mutazione chiamata bassetismo, che colpisce anche altre razze. Altre caratteristiche fisiche del Bassotto sono il muso stretto e allungato, la lunga coda e le grandi orecchie cadenti. Può essere a pelo corto o lungo, morbido o duro. È un animale affettuoso, giocherellone e socievole, che soffre molto la solitudine.

5. Alano

Conosciuto anche come “Gran Danese”, è il cane più grande che esista. La sua andatura e i movimenti sono di solito maldestri, ma questo cagnolone docile possiede un carattere molto affettuoso, amichevole e un po’ timido. Richiede molta cura, ad esempio, per evitare la torsione gastrica e, inoltre, sotto il punto di vista dell’alimentazione. Il colore del pelo può essere di 5 tipi: fulvo, arlecchino, tigrato, nero e blu.

6. Pastore tedesco

Chiamato anche “Cane da pastore tedesco”, è una delle razze più famose al mondo. La sua origine risale all’anno 1899 e il suo obiettivo era quello di prendersi cura dei greggi di pecore. Grazie alla sua intelligenza, forza e obbedienza, divenne in seguito uno degli esemplari scelti dalle forze di polizia. Ancora oggi è impiegato in vari ambiti del soccorso e nella lotta contro la criminalità. Di solito soffre di displasia dell’anca e ha bisogno di fare molto esercizio.

7. Pinscher tedesco

Di media taglia, muscolatura forte, testa sottile, muso allungato e orecchie medie (leggermente piegate), il Pinscher tedesco è un cane attivo, vigile, attento e sospettoso verso gli estranei. Il suo carattere dominante lo converte nel leader indiscusso del branco quando ci sono altri animali domestici in casa. Ha un pelo corto, liscio e ha bisogno di essere portato spesso a correre e passeggiare.

un rottweiler fermo in un prato fiorito

8. Rottweiler

È di tipo molossoide e le sue origini derivano dall’Impero Romano, anche se in seguito la razza cambiò aspetto a causa dei suoi usi: pascolo del bestiame e persino come trazione dei carri prima dell’avvento delle ferrovie. Di grandi dimensioni, il Rottweiler è robusto, con lunghe zampe, una grande testa. Il colore può essere nero e marrone. Per quanto riguarda il suo temperamento, è di buon carattere, tranquillo, obbediente, docile e molto fedele.

9. Schnauzer

Chiudiamo la nostra rassegna dedicata alle razze di cani della Germania, con una delle più antiche d’Europa. Lo Schnauzer (poi derivato anche come Schnauzer gigante e Schnauzer nano) apparve già nel XV secolo nella regione del Wurtemberg. Il suo nome deriva dal fatto che i baffi coprono in larga parte il suo muso. La razza è perfetta per mansioni di caccia grazie al preciso e sviluppatissimo olfatto. È un cane molto affettuoso e amichevole, che si adatta alla vita familiare senza problemi.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche