Come determinare il sesso della tartaruga

· 13 Marzo 2019
Diversamente che in molti animali domestici, gli organi genitali delle tartarughe non sono visibili, perciò è difficile determinarne il sesso. Sarà possibile scoprirlo solo quando l'esemplare avrà raggiunto i 3-5 anni di età.

Sapete riconoscere il sesso della tartaruga? Le tartarughe come animali domestici sono molto apprezzate e diffuse. Non hanno bisogno di molto cibo e sono decisamente più pulite rispetto ad altri animali che si allevano in casa. Inoltre, è facile spostarle da un luogo all’altro in caso di necessità.

Ciò nonostante, le tartarughe sono animali misteriosi anche per molti dei loro proprietari. In genere è difficile capire se sono di buon umore, qual è il loro cibo preferito o anche solo determinare il sesso della tartaruga. Infatti, a differenza di molti altri animali domestici, nelle tartarughe gli organi genitali non sono visibili.

Innanzitutto bisogna tenere presente che si tratta di rettili il cui corpo è ricoperto da un robusto guscio, il carapace, la cui funzione è proteggere gli organi interni.

Le tartarughe sono in grado di ritrarre e tirare fuori dal carapace la testa, le zampe e la coda. Anche se possono sembrare informazioni ovvie, queste caratteristiche sono l’elemento chiave per determinare il sesso della tartaruga.

Come varia il processo di formazione della tartaruga in base al sesso?

Il sesso delle tartarughe viene determinato geneticamente da alcuni fattori specifici necessari per la loro formazione.

Ad esempio, nella fase di incubazione le femmine necessitano di una temperatura di incubazione superiore a quella dei maschi.

struttura-carapace-tartaruga

L’età in cui il sesso della tartaruga può essere determinato con certezza è tra i tre e i cinque anni, ovvero l’età in cui l’animale raggiunge la maturità sessuale. Tenete presente che in alcune specie tale età può variare, ma si tratta per lo più di casi eccezionali.

Caratteristiche per determinare il sesso della tartaruga

Alcune caratteristiche fisiche consentono di distinguere gli esemplari maschi dalle femmine. Tuttavia, pur conoscendo bene tali differenze, non è facile determinare il sesso della tartaruga, perché alcune caratteristiche possono variare a seconda delle specie in questione.

Ecco le quattro differenze principali per distinguere i maschi dalle femmine:

Il carapace

La dimensione del carapace differisce tra i maschi e le femmine: queste ultime, infatti, si caratterizzano per una maggior lunghezza del guscio.

Tuttavia, questa caratteristica di per sé non è sufficiente per determinare il sesso dell’esemplare alla nascita. Se la tartaruga non ha ancora terminato la propria fase di crescita, si possono commettere degli errori di valutazione.

Possono anche verificarsi irregolarità, ovvero casi in cui un maschio è particolarmente grande o una femmina risulta più piccola. In questo caso, esemplari di sesso diverso potrebbero presentare dimensioni simili del carapace.

età-della-tartaruga-carapace

La forma del piastrone

La parte inferiore del guscio della tartaruga, che ricopre il ventre, si chiama piastrone. Per ispezionarlo è necessario tenere l’animale con la pancia rivolta verso l’alto. Questa posizione non piace molto alle tartarughe, quindi può essere necessario sollevarle afferrando la punta della coda per evitare di essere morsi.

Una volta in questa posizione, sarà possibile determinare se il piastrone è concavo, il che indicherebbe che si tratta di un maschio, o se è piatto, caratteristica delle femmine. Questa informazione è molto preziosa per determinare il sesso della tartaruga.

Le forme differenziate del piastrone hanno un’utilità nella riproduzione. La forma concava del piastrone del maschio gli impedisce di scivolare quando si trova sopra la femmina durante l’accoppiamento, mentre il piastrone piatto delle femmine fornisce un maggior spazio interno in cui le uova possono svilupparsi.

Cercare le tacche vicino alla coda della tartaruga

I maschi sono dotati di una specie di tacca a forma di V sul retro del carapace; ciò consente loro di mantenersi in posizione durante l’accoppiamento.

Verificare quale specie di tartaruga si possiede

A seconda della specie a cui appartiene, la tartaruga può presentare determinate caratteristiche che contribuiscono a differenziare i maschi dalle femmine.

Per esempio, nella tartaruga scatola americana le femmine sono di colore marrone o giallo con carapace rotondo, a cupola, mentre gli esemplari con iride rossa o arancione e carapace ovale o rettangolare sono maschi.

Ancor più facile è distinguere il sesso della tartaruga palustre dipinta: i maschi hanno il piastrone blu, mentre le femmine hanno il piastrone di altri colori.