Colt, il cane addestrato per assistere la sua padrona

Colt, il cane addestrato per assistere la sua padrona

Ultimo aggiornamento: 01 febbraio, 2018

I cani hanno la capacità di svolgere dei compiti unici. Questo è il caso di Colt, un cane che è stato addestrato per aiutare la sua padrona.

Volete sapere in che modo? Continuate a leggere!

Esistono i cani guida per ciechi, i cani poliziotto e molti altri. Questi animali vengono addestrati per un compito specifico: aiutare le persone. Non solo vengono apprezzati per il ruolo che svolgono, ma anche per la dolcezza e la serietà con le quali compiono queste azioni.

Nel caso di Colt, la sua padrona ha bisogno di aiuto. Senza la sua assistenza, avrebbe molto difficoltà.

La sua storia non è l’unica, al giorno d’oggi ci sono molti cani che assistono le persone che ne hanno bisogno.

Per quale motivo Colt è stato addestrato per assistere la padrona?

La padrona di Colt si chiama Janayne Kearns e vive in Colorado, Stati Uniti.

Circa cinque anni fa, Janayne ha avuto un ictus. Questo le ha provocato delle crisi epilettiche. Inoltre, per via di una lesione al cervello, se la sua testa subisce dei colpi, pur lievi che siano, la sua vita potrebbe essere a rischio.

La donna cade continuamente a terra, ed inizia ad avere delle convulsioni simili a quelle di un attacco epilettico, che la portano a sbattere la testa al suolo.

Se queste cadute non vengono controllate, potrebbero aggravare la sua lesione celebrale e causarle anche la morte.

Ed è qui che entra in gioco Colt, il suo cane. L’animale è stato addestrato per individuare le convulsioni della sua padrona ed agire rapidamente per aiutarla.

Colt corre verso la padrona e si sdraia al di sotto della sua testa per evitare che questa sbatta per terra. Sul canale YouTube di Janayne si può vedere come viene addestrato il cane.

Nei filmati apparsi sul canale, la donna non sta avendo una vera crisi, la simula per assicurarsi che Colt faccia bene il suo lavoro.

Secondo quanto lei stessa afferma: “Quando ho le convulsioni è come se non stessi lì, quindi devo assicurarmi che Colt mi soccorra. Durante le vere crisi mi è impossibile saperlo”.

Janayne addestra continuamente Colt, a volte anche su terreni impervi, ma lui non si arrende mai, va sempre a sdraiarsi per sollevare la testa della sua padrona da terra. E’, senza ombra di dubbio, un cane fedele e tenace.

Il suo canale di YouTube ha già mezzo milione di mi piace, e più di 300.000 seguaci.

Questa è una storia di lealtà, d’amicizia e di una complicità unica ed incomparabile.

Colt non è l’unico caso

Ad Alicante esiste un progetto universitario per cani d’assistenza medica durante le crisi epilettiche. Questi animali vengono addestrati per un anno fin da cuccioli,  da quando hanno circa 2 o 3 mesi.

Questi cani vengono addestrati per un paziente in particolare, e l’animale viene educato pensando alle circostanze e alle necessità dell’individuo.

Sono 3 i cani già consegnati alle persone che soffrono di convulsioni, e sembra che il progetto stia avendo successo.

La lealtà, la perseveranza e la capacità di obbedire di questi animali, hanno aiutato molte persone che soffrono di questi gravi disturbi ad avere una vita mediamente normale. 

Senza dubbio, dobbiamo ringraziare Colt e i cani intelligenti come lui. Possono esserci d’aiuto in ogni situazione.

Fonte dell’immagine: verne.elpais.com
Potrebbe interessarti ...
I cani riducono i sintomi dell’asma nei bambini
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
I cani riducono i sintomi dell’asma nei bambini

L'asma nei bambini è un problema abbastanza grave e assai frequente ma studi scientifici dimostrano che avere un cane in case ne riduce i sintomi.