Cani e vacanze: alcune opzioni

05 febbraio, 2016
 

Se state pianificando le vostre prossime vacanze e non avete ancora deciso come gestire il vostro animale da compagnia durante questi giorni, in questo articolo vi daremo alcune opzioni, in modo che possiate scegliere il posto migliore per lasciare il vostro fedele amico. Da una pensione temporanea alternativa, in modo che possa aspettarvi mentre tornate, alle opzioni più semplici, come lasciarlo a casa sotto il controllo di un familiare, vicino o amico. Cerchiamo di vederle tutte.

Andiamo in vacanza: e il cane?

cane in viaggio

È ora di godersi un po’ di meritate vacanze e, se avete un animale da compagnia in casa, vi sarete sicuramente chiesti un migliaio di volte cosa fare. Negli ultimi anni molti proprietari hanno cambiato il loro modo di comportarsi e, invece di lasciare gli animali in casa, hanno cominciato a portarli con loro. Questo grazie al fatto che molte località e strutture sono pet friendly. Per questo, l’idea che i cani non viaggino con i loro padroni non è più così comune. In ogni caso, esistono alcune eccezioni.

Se abituerete il vostro cane a viaggiare con voi, non avrete nessun problema. Da compagnie aeree che vi lasciano portare con voi il vostro animale, a residence che permettono l’ingresso ai cani senza problemi e spiagge e ristoranti attrezzati ad accogliere gli animali da compagnia, la lista delle opzioni è ampia e variegata. Si può non solo scegliere secondo gusti e necessità, ma anche in accordo con le aspettative di ciascuno.

 

Nel caso decidiate di portare con voi il vostro animale da compagnia, si consiglia innanzitutto di verificare che nella vostra destinazione gli animali da compagnia siano i benvenuti. Se viaggiate in automobile, probabilmente il vostro cane sarà già abituato a viaggiare. Se non il vostro caso, alcune settimane prima del viaggio organizzate alcune piccole uscite e portatelo con voi, valutando come si comporta dentro la macchina.

Se invece viaggiate in aereo, dovete sapere che molte compagnie aeree offrono il servizio di trasporto in cabina. Questa opzione è l’ideale se avete un gatto o un cane di taglia piccola. Possono infatti viaggiare con voi, dentro il loro kennel o la loro gabbietta, sotto il vostro sedile.

Verificate innanzitutto che la compagnia aerea con la quale viaggiate offra questo servizio, e raccogliete informazioni riguardanti non solo la stessa, ma anche del posto in cui vi dirigete. Nel caso in cui la compagnia aerea solleciti ai proprietari la tessera sanitaria e delle vaccinazioni, chiedetela al veterinario e, in caso di viaggi all’estero, anche agli organi competenti.

In generale, si possono trasportare in cabina, in base alla compagnia aerea, fino a due animali per volo, che non devono superare i 6 kg (gabbia inclusa). Ci sono alcune razze di cani, come i brachicefali, che le compagnie aeree non accettano, per questioni di salute degli stessi.

Un’altra opzione è che il cane viaggi in stiva, ma questa alternativa potrebbe risultare particolarmente stressante per il cane.

 

Scoprite quali sono le dimensioni del trasportino permesso dalla compagnia aerea e quali sono i requisiti, nel caso di viaggi internazionali. Se optate per quest’alternativa, informatevi con largo anticipo.

E se lo lasciate a casa…

bulldog-francese-casa

Una delle opzioni più comuni scelte dai padroni di animali è semplicemente quella di lasciare il loro piccolo amico a casa. Questa alternativa è raccomandabile sempre e solo quando avete qualcuno che se ne possa prendere cura nel frattempo, almeno una volta ogni due giorni, e che possa incaricarsi non solo del cibo e dell’acqua, ma anche che possa far fare al vostro animale l’attività fisica necessaria. Oltre a, ovviamente, dargli amore e molto affetto, dato che i cani, quando rimangono soli, sentono molto la mancanza dei padroni e possono addirittura deprimersi. Se opterete per questa alternativa, scegliete una persona che abbia esperienza, che sappia rendersi responsabile di tutti questi incarichi e che, soprattutto, conosca il cane bene quasi quanto voi.

Infine, se il vostro cane rimarrà nella vostra città, potrete anche portarlo in qualche residenza per cani. Già da qualche anno viene offerto questo servizio per animali domestici. Alcuni ospitano solo cani.

 

Le residenze offrono diversi tipi di servizi, e spesso si può scegliere se far stare il vostro cane in compagnia di altri suoi simili, o da solo. Oggigiorno, è facile trovare residenze che fanno in modo che i cani si sentano a casa. Il vostro amico a quattro zampe condividerà gli stessi spazi dei suoi padroni temporanei, che si faranno carico di tutte le piccole attenzioni che gli fornireste voi normalmente.