Come sapere se un pesce è in salute

27 Gennaio 2020
Per avere un acquario in buone condizioni, bisogna conoscere quali sono le malattie che possono colpire i pesci e come riconoscerle.

Prima di decidere di acquistare un acquario per la vostra casa, dovreste essere consapevoli che il suo interno sarà popolato da esseri viventi che richiedono cure specifiche: i pesci. In questo articolo, vi spieghiamo come sapere se un pesce è in salute.

I pesci in un acquario sono animali sensibili che devono avere una qualità di vita ottimale per crescere correttamente ed evitare di essere colpiti da numerose malattie. Ecco i principali segnali che vi aiutano a sapere se un pesce è in salute.

Come sapere se un pesce è in salute: le malattie più comuni

Prima di spiegarvi come sapere se un pesce è in salute, vale la pena fare una breve introduzione delle principali malattie che possono influire sulla sua salute. Una volta che avrete capito quali sono le patologie più frequenti nei pesci d’acquario, sarà più facile prevenirle e riconoscerne i sintomi.

Il verme di Lernaea

Il verme di Lernaea è un minuscolo parassita che inserisce la testa nel corpo dell’animale parassitario, generalmente un pesce. La sua presenza genera un processo infiammatorio nella pelle dell’animale, che mostrerà alcune strisce verdi che potrebbero essere difficili da identificare ad occhio nudo.

Quando questo parassita penetra nella pelle, il pesce di solito nuota con insistenza da un lato all’altro per strofinare il suo corpo contro il vetro dell’acquario. Questo è il modo in cui l’animale prova ad alleviare il prurito e il disagio causati dall’infiammazione.

Come sapere se un pesce è in salute
Idropisia

L’idropisia è una patologia cronica che di solito progredisce silenziosamente nel corpo dei pesci. Di solito è associato a scarsa o inadeguata igiene dell’acquario o mancanza di manutenzione dei filtri. Tuttavia, anche i deficit nutrizionali possono causarla.

Quando l’acquario non viene pulito in modo corretto, l’acqua diventa terreno fertile per la proliferazione di numerosi batteri, funghi e alghe. Di conseguenza, si osserva un livello eccessivo di sodio e nitriti.

Nella maggior parte dei casi, i sintomi saranno visibili solo nelle fasi più avanzate della malattia. Un pesce affetto da idropisia avanzata presenta l’addome gonfio e le squame sporgenti sul corpo.

Macchia bianca

La malattia comunemente nota come “macchia bianca” è molto comune nei pesci d’acquario. È una patologia altamente contagiosa causata da un microscopico parassita che si deposita sotto la pelle dell’animale.

Questi parassiti devono lasciare il corpo del pesce per riprodursi. Pertanto, la progressione della malattia porta alla formazione di buchi nella pelle dell’animale, che di solito vengono infettati rapidamente. In questi piccoli fori si formano cisti da cui nasceranno i nuovi parassiti.

Uno dei sintomi più caratteristici di questa patologia è la comparsa di macchie bianche sulla pelle del pesce, che sono precisamente i buchi generati dai parassiti. Si osservano anche problemi respiratori poiché si impedisce alle branchie di muoversi normalmente.

Bava nella pelle del pesce

Se un pesce è in salute, la sua pelle mostrerà una lucentezza distintiva che ne esalta la bellezza. Tuttavia, quando un pesce soffre di bava nella pelle, vediamo che il suo corpo diventa sempre più opaco.

Questo è il sintomo principale di questa malattia e si verifica a causa della formazione di uno strato grigio sulla pelle e sulle branchie. Un altro segno evidente della bava nella pelle è che il pesce inizierà a strofinare il suo corpo contro il vetro o nelle piante dell’acquario.

In genere, la bava della pelle è associata a scarsa igiene del serbatoio di pesce o a un problema nel sistema di filtraggio.

Acquario sporco
5 segnali che indicano che il vostro pesce è in salute

Quando un pesce è in salute, oltre a non presentare i sintomi sopra menzionati, si possono riconoscere anche altri segnali che indicano che la sua vita e il suo comportamento sono equilibrati. Questi sono dimostrazioni evidenti che il vostro pesce è in salute e gode del suo ambiente:

  • Nuoto equilibrato e coordinato. Quando un pesce è in salute, il suo stile di nuoto include movimenti equilibrati e coordinati. Inoltre, si muovono semplicemente sulla striscia di nuoto dove di solito si muovono gli individui della loro specie.
  • Reazioni veloci. I pesci sani sono sensibili e sempre attenti agli stimoli del loro ambiente. Pertanto, se percepiscono una minaccia insolita o uno stimolo diverso, fuggono rapidamente.
  • La sua pelle e le squame sono sane e dai colori vivaci. Un pesce sano non dovrebbe subire perdita di squame o alterazioni nel suo aspetto, luminosità o colore. Non deve presentare macchie, infiammazioni o eccessiva formazione di mucose nella pelle o nelle branchie.
  • Appetito equilibrato: se il vostro pesce è in salute, il suo appetito è normale e mangerà regolarmente in determinati momenti della giornata. Tuttavia, alcune malattie possono causare mancanza di appetito, mentre altre portano ad un aumento del consumo di cibo.
  • Il suo corpo non presenta cambiamenti nell’aspetto o nella forma. Il corpo di un pesce sano è ben proporzionato in base alle caratteristiche della sua specie. Quando un pesce si ammala, si possono osservare alcune alterazioni nella forma del corpo, come l’addome gonfio o l’aspetto troppo magro.

Molte patologie progrediscono silenziosamente e compromettono la salute del pesce senza mostrare segnali evidenti. Ricordate di prestare particolare attenzione all’igiene dell’acquario e alle esigenze nutrizionali dei vostri pesci.