I cani sordi possono imparare il linguaggio dei segni

20 agosto, 2016
 

Una delle condizioni maggiormente incomprese, tanto nei cani come negli umani, è la perdita dell’udito. Tuttavia, questo non vuol dire che l’animale debba restare isolato nel proprio mondo silenzioso. In questo articolo parleremo dei cani sordi che apprendono il linguaggio dei segni.

Il comune addestramento dei cani è fondamentalmente basato sui comandi verbali. Tuttavia, ciò non significa che i cani sordi non si possano addestrare, né che non si possa instaurare una normale comunicazione con loro.

I cani, come gli esseri umani, possiedono la capacità di imparare i segnali manuali. Esiste un codice complesso, che permette agli addestratori di animali con tali caratteristiche di poter sviluppare una normale convivenza con i propri cani.

Che tale condizione sia innata o che si manifesti a causa di malattie o vecchiaia, i cani sono abili ad apprendere i comandi tramite segni a qualsiasi età.

cane-sordo

Addestrare con comandi manuali apporta molti vantaggi. Oltre al poter impartire ordini a distanza, il più importante è che permette di stabilire un legame con l’animale, migliorando la vita quotidiana di entrambi.

 

In generale, i cani sono molto abili a capire il linguaggio del corpo delle persone, tanto quanto sono capaci di distinguere fra diversi stati d’animo. Imparano quindi con rapidità a intendere gesti e altri tipi di segnali che si possono trasmettere attraverso l’uso delle mani.

Perché con i cani sordi il linguaggio dei segni funziona?

Il linguaggio dei segni funziona anche con i cani perché questi non fanno uso della comunicazione verbale. Devono affidarsi alla propria capacità di intendere il linguaggio corporale, proprio quello che si impiega per mandare loro dei segnali.

Se osservate attentamente, anche i cani dotati di udito osservano la nostra gestualità, in particolare quando utilizzata a supporto di ordini verbali. Risulta normale che i cani capiscano con più rapidità un vostro gesto che un comando impartito a voce.

cani-inclinano-la-testa

I benefici dell’addestramento con i segni

  • Come detto in precedenza, permette di stabilire una comunicazione con i cani sordi, affinché comprendano cosa volete da loro.
 
  • Si impiegano affinché il cane obbedisca a degli ordini a distanza, per esempio durante la caccia, in condizioni di eccessivo vento o rumore.
  • Per i cani più anziani risulta meno traumatico adattarsi alla sordità, se sono già abituati a ricevere ordini tramite segni.

Come addestrare con i segni

Sebbene esistano alcuni standard non ufficiali per l’addestramento attraverso i segnali manuali, molti addestratori involontariamente già li utilizzano per rafforzare ciò che dicono in forma verbale. Dovete quindi impiegare una strategia simile, solo che in questo caso ometterete l’utilizzo della voce:

  • Ottenete il contatto visivo con il cane. Questo risulta molto importante, perché l’animale deve osservarvi affinché possa imparare il comando.
  • Quando gli ordinate qualcosa, aspettate che compia un’azione. Ad esempio, quando si siede, se vi sta guardando, approfittatene per fargli un segnale con il dito. Tale segno deve essere sempre lo stesso e dovrete usarlo ogni volta che il cane si siede, in modo che possa imparare.
  • Ricompensatelo con carezze o bocconcini ogni volta che compie l’azione desiderata. Con il tempo, imparerà a rapportare l’azione con l’ordine e la ricompensa.
  • Siate pazienti, perché impiegherà un po’ di tempo a capire come agire; ma, con perseveranza, imparerà.

Questa è la base dell’addestramento tramite segni. Dovete però tenere presente che la cosa migliore è affidarsi ad un esperto, sopratutto per non tralasciare alcuni aspetti importanti, come la sicurezza in ambienti esterni.

 

La sordità rende il vostro cane vulnerabile a incappare in incidenti, ma questa non è una buona ragione per rinchiuderlo in casa. Educatelo nella maniera appropriata e vedrete come potrete godere insieme di una vita piena, rendendo così il vostro amico a quattro zampe estremamente felice.

Di seguito vi mostriamo un video di un tenero cucciolo durante le prime fasi di apprendimento dei segni fondamentali: