Come far fare esercizio al cane correttamente

· 26 agosto 2018

E’ possibile che il vostro cane non faccia abbastanza esercizio fisico, come dovrebbe. La mancanza di tempo, o anche di spazio, porta il vostro animale ad adattarsi alle vostre abitudini. Ma ciò, purtroppo, potrebbe incidere negativamente sul suo benessere, sia fisico che mentale. Ecco allora una serie di consigli per far fare esercizio al cane correttamente.

Perché far fare esercizio al cane?

Indipendentemente dalle dimensioni o dalla razza, ogni cane ha bisogno di una certa quantità di esercizio al giorno. Sia per bruciare tutta l’energia in eccesso che per rimanere in forma. Questi animali, inoltre, sono molto socievoli e amano il contatto con le persone e altri simili. Si relazionano tra loro, creando legami e rapporti che consentono loro di avere una personalità più equilibrata.

Ragazza sorridente corre con il suo cagnolino bianco

Il problema è comunque alla base. Prima di adottare un cane e decidere se accoglierlo dentro casa, ognuno dovrebbe domandarsi se ha abbastanza tempo da dedicargli. La responsabilità che comporta avere un animale domestico va ben oltre l’alimentazione, la pulizia o le visite dal veterinario. L’attività fisica, il gioco e lo svago sono elementi che permetteranno di crescere un cane sano e felice. Altrimenti, potreste scontrarvi con problemi di vario tipo:

  • Diminuzione della massa muscolare, derivata da uno stile di vita troppo sedentario e che influenza sia la loro forma fisica che la mobilità.
  • Un aumento di peso, pericolosissimo, che ha molteplici effetti negativi sulla salute. Un cane che soffre di obesità va incontro a problemi cardiaci, respiratori e motori che finiscono per trasformare l’animale domestico nell’ombra di sé stesso. I cani non sanno come regolare il loro appetito, il che li porta a mangiare fino a quando non si stufano, se il loro proprietario glielo consente.
  • Cambi di umore e della personalità. Emotivamente, un cane particolarmente inattivo può sviluppare ansia da separazione e soffrirà molto quando si trova da solo a casa, senza far nulla. Gli esemplari con un profilo più dominante o particolarmente attivi per natura, quasi sicuramente mostreranno comportamenti distruttivi.

Se vi preoccupa la salute del vostro cane, dovrete sforzarvi per garantirgli sempre una sufficiente dose di esercizio fisico, che è indispensabile affinché viva sano e felice. Le conseguenze di tenere un cane inattivo, come abbiamo appena visto, nuocciono al suo organismo e alla sua mente. Il rischio è di innescare una serie di problemi comportamentali e psicologici che, in alcuni casi, può persino terminare con l’abbandono.

Padrona con il cane in campagna

Idee per far fare esercizio al vostro cane

Il vostro cane dovrebbe fare, ogni giorno, da 30 minuti a 2 ore di esercizio. La cosa più conveniente è distribuire quest’attività in più periodi, in modo da far coincidere le necessità fisiologiche dell’animale con le vostre uscite assieme.

Ora che sapete quanto è importante far fare esercizio al cane, esaminiamo un elenco di possibili attività che vi consentiranno di migliorare la salute fisica, e mentale, del vostro amico a quattro zampe:

  • Uno dei giochi più comuni, e gratificanti per il cane, è quello di lanciare un bastone, una pallina, un giocattolo o un altro oggetto adeguato. Per bruciare ancora più energie, potrete anche correre assieme o cercare di aumentare la distanza, in modo graduale.
  • L’istinto di caccia è più o meno sviluppato a seconda della razza. Ma se c’è qualcosa che piace a qualsiasi cane è la ricerca delle tracce. Potrete giocare assieme anche a casa; nascondete un oggetto, uno snack o qualcosa che piace mordere al vostro amico a 4 zampe. Poi invogliate l’animale a cercarlo. E’ una specie di caccia al tesoro che potrete rendere, ogni volta, più originale e avvincente.
  • Non dimenticate che il cane è un animale sociale e sente moltissimo l’istinto del branco. Nella sua testa siete voi il leader del gruppo, il vero e proprio capobranco. Tuttavia, i cani possono stabilire altre gerarchie con altri animali, come i cani che conoscono al parco o nel quartiere, che consentiranno loro di creare legami e stringere amicizie.