Il fumo nuoce alla salute degli animali?

· 9 ottobre 2015

È noto a tutti che gli animali esposti al fumo delle sigarette, sono fumatori passivi e che, in quanto tali, possono soffrire di patologie respiratorie, di allergie, ecc., ma anche di cancro della cavità nasale, dei polmoni o di linfomi. La comunità scientifica concorda: le tossine sprigionate dal fumo del tabacco sono estremamente pericolose per gli animali di casa. Nuocciono al sistema nervoso di cani e gatti e provocano tumori. Il fumo non è solo nocivo per le persone, è deleterio anche per gli animali.

 Come incide il fumo sulla salute dei gatti?

shutterstock_228507079

Che il fumo sia tossico per gli animali non è una novità. Uno studio realizzato dall’ Harvard Medical School ha messo in allerta sui pericoli associati al denominato “fumo di terza mano”. Con questa espressione si allude a un mix invisibile, ma fortemente nocivo, di gas e particelle che si deposita sui capelli e sui vestiti di chi fuma, ma anche su rivestimenti, tappeti e tessuti in genere, e che perdura anche quando il fumo non è più presente.

I cani e i gatti di solito non possono allontanarsi dalle stanze contaminate dal fumo, a meno che non si ha la fortuna di avere una casa con giardino o con uno spazio aperto. Generalmente, purtroppo, gli animali sono vittime delle cattive abitudini dei padroni. Ricordate che, per vivere in un ambiente salubre, non basta aprire la finestra quando si fuma.

Anche se le inalazioni sono esigue, dovete sapere che sono comunque dannose. Una ricerca sulla correlazione tra fumo del tabacco e cancro nei gatti, ha concluso che i gatti che convivono con i fumatori hanno il doppio di probabilità di soffrire di un cancro felino. Questo tipo di linfoma, nei primi 12 mesi, uccide 3 gatti colpiti su 4.

I gatti sono più suscettibili ai cancerogeni del fumo del tabacco perché questi animali si puliscono minuziosamente. La pratica naturale dei gatti di leccarsi continuamente il manto, in questo caso non è innocua, perché i tessuti orali vengono esposti a pericolose sostanze cancerogene.

Nel corso di altre ricerche sono state rinvenute tracce di nicotina e di altre tossine nelle urine dei gatti.

Il fumo di sigaretta e i cani

cane-stress

Un’altra ricerca della Colorado State University ha evidenziato una maggiore incidenza di tumori nasali e di cancro alle mammelle nei cani che convivono con persone fumatrici. Questi tumori sono più frequenti nei cani con il muso lungo, tipo labrador e pastori tedeschi. Gli animali colpiti da questo genere di malattie, non vivono più di un anno.

Lo stesso studio ha riscontrato un maggior tasso di cancro ai polmoni nei cani che hanno il muso medio, tipo boxer o alani. Questi cani, avendo le fosse nasali corte, assorbono più facilmente le particelle che causano il cancro, perché arrivano più velocemente ai polmoni.

Un altro studio ha dimostrato che i cani che vivono con persone fumatrici, hanno un 60 per cento in più di possibilità di soffrire di cancro ai polmoni.

Non possiamo dimenticare i volatili. Gli uccelli non sono immuni ai danni provocati dal fumo. Il sistema respiratorio degli uccelli è ipersensibile a qualsiasi sostanza contaminante. Le tossine nuocciono agli occhi, alla pelle, al cuore e provocare problemi di fertilità. La tosse e respiro sibilante sono le reazioni più frequenti a tali sostanze. Questi animali possono soffrire di polmonite e di cancro ai polmoni.

I segni e i sintomi di un’intossicazione da nicotina nel vostro gatto o nel vostro cane sono:  tremori, spasmi, convulsioni, salivazione eccessiva, pupille dilatate, allucinazioni uditive e visive, battito cardiaco accelerato, vomito e diarrea. Se pensate che il vostro animale abbia potuto ingerire nicotina, chiamate immediatamente il veterinario.

Per tutelare la vostra salute e quella del vostro animale fareste meglio a smettere di fumare. Intanto, per ridurre i rischi, fumate solo all’aria aperta, è l’unico modo per evitare che le particelle di fumo rimangano in casa o in macchina e per ridurre la carica tossica. Potete anche usare dei purificatori d’aria di alta qualità per eliminare l’eccesso di tossine.

Se avete fumato, prima di toccare il vostro animale, dovete lavarvi le mani. Si raccomanda di lavarsi i capelli dopo aver fumato, soprattutto se avete un animale (o un bambino) a stretto contatto.

Pulite il posacenere e gettate le cicche lontano dalla portata dell’animale.