Di quanta acqua ha bisogno il mio cane ogni giorno?

Fornire una buona quantità di acqua ai cani ogni giorno della loro vita è fondamentale, poiché previene problemi di salute anche seri.
Di quanta acqua ha bisogno il mio cane ogni giorno?

Ultimo aggiornamento: 19 ottobre, 2021

Sebbene la maggior parte dei proprietari riconosca l’importanza del consumo di acqua nei cani, non è così facile identificare la quantità esatta che dovrebbero bere. In questo articolo vi diremo come calcolare questa quantità e garantire che il vostro cane rimanga ben idratato, il che è essenziale per la sua salute.

L’acqua è un nutriente molto semplice, ma da essa dipende la sopravvivenza di tutti gli esseri viventi, poiché è fondamentale che i processi biochimici primari si svolgano in modo ottimale. Questo liquido aiuta a regolare la temperatura, aiuta a scomporre e processare il cibo, rimuove i rifiuti e idratare i tessuti, tra le altre cose.

Quanta acqua dovrebbe bere un cane al giorno?

Non esiste una quantità esatta di acqua che i cani dovrebbero bere, poiché in genere hanno a disposizione un contenitore con acqua fresca in modo che possano consumarla quando desiderano. Tuttavia, se si ha la necessità di misurare le proporzioni, si stima che il cane dovrebbe avere a disposizione tra i 60 ei 70 millilitri di acqua per ogni chilogrammo di peso.

In ogni caso, questa misura può variare in periodi come l’estate, in cui le condizioni meteorologiche porteranno il canide a bere più acqua del normale. La quantità varia anche in base allo stile di vita, soprattutto se il vostro è un esemplare molto attivo fisicamente.

Quanta acqua beve al giorno un cane?

Come calcolare la quantità di acqua?

Il modo più semplice per calcolare quanta acqua dovrebbero bere i cani è in base al loro peso: 60-70 millilitri per chilogrammo. Tuttavia, questo non è l’unico modo per fare una stima approssimativa.

Gli esperti indicano che è possibile identificare la quantità di acqua necessaria in base alla porzione di cibo secco consumata dai cani, moltiplicando per 2,5 il peso del mangime secco. Il risultato è la quantità di acqua che bisogna fornire. Ad esempio, se il vostro peloso mangia 1 chilo di cibo secco al giorno, dovreste offrirgli 2,5 litri di acqua.

Come faccio a sapere se il mio cane è disidratato?

Fornire al cane la quantità di acqua che dovrebbe consumare non è una garanzia che lo farà. La maggior parte dei proprietari nota che il loro canide non beveva abbastanza acqua quando si ammala o mostra sintomi di disidratazione, inclusi i seguenti:

  • Muso e gengive asciutti: Sia il muso che le gengive dei cani devono rimanere umidi. Pertanto, quando queste aree diventano secche o “appiccicose”, è il caso di sospettare una possibile disidratazione. Dovete anche guardare il colore delle gengive (dovrebbero essere rosa, non rosse o bianche).
  • Urina scura: un cane ben idratato non avrà urine scure o torbide e con un odore troppo forte. Se notate che il vostro peloso urina in questo modo, sarà necessario escludere (oltre alla disidratazione) possibili infezioni.
  • Occhi infossati: questo è un sintomo che indica disidratazione, quindi controllate gli occhi del vostro cane quando sospettate che stia smettendo di bere acqua.
  • Perdita di elasticità della pelle: come negli umani, anche la pelle dei cani riflette il livello di idratazione. Controllate questa condizione pizzicando delicatamente la schiena dell’animale. Se la pelle è lenta a tornare alla sua forma iniziale, è il caso di sospettare la disidratazione.
  • Respirazione accelerata: questo è uno dei sintomi che più allarma i proprietari. Si verifica quando la disidratazione influisce sul funzionamento organico dell’animale.

Non tardate a portare il vostro cane dal veterinario quando notate che ha smesso di bere acqua ed è malato. È meglio identificare la causa della disidratazione e fare sì che il cane venga visitato in modo professionale prima che la sua vita sia in pericolo.

Malattie nei cani causate dall’acqua

Finora abbiamo parlato dell’insufficiente apporto di acqua, ma cosa succede quando il cane ne assume in eccesso o smette di consumarla completamente? È normale che il proprietario si allarmi se nota che il cane non beve liquidi, ma tende a restare tranquillo quando ne consuma molta.

Va chiarito che entrambi i comportamenti potrebbero essere un segno che qualcosa non va nella sua salute. Queste sono alcune delle malattie legate a questi comportamenti:

  • Potomania: come suggerisce il nome, questo disturbo indica la necessità di bere acqua. Il consumo avviene in modo compulsivo ed eccessivo. Può essere causato da problemi mentali nel cane o, come suggerisce la ricerca, essere un sintomo di ansia da separazione.
  • Polidipsia: la polidipsia è uno stato di sete eccessiva che si verifica per lungo tempo. È comune nei cani diabetici o intossicati ed è accompagnato da eccessiva minzione (poliuria).
  • Adipsia: è l’assenza di consumo di acqua associata alla mancanza di segni di sete. Può essere un sintomo di malattie gravi come l’idrocefalo, malformazioni congenite, tumori dell’ipotalamo o problemi cerebrovascolari.

Suggerimenti per promuovere l’assunzione di acqua nei cani

Se il proprietario si accorge che il cane non sta consumando la quantità d’acqua che dovrebbe, può mettere in atto alcune strategie per motivarlo a farlo. Non tutto quello che assume deve essere acqua, è possibile completare la percentuale di idratazione giornaliera con alcuni alimenti come i seguenti:

  1. Frutta e verdura: sono ideali quelle che hanno una buona percentuale di acqua, come carote, zucca, mele e papaia, tra le altre.
  2. Cibo umido: a seconda della marca, questo integratore alimentare avrà circa il 70% di acqua, quindi aiuterà a mantenere l’animale idratato durante l’alimentazione.

Inoltre, identificate il motivo per cui al vostro cane non piace bere acqua dalla ciotola. Può essere che il materiale dia al liquido un cattivo sapore (cosa che di solito accade con le ciotole di plastica). Potrebbe anche essere che al vostro cane attiri di più l’attenzione l’acqua che scorre. In questo caso valutate la possibilità di installare una fontana o un abbeveratoio automatico che rinnova costantemente l’acqua.

Quanta acqua date al vostro cane?

Ora sapete con maggiore certezza qual è la giusta quantità di acqua da dare ai cani, in modo da poter controllare se il vostro animale domestico sta bevendo la quantità che dovrebbe consumare ogni giorno. In caso contrario, provate alcuni dei suggerimenti che vi abbiamo dato per stimolarlo. Quando identificate sintomi di disidratazione o malattia, consultate un professionista della salute.

D’altra parte, ricordate che ci sono condizioni speciali che possono influenzare l’animale ad aumentare o diminuire l’assunzione di acqua. Ad esempio, le cagne in allattamento richiedono più liquidi, così come i canidi nelle fasi di intenso allenamento fisico.

La quantità di acqua nei cani è essenziale per il loro benessere.

In ogni caso, tenete una o due ciotole piene di acqua fresca in modo che il vostro cane possa accedere al liquido quando vuole. In caso di dubbi sul fatto che il cane stia consumando o meno la quantità di acqua che dovrebbe, controllatelo per un paio di giorni. Annotate quanta acqua gli date e quanto consuma al giorno e, se necessario, mostrate i dati a un veterinario.

Potrebbe interessarti ...
Intossicazione da acqua di mare nei cani
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Intossicazione da acqua di mare nei cani

Le giornate in spiaggia in compagnia del proprio animale domestico possono equivalere a un rischio di intossicazione da acqua di mare nei cani



  • Camps, J. Agua, es imprescindible que los perros bebas ‘ad libitum’. El mundo del perro.
  • Requerimientos Nutricionales en Perros y Gatos.
  • Peñaranda, D. Ansiedad por separación en caninos llevado al lenguaje repertorial. Fundación Universitaria Escuela Colombiana de Medicina Homeopática Luis G. Páez. 2015.
  • Mª T. Verde Arr-ibas, Mª C. Marca Andrés, S. García Belenguer, J. Aznar Chicote, C. Aceña Fabián, R. Díez González. Síndrome poliuria-polidipsia: ¿Cómo abordaría el diagnóstico? Revista de AVEPA. Vol. 9, Nº 2-1989.