Consigli utili per curare le ferite del vostro cane

· 6 agosto 2017

Sia che escano per strada o che giochino al parco, i vostri cani sono esposti ad una gran quantità di pericoli. Possono farsi male, ferirsi o ingerire qualcosa di sbagliato. Per questo è importante essere pronti ad intervenire per curare le ferite del vostro amico a quattro zampe. Anche in casa possono ricevere colpi inaspettati o graffiarsi con qualcosa.

Su asfalto e tra i passanti, tra bici e automobilisti irresponsabili, senza scordare il morso di altri animali. Non basta stare sempre in allerta, può sempre succedere qualcosa di non prevedibile. Per ogni problema, ad ogni modo, conviene ricorrere al veterinario. Specie se le ferite sono profonde. In altri casi, basta seguire questi semplici consigli per curare le ferite più comuni.

Come curare le ferite del vostro cane in casa

Consigli utili per curare le ferite del vostro cane

E’ ovvio che, per poter curare una qualsiasi lesione del vostro cane, occorre prima capire cosa sia successo. Conoscere la cause del danno o della ferita, vi servirà per poter intervenire accuratamente e, soprattutto, in modo efficace. Da dove bisogna iniziare? Iniziamo dalle cose semplici…

Verificare la gravità della ferita

Ebbene, è proprio questo il primo passo da seguire. Una ferita molto profonda o evidentemente grave dovrà essere sempre trattata da un veterinario. Per poter sapere se potete agire da soli, in casa, osservate con attenzione la lesione.

Dipendendo dal tipo di cane, l’operazione potrebbe risultare scomoda. Non tutti rimangono fermi e si lasciano manipolare senza muoversi.

La presenza di sangue potrebbe impedire una giusta verifica delle condizioni delle ferite. Prendete una garza e premete con delicatezza sulla zona, per rimuovere l’eccesso di liquido. Controllate la profondità della ferita e agite di conseguenza.

Come pulire la ferita

E’ possibile che, per realizzare una corretta pulizia della zona interessata, sia necessario tosare il cane. Rasate le parti attorno alla ferita con delicatezza e attenzione, evitando di fare male all’animale.

Lavate, per prima cosa, la ferita con acqua e sapone, per eliminare polvere e batteri ancora presenti. Meglio se con acqua tiepida che semplificherà il lavoro.

Disinfettare in modo efficace

Arrivati a questo punto, dovrete applicare un prodotto adatto a disinfettare la ferita. Dopo il lavaggio, con acqua tiepida e sapone, appoggiate del ghiaccio sulla zona per sfiammarla e far rilassare la parte. Il bruciore si allevierà. Ricordate di avvolgere, prima, il ghiaccio con un un panno pulito di cotone.

Vi consigliamo di applicare dello iodio. Non ricorrete mai all’alcol, perché la reazione del vostro cane potrebbe essere assai negativa.

Successivamente, create una soluzione con acqua e iodio e applicatela usando una garza. Si tratta della migliore opzione, rispetto al semplice cotone, dato che non lascia residui ed è facile da cambiare. Sostituite la garza per lo meno tre volte al giorno.

C’è la possibilità di usare anche delle pomate. Tenete presente che il cane dovrà rimanere il più immobile possibile, durante l’operazione, per evitare la riapertura della ferita o che si lecchi la zona trattata. Per scegliere la pomata o i prodotti più adatti al vostro cane, ricorrete sempre al sicuro parere del veterinario.

Ferite protette ma aerate

Consigli utili per curare le ferite del vostro cane

Di solito, conviene lasciare che passi aria sulle ferite, affinché possano guarire. Coprirle in modo eccessivo provocherà effetti negativi sul recupero della lesione.

In base alla parte del corpo interessata, dovrete pensare a come evitare che il cane lecchi o morda la bendatura. La soluzione più efficace, ed immediata, è l’adozione del collarino. Il vostro veterinario saprà indicarvi quello più adatto in base all’età e dimensione del vostro amico a quattro zampe.

Curare le ferite del vostro cane in casa non è complicato, se sapete come farlo. Seguite i nostri consigli e tutto andrà bene. Ricordate sempre che tali accorgimenti sono adeguati per ferite di carattere lieve. Se la situazione si complica o dinanzi a lesioni profonde, non esiste alternativa al veterinario.

Usate sempre prodotti adatti agli animali, che non brucino né siano troppo forti o aggressivi, per evitare di far soffrire inutilmente il vostro cane.