Cosa fare se il gatto smette di usare la lettiera

Per quanto indipendenti, i gatti richiedono anche molte attenzioni. Come ogni animale domestico, sono inclini a sviluppare comportamenti inappropriati per vari motivi, tra cui smettere di usare la lettiera.
Cosa fare se il gatto smette di usare la lettiera

Ultimo aggiornamento: 09 ottobre, 2021

I motivi per cui un gatto smette di usare la lettiera sono molto vari. Questo comportamento può verificarsi a causa di problemi con la lettiera, della sua posizione, dei cambiamenti nell’ambiente e varie condizioni di salute.

Se il vostro gatto ha smesso di usare la lettiera e volete sapere cosa fare, continuate a leggere questo articolo. È importante conoscere diversi possibili motivi per trovare quello che causa questo comportamento nel vostro gatto (che non è normale nei felini).

Il gatto smette di usare la lettiera, che si fa?

Il primo passo in tutte le situazioni è portare l’animale dal veterinario per escludere eventuali problemi di salute. L’esecuzione di un esame fisico è fondamentale per qualsiasi gatto che smetta di usare la lettiera, poiché diverse patologie fisiche portano a questo comportamento atipico.

Se il vostro felino si sforza di urinare, si lecca eccessivamente l’area genitale e ha sangue nelle urine, è importante che lo portiate anche dal veterinario per questi sintomi.

Secondo gli esperti, la maggior parte delle condizioni mediche che causano l’abbandono della lettiera sono facilmente risolvibili. Successivamente, vi mostriamo altre azioni che potete intraprendere se il vostro gattino smette di usare la lettiera.

Un gatto nella sua sandbox.

Sterilizzazione 

Quei gattini che non sono stati sterilizzati tendono ad avere maggiori probabilità di urinare fuori dalla loro lettiera. I felini con organi sessuali intatti adottano questo comportamento come modalità di marcatura, che è associata all’accoppiamento e si interrompe dopo la castrazione.

Cambiare il tipo di sabbia se il gatto smette di usare la lettiera 

Una volta che esclusi possibili condizioni mediche nel felino, è opportuno concentrare la vostra attenzione sulla lettiera e sul tipo di materiale di cui è fatto il substrato. Questi dettagli fanno parte di altre cause che spiegano perché un gatto smette di usare la lettiera.

Ad esempio, questo potrebbe essere il problema se avete recentemente cambiato marca o tipo di sabbia. Molti gatti hanno preferenze specifiche con il materiale, poiché alcuni non amano gli odori o i profumi chimici perché hanno un naso sensibile.

Se avete bisogno o volete cambiare la lettiera che usa il vostro gattino, fatelo gradualmente aggiungendo un po’ più del nuovo prodotto ogni volta che pulite la lettiera finché non si abitua.

Il vostro gatto ha subito un intervento di onicectomia o gli avete tagliato male le unghie?

L’onicectomia è l’amputazione chirurgica delle unghie del gatto, una procedura estrema e non necessaria sia per i felini che per i tutor. Tuttavia, se avete scelto questa opzione per il vostro animale domestico (o forse se non sapevate come tagliargli le unghie e lo avete fatto nel modo sbagliato) è probabile che non sopporterà il contatto con la sabbia.

Non è insolito vedere il disuso della lettiera e altri problemi comportamentali nei gatti a cui sono stati rimossi gli artigli. Questi gatti spesso sviluppano un’avversione per la sabbia perché le loro zampe sono così sensibili e doloranti a causa di un intervento chirurgico. Pertanto, evitano di entrare nella lattiera e si liberano da essa.

Per correggere questo comportamento, cercate altri prodotti più amichevoli per le zampe del felino. Ad esempio, sono utili trucioli di pioppo o pino (usati per porcellini d’India o topi), sabbia di carta morbida e carta straccia.

Cambiare la lettiera o rimuovere le coperte

Molte lettiere commerciali sono troppo piccole per ospitare gatti adulti, quindi provate una scatola più grande. Un po’ di spazio in più potrebbe fare la differenza.

Inoltre, alcuni felini (soprattutto quelli più anziani o in sovrappeso) hanno difficoltà a strisciare nelle lettiere dalle pareti alte. Per questo motivo si suggerisce di togliere le coperte, consiglio che vale anche per i tutor con gatti molto stressati.

Il gatto smette di usare la lettiera quando viene spostata 

I gatti sono creature abitudinarie, quindi non spostate la lettiera in modo drastico o durante la notte. Se dovete farlo, fatelo gradualmente. Se possibile, spostatelo di pochi centimetri al giorno in modo che il vostro animale abbia tutto il tempo per adattarsi.

Tuttavia, potete anche mostrare al vostro felino la nuova posizione improvvisa che avete deciso per la lettiera. Il suo istinto gli consentirà di ricordare questo spazio come il luogo in cui ora può fare i suoi bisogni. 

Inoltre, è importante posizionare le lettiere in luoghi tranquilli, che offrano un po’ di privacy e che siano molto lontani dalle stazioni di cibo e acqua del vostro animale domestico. Evitate invece le zone ad alto traffico e quelle rumorose.

Pulire costantemente la lettiera

I gatti sono animali molto ordinati e qualsiasi tutor che viva con uno potrà affermarlo. Pertanto, è opportuno mantenere le lettiere il più pulite possibile in modo che possano usarle tranquillamente.

Alcuni gattini sono così ordinati che useranno la lettiera solo una volta al giorno e richiederanno una pulizia regolare, soprattutto se ci sono più gatti in casa. Si consiglia inoltre di effettuare una pulizia profonda della sabbiera e di cambiare la sabbia almeno una volta alla settimana, soprattutto se è molto affollata.

Per fare ciò, strofina la sabbiera con un sapone delicato e poco profumato o immergila in acqua con aceto diluito per eliminare gli odori. Non utilizzare candeggina (candeggina o cloro) o prodotti a base di ammoniaca, poiché sono molto sgradevoli per l’odore del gatto.

Aggiungere più di una lettiera in casa

Se il vostro gatto preferisce andare in altre zone della casa, potete installare diverse lettiere molto attraenti e facilmente accessibili. Posizionateli in luoghi diversi: in questo modo il vostro felino utilizzerà la scatola che preferisce nel luogo in cui si sente più al sicuro.

Mettere in pratica questo consiglio è fondamentale anche se vivete con più di un gattino, in quanto dovrebbe esserci una lettiera per ogni gatto e una in più. Ciò significa che se avete due gatti, dovete anche avere tre lettiere diverse e ben distribuite.

Pulire la zona colpita

Pulite l’area in cui il vostro gatto ha urinato o defecato per aiutare a eliminare l’odore in modo che il vostro animale non sia tentato di usare di nuovo lo stesso punto. Quindi bloccate quell’area. I mici di solito non fanno i loro bisogni dove si trova il loro cibo cibo, quindi provate a posizionare un contenitore contenente alcune delle loro prelibatezze preferite sul tappeto o sul pavimento.

Potete anche trasformare le aree contrassegnate in luoghi molto indesiderabili. Per fare questo, copritele generosamente con un foglio di alluminio o un involucro di plastica. Dopo diverse settimane, iniziate a rimuovere il rivestimento dalle aree che non interessano più al gatto.

Usare i feromoni per i gatti

Infine, in alcuni casi vale la pena parlare con il veterinario dell’uso di alcuni modificatori del comportamento, come i feromoni. Questi prodotti sono strumenti utili per ridurre lo stress del vostro gatto e aiutare ad eliminare i segni indesiderati.

Potete usare i feromoni subito dopo aver pulito tutte le aree in cui il vostro felino ha urinato (ricordate di non usare la candeggina). Applicateli sulla zona interessata più volte al giorno (invece di coprirla con un foglio di alluminio o plastica) fino a quando il gatto non segna più il punto.

Il comportamento dei gatti è una questione piuttosto complessa, quindi non fatevi prendere dal panico se vedete che ci sono troppe cose da imparare. Articoli, libri, veterinari ed etologi sono lì per aiutarvi.

Un gatto seduto nella sua sandbox.

La cosa più importante è capire che, quando smette di usare la lettiera, il gatto sta comunicando qualcosa, ed è fondamentale sapere di cosa si tratta. Tenete presente che punire il vostro animale domestico non correggerà affatto il comportamento, poiché questo cambiamento nelle sue abitudini è in gran parte dovuto allo stress e la punizione lo aumenterà in modo significativo. 

Potrebbe interessarti ...
Come insegnare ad un gatto ad usare la lettiera
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Come insegnare ad un gatto ad usare la lettiera

Insegnare ad un gatto qualcosa, così come ad usare la lettiera, potrebbe rivelarsi complicato, soprattutto se è giù adulto.