La fauna del Parco nazionale del Corcovado (Costa Rica)

· 7 luglio 2018

Oggi vi proponiamo un tour nel Parco Nazionale del Corcovado, uno dei luoghi con la maggior biodiversità dell’America Centrale. Situato in Costa Rica, è costituito da ampie zone di foresta tropicale vergine. Qui vivono una grande varietà di animali, alcuni in pericolo di estinzione: uccelli, mammiferi, insetti, anfibi e rettili. Anche la sua fauna marina è molto ricca e, in questo articolo, ve ne parleremo in modo esaustivo.

Una riserva naturale tutta da scoprire

Creato nel 1975, il parco si trova sulla penisola di Osa, a sudovest della Costa Rica. Si trova a circa 350 chilometri da San José, la capitale, ed è considerato un laboratorio naturale, ideale per studiare i diversi ecosistemi tropicali e le relazioni tra di loro.

Secondo il National Geographic, ci troviamo di fronte al luogo con maggiore intensità biologica del pianeta. I suoi 42.560 terrestri e 3.354 ettari marini ospitano il 2,5% della biodiversità mondiale.

Un paesaggio di foreste, ampie distese di spiagge disabitate e fragorose cascate, fanno del Corcovado una riserva naturale di indubbia bellezza. Per quanto riguarda la fauna, possiamo sottolineare che ospita, all’incirca:

  • 140 specie di mammiferi;
  • 400 specie di uccelli, 20 dei quali endemici;
  • 40 specie di pesci d’acqua dolce;
  • 117 specie di anfibi;
  • 10.000 tipi di insetti;
  • 28 specie di lucertole.

Vi guidiamo alla scoperta della fauna del Parco nazionale del Corcovado, in Costa Rica, che è considerato uno dei luoghi con la maggiore biodiversità del pianeta Terra.

una scimmia cappucina su un ramo

I mammiferi del Parco nazionale del Corcovado

Se visitate il ​​Parco nazionale del Corcovado troverete ben quattro specie di scimmie, la maggior parte delle quali a rischio di estinzione a causa della deforestazione e della caccia. Sono:

  • Scimmia urlatrice.
  • Cebo o Scimmia cappuccina (nella foto in alto).
  • Atele o Scimmia ragno.
  • Saimiri o Scimmia Scoiattolo.

Inoltre, ci sono cinque dei sei felini selvatici che abitano il paese:

  • Ocelotto.
  • Tigrillo o Gatto tigre.
  • Yagouaroundi.
  • Puma.

Altri mammiferi della riserva

In questa riserva si trovano la maggior parte dei pochi tapiri o tapiri di Baird (nella foto in basso) rimasti in Costa Rica. Ci sono anche esemplari di pecari labiato, animali in pericolo di estinzione a causa della distruzione del loro habitat e per via della caccia incontrollata.

un tapiro di baird si nasconde tra i rami

Tra i mammiferi che abbondano di più nel paese, invece, troviamo i bradipi tridattili e i coati. Questi ultimi sembrano procioni e hanno una coda a strisce sottili e un naso lungo.

E’ possibile osservare e studiare anche:

  • Cervi.
  • Paca, un genere di roditori.
  • Formichieri.
  • Lontre di fiume.
  • Pipistrelli.

I coloratissimi uccelli del Corcovado

I bellissimi e grandi pappagalli Ara scarlatta, vittime del bracconaggio, possono essere visti in questa magnifica riserva. Oltre a loro, negli estuari e sul lago di Corcovado sopravvive un’importante varietà di aironi, tra cui il Becco a cucchiaio (Cochlearius cochlearius).

due pappagalli ara scarlatto sul tronco di una palma

Si può anche vedere l’aquila arpia, che si credeva estinta nella zona, e l’avvoltoio reale, una specie di avvoltoio americano. Senza dimenticare ben 16 specie diverse di colibrì.

Altri uccelli del parco sono:

  • Nibbio codabianca.
  • Jacana spinosa.
  • Penelope crestata.
  • Pernice boschereccia codalunga.
  • Piccione culchiaro.
  • Tucano bicolore.

Rettili, anfibi e insetti

Rettili e anfibi abbondano nel Corcovado. Pensate che ci sono ben 40 specie di rane. Tra queste spiccano la raganella dagli occhi rossi, la rana di vetro e la velenosissima rana dal dardo velenoso. Nel lago e negli estuari del parco, invece, regnano i coccodrilli e gli alligatori.

un'iguana nera su una roccia prende il sole

Tra i serpenti spiccano il boa constrictor, il ferro di lancia e il crotalo muto, noto anche come terrore dei boschi. Tra le iguane spicca il basilisco piumato (nella foto in alto), che sembra un piccolo dinosauro che possiede la capacità di scivolare sugli specchi d’acqua.

Ci sono anche molti ragni capaci di tessere ragnatele in modo molto originale. Tra la grande varietà di insetti che ospita il parco, evidenziamo:

Fauna marina del Parco nazionale del Corcavado

È bene anche evidenziare la fauna marina del posto. Sulle spiagge del Parco Nazionale del Corcovado ci sono siti di nidificazione di quattro specie di tartarughe:

  • Tartaruga embricata.
  • Bastarda olivacea.
  • Tartaruga verde.
  • Tartaruga liuto.
un paguro eremita tra le rocce

D’altra parte, sulle coste rocciose, ci sono un gran numero di lumache e granchi marini, come quello rosso e il paguro eremita (foto). E nel mare ci sono squali della specie toro e alcune varietà di delfini.

Tutto ciò senza scordare che, a est del parco, la zona chiamata Golfo Dulce è un’area famosa per la riproduzione delle megattere.