Quali sono le cure speciali del gatto egiziano senza peli?

· 8 agosto 2018

Meglio noto come Sphynx, questo è una delle razze feline più affascinanti e amate. Anche se la sua terra natia è il Canada, infatti, è possibile trovare esemplari in molte parti del mondo. Se ne volete adottare uno, non potete fare a meno di conoscere le cure speciali del gatto egiziano.

Essendo sprovvisto di peli, questo tenero e docile micio ha bisogno di una serie di attenzioni specifiche che vi sveleremo in questo articolo. Se vi siete sempre chiesti quali sono lecure speciali del gatto egiziano senza peli, continuate a leggere!

Com’è il gatto egiziano senza peli?

In più di un’occasione abbiamo parlato di questo animale che, essendo molto diverso dalle altre razze, si è guadagnato l’ammirazione di molti, provocando repulsione in altri. Ciò si deve alla sua caratteristica principale che, come potete vedere nelle foto, è l’assenza di peli.

Si ritiene che sia originario dell’Egitto, da cui il nome Sphynx, anche se i primi allevamenti sorsero in Canada circa 50 anni fa. Il gatto egiziano è privo di peli per una mutazione genetica naturale, ma ciò non influenza il carattere né la salute dell’animale.

Ci sono due varietà di questa razza: una europea (con un gatto più alto e lungo) e l’altra americana (presenta un naso più pronunciato e compatto).

I colori ammessi sono: cioccolato, rosso, crema, viola e grigio, tra gli altri. Anche il colore dei loro occhi varia, a seconda dell’esemplare, e devono essere gialli, verdi, blu o marroni. Da un punto di vista estetico, questa razza è abbastanza eterogenea rispetto alle caratteristiche di viso e corpo.

cinque gatti egiziani senza pelo sul sofa

Il carattere dello Sphynkx è calmo e affettuoso, e anche se a volte sembra avere un aspetto cattivo, per via del muso tipicamente corrucciato, è un animale assolutamente innocuo. È perfetto come animale da compagnia, anche con i bambini, perché la pazienza è una delle sue virtù.

Cure speciali del gatto egiziano: la pelle

Così come la pelliccia degli animali domestici richiede una serie di cure, è logico pensare che un gatto che non ha peli avrà una pelle molto più esposta a possibili problemi. Dunque, dovrete prendervene cura con molta attenzione.

I peli sono spesso essenziali per proteggere il gatto dal clima, così come dai molteplici agenti esterni. Pertanto, una delle cure speciali del gatto egiziano ha a che fare con il mantenimento della sua temperatura corporea ideale. Questo felino domestico ha una temperatura leggermente più alta degli altri gatti, attorno ai 38-39 gradi. Quindi, specialmente in inverno, occorrerà garantirgli sufficiente calore.

Il sole è il principale nemico di questa razza, quindi dovrete stare attenti a proteggerlo con sufficiente ombra, creme solari e limitare al minimo l’esposizione. La pelle del gatto egiziano può soffrire eritemi e scottature come e più di quella umana.

Se portate il vostro micio a fare una passeggiata, passeggiate sempre attraverso zone con abbondante ombra. Se lo tenete in una terrazza o in giardino, assicuratevi che abbia sempre una casetta o una cuccia in cui proteggersi dai raggi solarI. Nelle giornate di afa e molto calde, comunque, meglio tenerlo dentro casa.

Gatto egiziano con maglioncino

Anche l’igiene fa parte delle cure speciali del gatto egiziano. Non avendo peli, il suo corpo lavora più duramente per mantenere la sua temperatura corporea e, quindi, produce più sudore rispetto ad altre razze feline. Ciò potrebbe provocare cattivo odore corporeo e favorire spiacevoli allergie o irritazioni della pelle. Se avete adottato uno Sphynx, dunque, dovrete lavarlo con maggiore frequenza.

Altri cure speciali per la pelle del gatto egiziano

La pulizia della casa, della cuccia, nonché di accessori e giocattoli, è essenziale per mantenere sano il vostro gatto egiziano. Il vostro micio, sprovvisto della protezione della pelliccia, sarà sempre più esposto a batteri, parassiti o infezioni causate da un’eccessiva sporcizia.

Anche il mangime può influenzare direttamente la pelle di questo animale. Quindi, l’ideale è comprare un tipo di cibo per gatti elaborato per questa razza e che includerà tutti gli elementi nutritivi necessari per rafforzare il suo sistema immunitario.

L’acqua e le pappe umide aiuteranno lo Sphynx a rimanere sempre ben idratato, una conditio sine qua non per mantenere la sua pelle sana, luminosa e in buone condizioni.

Una zona della pelle molto delicata, alla quale dovrete prestare la massima attenzione, è quella del contorno occhi. Poiché non hanno le ciglia, questa zona non è protetta contro i vari tipi di agenti esterni. Controllatela ogni giorno e pulitela con una garza, ogni volta che lo riterrete necessario.

Se volete adottare un gatto egiziano senza peli, scoprirete presto che si tratta di un animale domestico ideale per tutta la famiglia. Prendetevene cura con premura e seguite i consigli che vi abbiamo dato in questo articolo, in modo che il vostro micio viva sano, felice e il più a lungo possibile.