Consigli per addestrare un cucciolo

20 marzo, 2020
Durante le prime settimane, i cuccioli attraversano un periodo critico della loro fase di sviluppo. Addestrare un cucciolo è il primo passo per fare in modo che il vostro cane si comporti bene da adulto.
 

Addestrare un cucciolo è la chiave per avere un cane adulto felice ed obbediente. Quando un cucciolo affronta persone, luoghi e situazioni nuove in modo positivo durante il periodo di socializzazione, è molto probabile che sia calmo e accetti queste situazioni quando le rivivrà più tardi. In questo articolo, troverete alcuni utili consigli per addestrare un cucciolo.

Il miglior periodo nella vita di un cane per apprendere nuovi insegnamenti inizia tra 7 e 8 settimane e dura fino a quando non ha 16 settimane. Tuttavia, a tre settimane i cuccioli possono iniziare ad avvicinarsi a una persona che li osserva passivamente. Questo primo periodo può durare fino a 4-5 mesi di età.

Durante questo periodo, i cuccioli possono essere esposti a una vasta gamma di immagini, suoni, odori e sensazioni senza essere spaventati. I cuccioli a cui mancano queste esperienze potrebbero non imparare mai a sentirsi a proprio agio con cose non familiari, e potrebbero provare ansia, paura e aggressività più avanti nella vita. Tuttavia, un cane può ancora essere addestrato una volta trascorso questo periodo.

Cos’è la socializzazione e perché è così importante?

Socializzazione significa imparare a far parte della società. Quando parliamo di addestrare un cucciolo significa che dobbiamo aiutarlo a imparare a sentirsi a proprio agio nella società. Infatti, essa comprende molti tipi diversi di persone, ambienti, situazioni, rumori, odori, altri animali e altri cani.

 

Ogni cucciolo dovrebbe interagire con il maggior numero possibile di persone, animali e ambienti nel modo giusto. Durante la socializzazione aiuteremo il cucciolo ad affrontare in modo positivo tutti i tipi di stimoli esterni. Una corretta socializzazione può impedire, ad esempio, che un cane abbia paura dei bambini o non sia in grado di stare su un’auto.

Bambina con il suo cane

Il cucciolo deve imparare che non c’è nulla da temere, che molte cose e suoni sono normali. Quando ha circa quattro mesi, dovrebbe essere in grado di accettare il fatto di essere accarezzato da estranei, incontrare altri cani, andare dal veterinario e incontrare un’ampia varietà di persone.

Addestrare un cucciolo lo aiuta a diventare un membro della famiglia, un membro felice. Infatti, i cuccioli adeguatamente addestrati hanno meno probabilità di sviluppare problemi comportamentali man mano che diventano adulti.

I cani che non sono stati addestrati nel modo giusto possono reagire con paura o aggressività quando sono esposti a cose nuove. È molto più facile insegnare ad un cucciolo ad accettare le cose nuove all’inizio che addestrarlo dopo che si sono sviluppate cattive abitudini.

Consigli per addestrare un cucciolo

La socializzazione dovrebbe coinvolgere quante più persone e situazioni possibili. Per fare questo, presentate il vostro cucciolo a tutte le persone che potete, compresi uomini, donne, bambini di tutte le età, persone che indossano tutti i tipi di vestiti, persone con diversi aspetti fisici, ecc.

 

Lasciate che il vostro cucciolo veda oggetti di dimensioni diverse, che li guardi mentre sono in movimento e mentre cadono. È anche importante esporre un cucciolo a rumori diversi, inclusi i suoni forti, come ad esempio quelli delle automobili, ed ai rumori emessi dalle persone, comprese le folle. L’importante è farlo a poco a poco: mantenete la calma e premiate il vostro cucciolo con ricompense che lo facciano felice.

Coccole del cucciolo

Un altro problema da affrontare per addestrare un cucciolo è insegnargli a lasciarsi toccare e persino prendere in braccio. Questo è un aspetto importante: il cane deve imparare che non accade nulla quando viene accarezzato o preso in braccio, deve imparare a lasciarsi toccare.

Ciò è essenziale sia per l’igiene e la pulizia, sia per le visite da parte del veterinario. Se abituate il vostro cucciolo ad essere toccato con cura, è meno probabile che presenti dei problemi una volta adulto.

È anche importante che portiate il ​​vostro cane in luoghi diversi, a fare passeggiate in ambienti diversi e che lo portiate in macchina. Lasciate che il vostro cucciolo si avvicini alle cose nuove con i suoi tempi. Potete usare premi e lodi per incoraggiarlo ad avvicinarsi a persone e oggetti sconosciuti.

Ma ricordate di non usare mai la forza, obbligando il cucciolo a fare qualcosa che gli dà fastidio, tanto meno se gli fa paura. Non dimenticate che addestrare un cucciolo dovrebbe essere sempre un processo piacevole e positivo, attraverso il quale imparare cose nuove e utili per la sua vita.