Gatto Chantilly-Tiffany: tutto su questa razza

Se volete incontrare un animale dal pelo setoso, affettuoso, affezionato e intelligente, vi presentiamo il gatto Chantilly-Tiffany. Qui potete scoprire di cosa avete bisogno per accoglierlo nella vostra casa.
Gatto Chantilly-Tiffany: tutto su questa razza

Ultimo aggiornamento: 29 novembre, 2021

A volte, l’incrocio accidentale tra più razze dà origine a un bastardo con caratteristiche così belle che l’essere umano finisce per trasformarlo nella propria linea genetica. Questo è il caso del gatto Chantilly-Tiffany.

Se siete curiosi di conoscere le caratteristiche di questa razza felina, in questo articolo trovate tutte le informazioni necessarie per soddisfare la vostra curiosità. Questi felini hanno bisogno di cure specifiche, quindi non perdetevi nessun dettaglio.

Origine del gatto Chantilly-Tiffany

Questa razza è originaria degli Stati Uniti, regione che ha registrato la nascita della prima cucciolata nel 1969. Tuttavia, il gatto Chantilly-Tiffany esisteva già da prima, sebbene fosse considerato estinto fino a quando non ne fu scoperta una coppia all’asta.

Di tutte le ipotesi che si considerano sulla sua origine, la più accreditata è che si tratti di una razza mista tra nebelung, persiano, abissino, avana e somalo. A volte è stato commentato che provenga da un incrocio che ha coinvolto un birmano a pelo lungo, ma questo fatto non è stato verificato.

Fu solo negli anni ’70 del XX secolo che il gatto Chantilly-Tiffany fu registrato come razza propria. Il nome gli fu dato dopo averne esclusi altri, come “straniero dai capelli lunghi” o Tiffany (che era già stata preso).

Un gatto chantilly.

Caratteristiche della razza

Il gatto Chantilly-Tiffany è di taglia media, pesa da 4 a 8 chilogrammi. Il suo corpo è forte e resistente, con ossa spesse e muscoli grandi. La testa è a forma di cuneo e le orecchie sono arrotondate, ma ornate da ciuffi di pelo lungo.

Sicuramente la caratteristica più notevole di questo felino è la sua pelliccia, di media lunghezza e molto setosa. Il gatto Chantilly-Tiffany ha un unico strato di pelo che si ispessisce intorno al collo e al petto. Anche la coda ha un pelo spesso.

I colori del mantello ufficialmente accettati sono blu, nero, lilla, argento, rosso, crema con motivi a tinta unita, tabby, maculato, macchiato e sgombro. Tuttavia, quella che si trova più frequentemente è la tonalità cioccolato.

Carattere generale del gatto Chantilly-Tiffany

È una razza dal carattere equilibrato e socievole. Il gatto Chantilly-Tiffany tende a scegliere un umano preferito e a seguirlo, anche se non è un animale molto esigente. Questi felini stabiliscono un forte legame emotivo che dimostrano attraverso l’amore e i giochi.

I Chantilly non sono eccessivamente attivi, ma sono animali intelligenti, quindi questi gatti avranno bisogno di stimoli e attenzioni mentali quotidiane. Non possono essere lasciati soli per lunghi periodi di tempo e tendono ad andare d’accordo con estranei e persino con i bambini.

Cura specifica

Il gatto Chantilly-Tiffany necessita di una serie di cure particolari che ne garantiscano una buona salute psicofisica. Il mantello, l’arricchimento ambientale, le orecchie e l’assunzione di cibo sono i più importanti. Ve li esponiamo più nel dettaglio di seguito.

Cura del pelo del gatto Chantilly-Tiffany

Poiché il suo pelo è più lungo del normale rispetto ad altri gatti, è necessario spazzolare questo felino almeno 3 volte a settimana per evitare la formazione di grumi. Questi impediscono alla pelle di respirare correttamente, rendendola soggetta a dermatiti e altri problemi.

È fondamentale aumentare la frequenza di spazzolatura durante le mute e in estate, poiché sono gatti molto inclini ai tricobezoari (accumuli di pelo nell’intestino). Non sarà difficile districare la pelliccia e rimuovere i peli morti ad ogni spazzolatura, poiché mancano di uno strato interno.

Salute mentale

Questi gatti sono animali intelligenti e, come detto sopra, molto attaccati al loro compagno umano. È conveniente insegnare loro a giocare da soli e fornirgli tutto l’arricchimento ambientale di cui hanno bisogno per evitare la comparsa di disturbi comportamentali.

D’altra parte, assicuratevi di trascorrere del tempo di qualità con l’animale. In questo modo aggiungerete divertimento al suo quotidiano e rafforzerete il vostro legame. Questo felino non dovrebbe passare la giornata da solo, quindi dovrebbe essere adottato in casa solo se ci sarà sempre qualcuno in sua compagnia.

Igiene delle orecchie del gatto Chantilly-Tiffany

Il gatto Chantilly-Tiffany ha orecchie molto spesse, che favoriscono l’accumulo di cerume e sporco dall’ambiente. Questa condizione lo rende più incline alle infezioni all’orecchio, quindi dovreste pulirgliele ogni settimana.

Igiene orale

Questa razza è soggetta a disturbi orali, come ascessi e gengiviti. Per evitarli, provate a pulire regolarmente i denti del felino. Questo compito può essere difficile a seconda della personalità del gatto, quindi dovrete usare l’alternativa di andare dal veterinario per la pulizia periodica.

Dieta per gatti Chantilly-Tiffany

Chantilly-Tiffany sono animali affamati e tendono ad essere obesi. Se il vostro felino non regola bene l’apporto calorico da solo, dovrete distribuire la sua razione giornaliera in più dosi. Dovreste anche dargli acqua fresca disponibile 24 ore al giorno.

Salute del gatto Chantilly-Tiffany

Come tutti i gatti, il Chantilly-Tiffany ha un’aspettativa di vita media di 7-15 anni. Con una buona cura preventiva possono rimanere in buona salute per tutta la vita, ma sono comunque felini soggetti ad alcune malattie delle loro razze di origine. Potete leggerli qui di seguito:

  • Rene policistico: caratteristico dei gatti persiani, questo disturbo è caratterizzato dalla formazione di cisti all’interno dei reni, che provocano danni man mano che aumentano di dimensioni.
  • Otite: come accennato in precedenza, l’elevata densità capillare delle orecchie del gatto Chantilly-Tiffany lo rende soggetto a infezioni del condotto uditivo se non viene pulito regolarmente.
  • Trichobezoari: poiché il suo pelo è di media lunghezza, questo gatto tende ad accumulare boli di pelo nell’apparato digerente se non viene spazzolato regolarmente.
  • Gengivostomatite cronica: consiste in un’infiammazione generale nella bocca del gatto che si protrae nel tempo. Colpisce le gengive, la mucosa orale e talvolta la lingua e il palato molle.

Sebbene la salute di questa razza possa essere compromessa da malattie ereditarie, la verità è che se decidete di adottare un gatto Chantilly-Tiffany non avrete grandi paure da questo punto di vista. Dovete solo fornirgli le cure appropriate, portarlo a fare controlli periodici e, soprattutto, godervi il legame che andrete a creare con lui per tutta la sua vita.

Potrebbe interessarti ...
Le 10 razze di gatti più delicate
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Le 10 razze di gatti più delicate

In questo elenco troverete le razze di gatti più delicate. Alcune hanno requisiti speciali, mentre altre sono soggette a malattie.



  • Palmero, M. L., & Felino, G. C. C. Gingivoestomatitis Crónica Felina. Gattos Centro Clínico Felino.
  • Somerville, L. (2016). The Ultimate Guide To Cat Breeds: A Useful Means of Identifying the Cat Breeds of the World and how to Care for Them. Chartwell Books.