Sapete come calcolare l’età del cane?

14 Dicembre 2017

Per calcolare l’età di un cane bisogna conoscere la sua età biologica, a partire dalla quale si potrà poi fare la conversione in anni canini. Sapere l’età del vostro cane è importante perché vi permetterà di prendere decisioni adeguate a seconda della sua età reale, tra cui rientrano la sterilizzazione o la dieta. Entrambe dipenderanno in gran misura da questo calcolo.

Il problema sorge quando non si dispongono informazioni precise sull’età biologica dell’animale. È tuttavia possibile stabilire un’età approssimativa tenendo conto dei seguenti aspetti:

  • Denti
  • Dimensione
  • Stato della pelo
  • Occhi

Calcolare l’eta del cane: denti

Ben nota tra i commercianti e gli esperti di cavalli è l’abitudine di guardare i denti dell’animale per valutarne lo stato di salute. Grazie alla dentatura, è possibile risalire anche all’età approssimativa negli equini. Anche nei cani funziona così?

cane con la bocca aperta

Fare un controllo dei denti può aiutare molto per farsi un’idea sull’età del cane. Alle 8 settimane di età i cani hanno tutti i denti da latte, mentre al settimo mese avranno acquisito ormai la dentatura permanente.

Un cucciolo con tutti i denti permanenti, bianchi e senza macchie, avrà approssimativamente un’età compresa tra un anno e mezzo o due anni.

Dopo i primi due anni di vita, i denti vanno via via ingiallendosi, e si comincia a notare l’accumulo di tartaro.

Tra i tre e i cinque anni i denti incisivi appaiono evidentemente consumati.

Dopo i 5 anni il cane ha accumulato una quantità tale di tartaro nei denti da causare gengivite. Le gengive si mostrano di conseguenza rossicce e infiammate.

Lo stato della dentatura di un cane è un fattore indicativo della sua età. Tuttavia, esistono anche altri fattori legati ai denti che possono fuorviare le valutazioni relative alla sua età, come la razza o il desiderio di mordere, che si ripercuoterà sulla condizione dei suoi denti.

Le dimensioni

Un cane che continua a crescere non ha ancora superato i due anni di età. Tuttavia, è bene segnalare che i cani piccoli raggiungono il loro pieno sviluppo fisico ad un anno. Nei cani di razza grande o gigante, il periodo di crescita si estende invece fino a due anni.

Muscolatura

Una muscolatura definita indica gioventù ed è indicativa di livelli di attività molto maggiori. Al contrario, i cani in età avanzata avranno le ossa più sporgenti o saranno più grassi, fattore determinato però anche dall’alimentazione e dall’attività fisica svolta.

Pelliccia

La pelliccia di un cane durante la gioventù è più sottile e morbida. Quella dei cani anziani sarà più grezza, grassa e spessa. È frequente che i cani anziani abbiano delle zone rade attorno al muso.

cane bianco corre sul prato

Calcolo numerico

Come abbiamo visto, bisogna determinare innanzitutto l’età biologica del cane. Per fare il calcolo che vi proponiamo, l’animale non deve avere meno di due anni. All’età del cane si sottraggono 2 anni e il risultato dovrà essere moltiplicato per 4. Fatto questo, bisognerà aggiungere 21 e si otterrà l’età del cane.

Per fare un esempio, se avete un cane la cui età biologica è 10 anni, in anni canini sarà di 53. Il calcolo si realizza al seguente modo:

10 – 2 = 8

8 x 4 = 32

32 +21 = 53

È bene sottolineare che si tratta soltanto di una stima. Questo metodo non tiene infatti conto delle dimensioni del cane, per cui non può essere ritenuto scientificamente preciso.

L’affidabilità di questa formula è più precisa sui cani piccoli rispetto a quelli grandi. Se, per esempio, avete un Alano di 10 anni, in anni canini equivarranno ad 80 per la sua razza, anche se con la formula che vi abbiamo dato ne risulterebbero solo 53. Nei cani di taglia media può invece aiutare a determinare l’età senza grandi complicazioni.

Oltre a questi metodi caserecci, nessuno meglio di uno specialista potrà aiutarvi a determinare l’età precisa del vostro cane con uno studio completo della sua salute.

Fonte dell’immagine principale: Jeff Ro