Come gestire un cane che passa molto tempo solo

· 19 agosto 2018

Che un animale trascorra diverse ore in casa senza la compagnia dei propri padroni può portare a comportamenti aggressivi, distruttivi o addirittura depressione o stress. Se il vostro è un cane che passa molto tempo solo, eccovi alcuni consigli che serviranno per rendere meno negativi questi momenti di solitudine.

Quando si adotta un animale domestico, lo si fa con generosità e pensando di potergli dedicare sufficienti attenzioni e tempo. Per via dei ritmi della vita moderna, comunque, è possibile che determinate situazioni cambino, stravolgendo calendari e orari. Un cane che passa molto tempo solo ha dunque bisogno di una serie di tutele, per poter rimanere equilibrato, da un punto di vista mentale.

Avete un cane che passa molto tempo solo?

Un cane che passa molto tempo solo non è sicuramente felice come lo vorrebbe il suo padrone. Spesso, infatti, quando si esce la mattina per andare al lavoro, il momento del saluto è davvero straziante per entrambi. Ma sentirsi tristi non basta e, soprattutto, non porta da nessuna parte. Occorre essere realisti e attuare con intelligenza, cercando di trovare soluzione pratiche che vadano bene per entrambi.

È normale che il cane mostri comportamenti che non ha mai avuto prima o che appaia più stressato del solito. Anche se è meglio sentire il parere del veterinario se queste situazioni persistono, ci sono diversi accorgimenti che potrete mettere in pratica per aiutare il vostro animale domestico a gestire meglio la solitudine. Vediamoli assieme:

1. Organizzate delle visite

Sicuramente avete un familiare, un amico o un vicino di casa che ama gli animali e ha qualche ora libera per aiutarvi. Lasciategli le chiavi di casa vostra e permettetegli di visitare il vostro animale domestico di volta in volta. Rimarranno assieme per qualche minuto, in modo che possa spezzare la routine della solitudine. Con qualche carezza o magari una breve passeggiata.

Forse non potrete contare su di lui tutti i giorni, ma farlo anche un paio di volte alla settimana è sufficiente per rendere questa situazione più sopportabile per l’animale.

2. Alternate i giocattoli che gli lasciate

Gli animali si annoiano molto velocemente dai giocattoli che hanno. Soprattutto se sono sempre gli stessi e gli vengono proposti di continuo.

Cane triste solo in casa con accanto un kong

Per evitare che ciò accada, lasciategli ogni giorno solo due o tre giocattoli a portata di zampa, in modo che si crei un’alternanza favorevole a creare un’aspettativa di novità. Se ancora non ce l’avete, comprate un Kong che stimolerà la sua mente e gli permetterà di divertirsi per molto tempo cercando di ottenere la sperata ricompensa.

3. Non fatelo sentire in gabbia

C’è chi lascia il cane da solo a casa in una stanza chiusa o in una terrazza, escludendolo da altre zone dell’appartamento. Questo può dargli la sensazione di stare in gabbia. Certamente non farà bene al suo umore.

Lasciate le porte aperte dopo aver tolto tutto ciò che può essere pericoloso o che potrebbe rompersi. Alzate le tende e aprite le finestre per garantire un sufficiente ricircolo di aria e lasciate che esca sul balcone o sulla terrazza, se ne avete una ed è sicura per l’animale. Questo renderà meno dura la solitudine.

4. Lasciate la musica accesa per gestire un cane che passa molto tempo solo

Forse non sapete che la musica ha grandi benefici sugli animali domestici e ci sono persino canali musicali dedicati proprio a loro. Lo stesso accade con la TV, che offe canali come Dog TV, in cui vengono mostrati altri cani impegnati in tante attività. Un modo originale per intrattenere il vostro amico.

Yorkshire disteso con le cuffie da musica in testa

Non è necessario che il suono della radio o della TV sia molto alto. E’ sufficiente che un leggero mormorio rompa il silenzio della casa e lo faccia sentire meno solo e più rilassata. Provare per credere!

5. Stimolate il suo senso dell’olfatto

Se avete esperienza con questi animali, già sapete che quando i cani odorano qualcosa non si fermano finché non scoprono di cosa si tratta. Potete nascondere alcuni pezzi di cibo in diversi angoli della casa, come una specie di nascondino: il vostro animale domestico si divertirà a cercarli. Cercate di complicare la caccia in modo che il cane trascorra più tempo a giocare: mettete gli snack sotto scatole di cartone o dentro un vecchio calzino. Si divertirà un mondo e si intratterrà!

Sapete già quali sono i cibi o le merendine che piacciono di più al vostro cagnolino. Quindi dategli un meritato premio per aver trascorso così tante ore da solo dentro casa.

6. Adottate un altro animale domestico

Se sapete che starete spesso fuori casa e i vostri orari sono molo incerti, forse dovreste considerare la possibilità di adottare un altro animale. Non deve essere necessariamente un cane. Potrebbe essere anche un gatto, un coniglio o un criceto. L’importante è che possa andare d’accordo con il vostro amico a quattro zampe. Riflettete sulle varie alternative e, una volta deciso, realizzate l’avvicinamento in modo graduale e positivo, per favorire una convivenza sana. Stando assieme a un altro animale, la solitudine non sarà più un problema, dato che si faranno compagnia a vicenda.