Cosa può mangiare un pappagallo?

31 Ottobre 2019
Sapete cosa dare da mangiare al vostro pappagallo? Sembrerà strano, ma attraverso il cibo potrete renderlo felice, oltre che in salute.

Lo sapevate che la dieta del vostro pappagallo è uno dei fattori che manterrà il vostro animale domestico felice oltre che in salute? Infatti, bisogna prestare particolare attenzione a quale cibo dare al vostro pappagallo per mantenerlo sano. Un’alimentazione inappropriata e scarsa può portare a problemi nel normale sviluppo dell’animale, come malattie o comportamenti inappropriati. Ma allora, cosa può mangiare un pappagallo?

Il cibo corretto è quello equilibrato, che fornisce tutti i nutrienti necessari in base alla specie, all’età e all’attività del vostro animale domestico. Volete sapere cosa può mangiare un pappagallo? Continuate a leggere!

Il mangime per pappagalli

Una delle opzioni per nutrire adeguatamente un pappagallo è attraverso un mangime specifico per la sua specie. Potete trovare un’ampia varietà di mangimi, in diversi formati. Per scegliere quello più adatto al vostro pappagallo, è importante esaminare la composizione, che elenca esattamente quali ingredienti contiene ed evitare i sottoprodotti.

Il mangime è un modo semplice e conveniente di nutrire un pappagallo. Tuttavia, l’animale deve essere abituato fin dall’infanzia, altrimenti tenderà a rifiutarlo e persino a smettere di mangiare. Come tutti i nuovi alimenti, è consigliabile offrirlo in modo graduale.

Se decidete di dare questo tipo di dieta al vostro pappagallo, un contributo extra di frutta e verdura fresca sarà molto utile al suo equilibrio alimentare.

Coppia di pappagalli mangiano del mangime

Cosa può mangiare un pappagallo?

Al contrario, se volete che il vostro pappagallo abbia una dieta più simile a quella che avrebbe nel suo ambiente naturale, bisogna prestare maggiore attenzione al tipo di cibo. Inoltre, il pappagallo deve avere due alimentatori disponibili, uno per la frutta e la verdura e un altro per i semi di cereali.

I semi rappresenteranno il 50% del cibo, le verdure il 45% e la frutta il 2,5%. Il restante 2,5% sarà costituito da integratori alimentari come noci, calcio (osso di seppia o blocchi di calcio per pappagalli) e sabbia (piccoli calcoli che aiutano la digestione ad essere i semi). Ricordate di evitare assolutamente i cibi proibiti per i pappagalli.

Semi di cereali

  • Miscela confezionata di semi per uccelli.
  • Acquistare all’ingrosso e creare un miscela personalizzata, che dovrebbe contenere:
    – Miglio.
    – Farina d’avena sbucciata.
    Mangime per uccelli.
    – Semi di rapa.

I semi di girasole sono molto poveri di vitamine e minerali e contengono troppi grassi e proteine. Sebbene siano il cibo preferito dei pappagalli, dovreste cercare di ridurne la quantità, anche se il vostro uccello decide di smettere di mangiare o di gettare via il resto del cibo.

Pappagallo mangia un seme
Verdure

La verdura deve essere sempre fresca, pulita e tagliata. Esistono una grande varietà di verdure che potete dare da mangiare a un pappagallo, purché le aggiungiate a poco a poco e identifichiate quali sono le sue preferite:

  • Spinaci.
  • Carota.
  • Zucca.
  • Piselli.
  • Patate .
  • Fagiolini.
  • Lenticchie (idratate).
  • Ceci (idratati).
  • Broccoli.
  • Carciofo.
  • Cavolfiore.
  • Pomodoro.
  • Peperone verde, rosso, giallo e arancione.
  • Barbabietola.
  • Ravanello.
  • Sedano.
Pappagallo che mangia una carota

Frutta

Ogni giorno devono essere dati, puliti e tritati al vostro pappagallo almeno tre diversi tipi di frutta, tra cui:

  • Mela.
  • Pera.
  • Mandarino.
  • Arancia.
  • Albicocca.
  • Mirtillo.
  • Fragola.
  • Pompelmo.
  • Anguria.
  • Kiwi.
  • Ananas.
  • Papaia.
  • Cachi.
  • Melograno.
  • Mango.
  • Ciliegia.
  • Uva.
  • Melone.
  • Banana.
  • Pesca.
  • Nespola.

Errori frequenti nel dare da mangiare ad un pappagallo

Possono essere commessi degli errori durante l’alimentazione del vostro pappagallo e, pertanto, il vostro animale domestico potrebbe respingere il cibo che gli offrite. Alcuni errori frequenti sono:

  • La ciotola del cibo è sporca. Contrariamente a quanto potrebbe sembrare, i pappagalli sono animali molto puliti e non amano mangiare nelle ciotole sporche. Dovrete sempre mantenere l’igiene della gabbia: l’alimentatore deve essere sempre pulito, privo di cibo vecchio e feci.
  • Se lasciate lo stesso cibo per più di un giorno, smetterà di essere interessante per il pappagallo. Inoltre, potrebbe avere un sapore cattivo.
  • Alcuni pappagalli mangiano solo semi. Una dieta basata esclusivamente su questo tipo di cibo non è salutare per il vostro pappagallo. Può essere una sfida, ma è di vitale importanza cambiare questa abitudine.
  • I pappagalli di solito lasciano i gusci dei semi nella ciotola, che possono sembrare pieni. È importante rimuovere le bucce di cibo e cambiare quotidianamente la ciotola dei semi.

Hawkins, P., Morton, D. B., Cameron, D., Cuthill, I., Francis, R., Freire, R., … & Jones, A. (2001). Laboratory birds: refinements in husbandry and procedures. Laboratory Animals, 35(Suppl 1), 1-163.

Kalmar, I. D., Janssens, G. P., & Moons, C. P. (2010). Guidelines and ethical considerations for housing and management of psittacine birds used in research. ILAR journal, 51(4), 409-423.

Meehan, C., & Mench, J. (2006). Captive parrot welfare. Manual of parrot behavior, 301-318.