Dove tenere un furetto in casa?

· 15 luglio 2018

Sempre più persone scelgono di adottare animali alternativi ai classici cani e gatti. Tra tutte le specie esotiche, sicuramente i furetti sono tra quelli più richiesti. Oltre ad essere un mustelide simpatico e socievole, prima di prenderne uno è giusto domandarsi dove tenere un furetto in casa.

In questo articolo, proprio per questo motivo, cercheremo di aiutarvi a conoscere meglio questi insoliti animali domestici. Infatti, richiedono cure e attenzioni particolari che non possono essere trascurate. Tenere il vostro amico a quattro zampe sempre chiuso o in una gabbia inadeguata, può essere pericoloso per la sua salute e innescare comportamenti sbagliati. E allora: volete sapere come e dove tenere un furetto in casa?

Caratteristiche del furetto come animale domestico

Con le giuste cure, il furetto potrà avere una vita lunga e dignitosa a contatto con gli umani. La sua grande vitalità gli conferisce un carattere curioso e giocoso, motivo per cui la sua compagnia è molto piacevole. I furetti sono mammiferi altamente intelligenti, per via della loro lotta per la sopravvivenza, che vi permetterà di aumentare sempre la complessità dei giochi.

Lo spazio migliore per tenere un furetto in casa va allestito in modo adeguato. E non è né qualcosa di economico né di troppo semplice. Questi animali richiedono un’attenzione meticolosa, uguale o superiore a quella richiesta da cani e gatti. A differenza dei piccoli roditori, che di solito sono tenuti in gabbia, i furetti sono in grado di rispondere se li chiamate con il loro nome.

Un’altra caratteristica dei furetti è che, una volta addomesticati, possono essere portati a spasso usando un guinzaglio speciale. Amano salire sulle spalle dei loro proprietari. Tra le abilità che possono sviluppare c’è quella di saper aprire le porte.

bimbo gioca con due furetti

Nutrire i furetti domestici

Nel loro habitat naturale, i furetti si nutrono di uova e di piccoli animali e insetti. Le proteine sono essenziali per la salute di questi mustelidi carnivori.

Una dieta equilibrata deve contenere il 5% di fibre, il 25% di grasso animale e il 50% di proteine ​​animali. Il metabolismo del furetto richiede carne per mantenere il suo fisico agile e robusto.

Anche se ci sono persone che nutrono i loro furetti con cibo fatto in casa, l’ideale è offrirgli mangimi bilanciati secchi o umidi. Le ricette fai da te potrebbero non coprire il fabbisogno nutritivo dell’animale. I cibi pronti, al contrario, includono vitamine, minerali e tutti i nutrienti specifici.

Ovviamente, è vietato dargli del cibo umano. E’ anche importante garantire una sufficiente idratazione al vostro furetto. Allestite un abbeveratoio con acqua pulita e fresca. Dovrà essere cambiata ogni giorno: si tratta di un requisito fondamentale per la sua salute.

Consigli su dove tenere un furetto in casa

Lo spazio migliore in cui tenere un furetto domestico è la casa intera. A causa del suo costante bisogno di muoversi, non potete chiuderlo in gabbia per troppe ore. Lasciato libero, potrà esplorare tranquillamente ogni angolo della casa.

Tuttavia, dovrete prendere alcune precauzioni, prima di aprire la porta della gabbia. E’ importante coprire qualsiasi fessura, tubo o buca in cui l’animale possa intrufolarsi. Le finestre e le porte verso l’esterno devono rimanere chiuse, in particolare, è necessario controllare le uscite su balconi o che danno alla strada.

un furetto sul divano

Controllate che gli elettrodomestici siano tutti chiusi. Il frigorifero, il forno o la lavatrice sono tutti luoghi dove il furetto potrebbe andare a nascondersi. Quindi, prima di usare o accendere queste macchine, controllate che il vostro amico non ci stia dormendo dentro!

Socializzazione e convivenza con i furetti

L’istinto predatore del furetto lo porta ad essere aggressivo, specialmente se viene tenuto in gabbia troppo tempo. Per migliorare la convivenza, è necessario un processo di formazione. La base di questo addestramento sono l’affetto e le carezze costanti.

Non scordate che dovrete portare spesso il furetto dal veterinario. Ogni animale domestico deve avere la sua tessera sanitaria e ricevere i normali trattamenti di medicina preventiva. Nel caso del furetto, dovrete occuparvi di vaccini, richiami, sverminazioni e controlli periodici.

In conclusione, prima di acquistare uno di questi animali selvatici, è necessario valutare alcune condizioni essenziali. Iniziando dalla vostra disponibilità economica, per poter coprire alcune spese come gabbie, giocattoli, cibo e cure mediche. Può sembrare superfluo, ma è un ragionamento che va fatto seriamente.

La capacità di offrire affetto, di dedicare tempo e cure al vostro furetto domestico è la chiave per poter garantire a questi animali un’esistenza decorosa, anche in cattività.