Come si addestra il collie?

· 18 Febbraio 2019
Questa razza di cane da guardia è molto energica e ha bisogno di essere addestrata fin dai primi mesi d vita. Le sessioni non devono superare il quarto d'ora per mantenere viva l'attenzione

Il collie è considerata una delle razze di cani più intelligenti e ubbidienti. Ma ciò non significa che non debba essere addestrato fin da cucciolo.

In questo articolo vi diremo come si addestra il collie.

Come si addestra il collie?

Il collie è un cane da guardia, con molta energia e in allerta 24 ore al giorno. Questa razza, che è raggruppata all’interno delle razze da pascolo, è molto facile da addomesticare.

Ma se non viene addestrato in tenera età, potrebbe diventare un animale difficile da gestire.

La cosa più importante è insegnargli gli ordini fondamentali e, a poco a poco, mentre impara, spiegargli qualcosa di più complicato.

Le sessioni di addestramento del collie non possono superare i 15 minuti, per trarre il massimo vantaggio dalla sua attenzione e comprensione.

È essenziale dargli ordini e agire con fermezza e decisione, nonché essere pazienti e costanti, come con qualsiasi altra razza di cane.

Bisogna essere gentili e allo stesso tempo autoritari: questa è la chiave per addestrare un collie.

Uno dei “problemi” che si verificano quando addestrate un collie è che questo cane ha un forte istinto da pastore e può considerare il padrone come parte della mandria.

Quando è un cucciolo, deve imparare che non è così e che il padrone è la persona a cui deve prestare la massima attenzione.

L'intelligenza del collie

Quattro consigli per addestrare un collie

Per insegnare a un collie cosa fare e, soprattutto, a obbedirvi sia in casa che quando andate fuori per una passeggiata, è essenziale seguire alcune regole o passaggi:

1. Compagnia

Il collie non può vivere da solo, né restare da solo a lungo. Questo è evidente nella maggior parte delle razze di cani che discendono dai lupi, ma nel caso delle razze da pascolo diventa ancor più importante.

Dovrete prestare attenzione quando siete a casa, dimostrargli molto affetto e ricompensarlo con premi e coccole.

2. Disciplina

Non sono ammessi errori nell’addestramento del collie, perché questo animale è abituato a essere il capo e a gestire i greggi di pecore nei campi.

Possiede dei ‘seguaci’ ed è il leader. Ma in questo caso, il padrone è l’alfa fra i due e il cane deve obbedire.

Non cadete nell’errore di urlare contro il vostro cane – ancor meno colpirlo – quando volete dargli un ordine. La disciplina si basa sulla fermezza della vostra voce e sulla tranquillità che trasmettete all’animale.

Collie al sole

3. Routine

Un collie, come un barboncino, un pastore tedesco o un golden retriever, ha bisogno di seguire una routine. Questo significa camminare, mangiare e allenarsi tutti i giorni alla stessa ora.

Con l’addestramento succede la stessa cosa: se lo abituate ad imparare la mattina, non modificate quest’abitudine da un giorno all’altro e cominciate ad allenarlo di notte.

Potreste disorientarlo e ridurre l’efficacia dell’addestramento.

4. Esercizio fisico

Si sa che quando un cane esaurisce le sue energie è più calmo e più obbediente. Pertanto, sarebbe utile usare l’addestramento per farlo esercitare.

In questo modo, vi prenderete cura della sua salute.

L’addestramento del collie può essere più semplice rispetto alle altre razze, anche se questo non esime dall’essere costanti, dall’impegnarsi molto e dal mostrarsi sereni quando si insegna.

Il carattere ubbidiente del collie, che ha ereditato dai suoi antenati in Scozia (dove è stato creato per guidare le mandrie al pascolo), lo ha reso una razza docile e predisposta a seguire il suo padrone.

Approfittate di queste caratteristiche del vostro animale domestico per far sì che obbedisca a tutto ciò che gli ordinerete.