Come prendersi cura di un cane cieco

31 Ottobre 2017

Quando arrivano ad una certa età, gli animali cominciano a perdere la vista. Sebbene abbiano l’olfatto e l’udito molto sviluppati, potrebbero avere bisogno d’aiuto i primi tempi. In questo articolo vi diremo come prendervi cura di un cane cieco per mantenere il suo stile di vita negli ultimi anni.

Consigli per prendervi cura di un cane cieco

Per prima cosa dovete capire che, anche se il vostro cane non ci vede più come prima, non vuol dire che non sappia badare a se stesso. Non dovete proteggerlo sempre né pensare che senza il vostro aiuto non possa fare niente. Se gli trasmettete le vostre paure ed insicurezze, potreste trasformarlo in un animale troppo dipendente.

cane con la lingua in fuori

Fonte: Redfishingboat (Mick O)

Ricordatevi che il vostro cane ce la farà ad adattarsi alla sua nuova condizione. Ecco una lista di raccomandazioni per prendervene cura:

1. Non apportate cambiamenti radicali all’interno della casa

Lo spostamento dei mobili dev’essere studiato bene. Non c’è bisogno di togliere metà dell’arredamento per fare in modo che il cane si muova liberamente senza sbattere contro qualcosa. E neanche rimuovere degli oggetti che potrebbero essere un pericolo per lui.

Ricordatevi che l’animale si farà guidare dall’olfatto e che, grazie alla memoria, sa già dove sono collocati i mobili della casa. Inoltre, i suoi oggetti personali emanano un odore particolare che può essere individuato dal cane anche a distanza. Non fate troppi cambiamenti, potreste disorientarlo.

2. Dategli una certa libertà

All’inizio è normale che un cane che ha perso la vista vada a sbattere contro qualcosa. Non vi spaventate e non stategli addosso tutto il tempo. Tenete in ordine la casa affinché non ci siano degli oggetti con cui potrebbe farsi male, come per esempio gli sportelli aperti di un mobile o dei giocattoli per terra.

3. Non fatelo avvicinare alle scale

Se avete un’abitazione con delle scale, dovete metterci una protezione, per evitare che il cane le salga da solo. Non vi preoccupate, con il tempo imparerà a salire un gradino alla volta. Magari all’inizio avrà paura, però potete aiutarlo a superare questo ostacolo.

4. Fategli capire dove si trovano tutti i suoi effetti personali

Non dovete preoccuparvi che non riesca a trovare il cibo o l’acqua. Tuttavia, è sempre consigliato assisterlo i primi tempi. I punti di riferimento per il cane devono sempre essere la sua ciotola o la sua cuccia. Dal punto in cui si trovano questi oggetti, riuscirà poi ad orientarsi per tutta la casa.

5. Comprategli dei giochi che fanno rumore

I momenti di svago non devono essere eliminati solo perché il vostro cane ha perso la vista. Potete però modificare i giochi che userà. Visto che ora non vede la palla per poi andarla a riprendere nel parco, comprategli un giocattolo che emette dei suoi affinché possa individuarlo facilmente.

cane bianco gioca con pallina colorata sul prato

Non smettete di giocare con lui, se lo farete il vostro amico peloso si deprimerà. Fategli capire che è ancora molto importante per voi! Per esempio, potreste insegnargli a farvi seguire facendo rumore o gridando il suo nome. Ciò potrebbe aiutarlo a non perdersi durante le passeggiate.

6. Portatelo a spasso tenendolo sempre al guinzaglio

L’esercizio fisico è un’altra attività alla quale non si deve rinunciare quando si ha un cane cieco. Visto che potrebbe spaventarsi nel sentire certi rumori, durante le passeggiate tenetelo sempre al guinzaglio. Così potrà stare al vostro fianco in ogni momento. Tenete in considerazione che potrebbe fermarsi per fiutare degli odori. Non tiratelo per farlo continuare a camminare. Attraverso questi riuscirà ad orientarsi, e potrebbero aiutarlo a tornare a casa nel caso in cui si perda.

Kilde til hovedbilde: alexplayground