Come allenare i sensi dei cani ciechi

· 12 luglio 2018

La vita di un cane ipovedente non deve essere, per forza, diversa o peggiore di quella di un esemplare “normale”. Ciò si deve al fatto che, oltre alla vista, questi splendidi animali possono sfruttare altri sensi sviluppatissimi, come l’olfatto e l’udito. Inoltre, ci sono dei metodi che consentono di allenare i sensi dei cani ciechi.

Anche se sono stati colpiti nel fisico, la loro voglia di vivere, giocare e imparare è la stessa di sempre. Questo è importantissimo perché permetterà di allenare i sensi dei cani ciechi e rendere la loro vita ancora migliore. Vediamo di approfondire meglio questo interessante argomento, qui di seguito.

L’importanza di allenare i sensi dei cani ciechi

Ogni creatura che perde uno dei sensi, ad un certo punto della sua vita, attraversa un periodo di riaggiustamento che gli permetterà di dare maggiore importanza a quelli che gli sono rimasti. Nel caso dei cani, è sempre stato noto che il loro punto di forza è l’olfatto.

Se prima di diventare ciechi, questo era uno dei sensi su cui più facevano affidamento per svolgere le loro attività quotidiane, adesso diventerà il pilastro fondamentale per vivere e interagire con gli altri e con l’ambiente esterno. Anche un cucciolo cieco alla nascita può condurre una vita completamente normale sostituendo il suo senso della vista con l’olfatto.

cagnolino appoggia testa su mano padrona

Se avete adottato da poco un cane cieco, dovrete rivedere tutta la casa in modo da aiutarlo a capire com’è il suo nuovo ambiente. Un metodo molto utile per aiutarlo è impregnare angoli, corridoi, porte e pareti con un odore chiaramente identificabile, come la vaniglia o l’essenza di lavanda. In questo modo, il vostro cane potrà farsi un’idea del luogo in cui si muove.

Potrete anche impregnare i suoi giocattoli e ideare giochi di rilevamento una volta che si sia completamente familiarizzato con la sua nuova casa. Questo è un buon modo per stimolare l’intelligenza del vostro animale e per passare interi pomeriggi divertendovi assieme.

Usate il clicker per sfruttare l’udito dei cani ciechi

In assenza di stimoli visivi, che consentano al vostro animale domestico di apprendere eventuali ordini o comandi, la soluzione migliore può essere quella di combinare i sensi dell’udito e dell’olfatto grazie all’uso del clicker. È un piccolo dispositivo che emette un suono simile a un clic ogni volta che viene premuto.

L’obiettivo è quello di far collegare al cane questo rumore a una determinata azione. Certamente un’interessante alternativa per allenare i sensi dei cani ciechi.

un cane cieco di profilo in un bosco

In questo modo, il vostro animale potrà imparare, attraverso il suo senso dell’udito, diversi ordini e potrete addestrarlo in modo da migliorare la qualità della sua vita. Tra le tecniche più utili, troviamo:

  • Con uno snack o un po’ di cibo che gli piace particolarmente, guidate il cane in modo che adotti la posizione desiderata. Questo metodo può essere usato per insegnargli a sedersi, sdraiarsi o stare in un determinato punto della stanza. Una volta che ha adottato la posizione desiderata, premete il clicker prima di dargli la ricompensa. Così facendo, collegherà il suono a uno stimolo piacevole. E sarà motivato a ripeterlo, pur di ricevere l’appetitoso premio.
  • Nell’allenamento inverso, farete un clic finché il vostro animale non si sarà sdraiato o si comporterà nel modo desiderato (potete aiutare l’animale e guidarlo con la mano, per esempio). Una volta seguito l’ordine, ricompensatelo con un premio.

In questo modo, il vostro animale imparerà a seguire il suono del clicker e ad obbedire quando lo userete per impartire alcuni comandi di base. Con un po’ di pazienza e lavoro potrete allenare i sensi del vostro cane cieco e costruire assieme una vita meno monotona e del tutto normale.