Correggere i cattivi comportamenti del gatto

12 agosto 2018

Anche se educare un felino richiede pazienza e dedizione, sappiate che è possibile correggere i cattivi comportamenti del gatto. Spesso i proprietari si lamentano del comportamento inappropriato dei loro gatti, come l’arrampicarsi ovunque, rompere tende e tappeti o cercare di fuggire di casa.

Proprio per questo motivo, abbiamo deciso di dedicare un articolo ad alcune linee guida che vi permetteranno, facilmente, di correggere i cattivi comportamenti del gatto. Se volete sapere quali sono, continuate a leggere!

Cause e soluzioni dei cattivi comportamenti del gatto

Un cattivo comportamento dei felini domestici può essere espresso in modi diversi e nascondere più cause. Pertanto, è importante essere consapevoli di qualsiasi cambiamento nella loro routine per cercare di scoprire presto cosa sta succedendo.

Di seguito, vedremo le cause più frequenti dei comportamenti inappropriati riscontrabili nei vostri amici a quattro zampe:

  • Cause patologiche

Alcune patologie possono causare intenso dolore o danneggiare le funzioni sensoriali del micio. Quando si sente vulnerabile o debole, il gatto può sviluppare comportamenti difensivi o cambiare le sue abitudini. Questo tende ad essere più frequente nei gatti più anziani, ma può influenzare qualsiasi esemplare.

Se il vostro inizia a nascondersi molto spesso, appare più aggressivo o mostra comportamenti insoliti, è importante portarlo subito dal veterinario. Nella clinica, il professionista potrà controllare il suo stato di salute e escludere possibili cause patologiche che innescano i cattivi comportamenti.

Inoltre, ogni felino deve ricevere un’adeguata medicina preventiva per godere di buona salute, che favorisce un comportamento equilibrato. Pertanto, ricordate di visitare il veterinario ogni sei mesi, rispettate il calendario dei vaccini e la sverminazione periodica, offrendo sempre una dieta bilanciata di alta qualità.

  • Scarsa educazione e socializzazione

Come le persone, anche i gatti imparano molte delle loro abitudini durante la loro infanzia. Inoltre, il loro carattere è più flessibile durante i primi mesi di vita. Un aspetto che facilita l’apprendimento. Se volete avere un gatto ben educato e obbediente, dovrete investire in educazione e socializzazione quando ancora è un cucciolo.

Gattino rosso nella lettiera

Il primo passo per prevenire comportamenti inappropriati in un gatto adulto è eliminarli alla radice. Per esempio: se non volete che salga sul letto o sul divano, non dovrete permettergli di farlo quando è un cucciolo. Se per proteggere o per viziare il micio, gli permettete qualsiasi cosa, anche i comportamenti sbagliati diventeranno un’abitudine.

Quando il gatto assimila un comportamento come consentito, non capirà come mai gli viene vietato successivamente. Per evitare ciò, il miglior consiglio è quello di iniziare l’educazione del gatto appena arriva nella sua nuova casa.

  • Sedentarietà e stimolazione insufficiente

L’addomesticamento ha portato molti benefici ai gatti, come una ridotta esposizione ai predatori e un’abbondante disponibilità di cibo. Ma la vita domestica rappresenta anche una considerevole diminuzione dell’attività fisica quotidiana. Non dovendo cercare prede o cacciare, il suo livello di esercizio fisico è minimo.

Questa mancanza di attività e stimolazione mentale fa sì che molti esemplari sviluppino sintomi di stress e noia. E questo si riflette negativamente nel loro comportamento, che può anche causare un aumento della loro aggressività.

Se volete evitare comportamenti scorretti del vostro animale domestico, dovrete prestare particolare attenzione all’arricchimento ambientale, per rendere il suo spazio il più adeguato possibile.

Acquistate giocattoli, tiragraffi e altri accessori in grado di stimolare il suo corpo e mente. Attualmente, ci sono anche labirinti e centri di intrattenimento per gatti che offrono di tutto, dagli esercizi ai massaggi rilassanti.

Due mici mangiano erba gatta

Potrete aggiungere stimoli sensoriali per incoraggiare la mente del vostro animale domestico. L’erba gatta è un’opzione eccellente per stimolare il senso dell’olfatto. I video e i giochi interattivi sono progettati per funzionare su udito e vista. Combinando questi elementi, avrete dei gattini attivi, sani e notevolmente più tranquilli.

  • Utilizzate il rinforzo positivo

Il metodo educativo “tradizionale” non è efficace nell’addestramento dei gatti. In realtà, non dovrebbe mai essere usato in nessun animale, poiché si basa sul provocare emozioni negative, come la paura o l’insicurezza. I gatti non mostreranno sottomissione a una persona per un comportamento irrazionale né impareranno attraverso metodi violenti.

Il rinforzo positivo è il modo più sicuro ed efficace per insegnare e correggere il cattivo comportamento del gatto. Quando insegnate qualcosa al micio, ricordate di offrirgli sempre un premio per favorire l’associazione positiva a una determinata azione. Oltre a snack e croccantini, gli potrete dare un giocattolo nuovo, carezze o una squisita merenda fatta da voi, in casa.

  • Evitate i rimproveri

Quando il micio si comporta in modo inappropriato, non è consigliabile rimproverarlo. Se lo sgridate, aumentate semplicemente il suo livello di stress, generando sentimenti negativi.

Per evidenziare i cattivi comportamenti del gatto, dovrete semplicemente dire “no” con un tono di voce fermo e calmo. E identificando un buon comportamento, basterà usare un premio in cibo, per rafforzarlo.

Guarda anche