7 modi per dimostrare al vostro gatto che gli volete bene

28 ottobre, 2017

I gatti hanno la fama di essere creature misteriose e, per questo motivo, molte persone sostengono di non essere in grado di comprenderli. Chi adora i felini, però, sa bene che non è così e che ci sono molti modi per capire i loro sentimenti e mostrargli i nostri. Per dimostrare al vostro gatto che gli volete bene, vi diamo alcuni consigli che funzioneranno di certo.

Sebbene siano più indipendenti rispetto ai cani, anche i gatti sono animali affettuosi che hanno bisogno di coccole e di sentirsi amati. Mostrare al nostro gatto che lo amiamo è essenziale per il suo corretto sviluppo. Scoprite come fare!

7 modi per dimostrare al vostro gatto che gli volete bene

Dimostrare al vostro gatto che gli volete bene può contribuire a migliorare la vostra relazione e a farlo sentire parte della famiglia. A chi non piace sentirsi amato?

Giocare

Dedicare tempo al vostro animale domestico giocando con lui è il modo migliore per dimostrargli che gli volete bene. Nonostante la sua indipendenza, il gatto richiederà la vostra attenzione quando non gliela date.   

 Il regalo più grande che puoi fare a qualcuno è il tuo tempo

Non aspettate che sia il gatto ad attirare la vostra attenzione, prendete l’iniziativa e dedicate un po’ del vostro tempo a giocare con lui. Probabilmente passa molte ore a giocare da solo con il suo tiragraffi mentre voi siete al lavoro; un po’ di attenzioni gli faranno bene.  

Dargli il suo spazio

I gatti saranno a vostra disposizione solo se lo desidereranno. Sono affettuosi, sì, ma amano avere il loro spazio. Anche se adorano giocare con voi, avranno anche bisogno di rilassarsi, di sdraiarsi al sole e non fare nulla o semplicemente stare sdraiati osservando uccellini e altre possibili prede.

Per sapere se il vostro gatto si trova in un momento di relax oppure di gioco, dovete solo mettergli una mano davanti al muso. Se si lancia su di essa, vuole giocare, altrimenti vuole riposare. Rispettate i suoi desideri.

Attenzione alla sua alimentazione

A differenza dei cani, i gatti assumono il loro cibo in 10 o 12 porzioni molto piccole durante l’arco della giornata. Per questo motivo, è fondamentale che il vostro felino abbia sempre acqua e cibo a disposizione e che l’alimento in questione sia di una qualità tale che gli faciliti la digestione.

Ogni tanto concedetegli un capriccio, come dei croccantini che gli piacciono o il suo cibo in scatola preferito.

Garantirgli una routine fissa

I gatti sono animali molto abitudinari, dunque hanno bisogno di una casa stabile in cui viva una famiglia stabile con orari stabili.

Hanno bisogno di vivere in un ambiente tranquillo e sapere di far parte di un insieme ben definito. Qualsiasi cambiamento nella loro routine, come un trasloco o qualsiasi altra variazione, può alterare molto i gatti.

Assicurargli un ambiente sicuro

I gatti sono timorosi e saltano in aria al primo rumore che sentono. Per questo motivo, dovete garantire uno spazio sicuro al vostro felino, affinché possa sentirsi tranquillo e si possa rifugiare in esso senza timore che possa succedergli qualcosa.

carezze sul mento a gatto grigio

Posizionate la lettiera del vostro gatto in un punto lontano da occhi indiscreti.

Rinforzo positivo

Forse, rispetto ad un cane, per i gatti è più complicato ubbidire alle regole. Piuttosto che concentrarvi su quello che il vostro gatto fa male quando non vi ubbidisce, dunque, premiatelo quando lo fa.

L’ideale è abituarlo sin da cucciolo a rispettare le regole della casa.

Coccolarlo

Questo è senz’altro il modo migliore per dimostrare al vostro gatto che gli volete bene. Fategli le coccole, tutte quelle che desidera, per tutto il tempo che desidera e senza remore.

Quando vi cerca, prova ad attirare la vostra attenzione o vi si sdraia davanti, coccolatelo. Dedicategli un po’ del vostro tempo e noterete presto ottimi risultati.

Quelli appena elencati sono i 7 modi migliori per dire al vostro gatto che gli volete bene. Ve ne vengono in mente altri?