Le caratteristiche del cane lupo cecoslovacco

6 Marzo 2019
Il cane lupo cecoslovacco deriva dall'incrocio tra pastori tedeschi e lupi selvatici, pertanto è necessario prendere in considerazione il suo carattere se si intende adottarne uno.

Questo articolo illustra le principali caratteristiche del cane lupo cecoslovacco, che discende dal pastore tedesco.

Si tratta di una razza canina relativamente recente: i primi esemplari sono stati selezionati a metà degli anni Cinquanta.

Scoprite il cane lupo cecoslovacco.

Il cane lupo cecoslovacco: le origini

Non è necessario tornare indietro nei secoli per ricostruire la storia del cane lupo cecoslovacco. La discendenza originale risale al 1955 quando, nell’ex Cecoslovacchia, alcuni esemplari di pastore tedesco vennero incrociati con dei lupi europei.

Si dice che l’idea di sviluppare questa razza fu dell’esercito ceco, determinato a difendere i propri confini a ogni costo durante la guerra fredda.

Tale ossessione avrebbe costituito il punto di partenza per incrociare i cani con i lupi.

L’obiettivo era creare un ibrido che combinasse le caratteristiche dei cani da pastore (addestramento, mentalità e temperamento) con le caratteristiche più apprezzate dei lupi (resistenza, costituzione e forza fisica).

Il risultato di questa combinazione è un cane dall’aspetto simile al lupo dei Carpazi. Gli incroci proseguirono per dieci anni e nel 1965 venne presentata la nuova razza.

Il cane lupo cecoslovacco ha ricevuto il riconoscimento ufficialmente della Federazione cinofila internazionale nel 1999, ma già in precedenza era stato nominato cane nazionale del suo paese di origine.

Due esemplari di lupo cecoslovacco

Le caratteristiche del cane lupo cecoslovacco

Questo cane dall’aspetto molto simile a un lupo ha un corpo alto e forte, con zampe lunghe e la parte posteriore del corpo più robusta di quella anteriore.

I maschi adulti possono raggiungere i 25 kg di peso e misurare circa 65 centimetri al garrese. Le femmine sono un po’ più piccole (circa 20 kg e 60 centimetri al garrese).

La testa del cane lupo cecoslovacco è a tronco di cono, come in tutti i lupoidi, e gli conferisce un tipico aspetto da lupo.

Gli occhi e il naso sono piccoli, mentre le orecchie sono triangolari, corte ed erette. La coda è portata alta e, quando il cane corre, assume la tipica curvatura a falce.

Un’altra caratteristica di questo cane che ci ricorda i suoi antenati selvatici è il mantello, che cambia in base alla stagione.

In inverno il pelo è molto denso e presenta due strati che ricoprono completamente l’animale, inclusi i genitali.

In estate, dopo la muta, la pelliccia risulta meno folta. Nei mesi freddi il mantello assume un colore più chiaro, mentre in estate è caratterizzato da toni più grigi.

Il comportamento del cane lupo cecoslovacco

Anche se la razza è stata selezionata per convivere con l’uomo, bisogna tenere a mente che il cane lupo cecoslovacco è abbastanza diverso dalle altre razze domestiche.

Ad esempio, non si adatta a vivere in città e talvolta non va d’accordo con gli altri cani.

Lupo cecoslovacco

Inoltre, la socializzazione del cane lupo cecoslovacco, sia con le persone che con gli altri animali, risulta un po’ complicata, a causa della sua natura impulsiva ed energica.

Perché il processo di socializzazione sia efficace, l’esemplare deve conoscere altri cani già in tenera età.

Il cane lupo cecoslovacco ha bisogno di spazi all’aperto per correre, pertanto è adatto a chi vive in campagna, in montagna o in una fattoria.

Inoltre, non è una razza adatta a chi ha poca o nessuna esperienza nell’addestramento dei cani: preferibilmente dovrebbe essere adottato da persone esperte in tema di educazione canina.

L’aspetto più selvaggio o primitivo dei lupi non è evidente solo nell’aspetto fisico di questo cane, ma anche nel suo temperamento e comportamento.

Inoltre, si rivela anche nella biologia, poiché le femmine vanno in calore solo una volta l’anno (le altre razze di cani di solito presentano due calori all’anno).

Il cane lupo cecoslovacco è molto attivo, estremamente curioso e coraggioso, ma è anche un po’ diffidente nei confronti degli sconosciuti e non esita ad attaccare se lo ritiene necessario.

Una volta inserito in una famiglia, le è incondizionatamente fedele, ma per farlo deve sentirsi parte del branco e sottostare a un capobranco dominante, proprio come accade per i lupi.

Se volete adottare un cane di questa razza, vi raccomandiamo di analizzare bene le sue caratteristiche e informarvi su come prendervene cura e addestrarlo.

Ovviamente, dovete anche disporre di spazio sufficiente perché possa sentirsi a proprio agio.

  • Morell, V. (2015). Del lobo al perro. Investigación y Ciencia.